Rieker
Laccio aggrovigliato
30.01.2013 17807

Laccio aggrovigliato

Quasi ogni giorno leghiamo i lacci delle scarpe da soli o da bambini, ma non pensiamo mai a quale storia è nascosta dietro questo dettaglio familiare. Ma i lacci possono vantare non solo il titolo dell'invenzione più redditizia di tutti i tempi, ma anche il ruolo della musa ispiratrice di artisti, scrittori e inventori.

La stessa parola "cavo" ci è venuta dalla lingua tedesca, in cui significa uno spago, filo o corda abbastanza sottile. Tuttavia, il pizzo nella forma a cui siamo abituati - con le manopole alle estremità - è stato inventato in Inghilterra. Fu presentato al pubblico da un certo inventore il 27 marzo 1790. Un paio di corde con punte di metallo che le impedivano di incasinare e permettendole di passare facilmente i lacci nei fori sulla parte superiore della scarpa causarono un furore e fu immediatamente riconosciuto come necessario nella vita di tutti i giorni. E non a caso, prima dell'invenzione formale dei lacci delle scarpe, signore e signori dovevano soffrire di fibbie e bottoni. La popolarità dei lacci delle scarpe portò al fatto che alla fine del XIX secolo furono riconosciuti come una delle invenzioni più redditizie.

Tuttavia, il metodo per fissare le scarpe usando becheva era noto all'umanità anche prima degli scienziati britannici. Gli antichi Greci e Romani usavano le corde per stivali e sandali. Allo stesso modo, le scarpe erano allacciate in Asia. In Russia, gli antenati dei lacci delle scarpe erano il cosiddetto obor, con l'aiuto del quale semplici persone si assicuravano le scarpe da bastia ai piedi. Frammenti di rafia, canapa, lino, lana o pelle sono stati infilati in due o un anello sul retro delle scarpe da rafia e hanno permesso loro di essere avvolti trasversalmente al ginocchio.

Nell'Europa medievale, le manopole venivano utilizzate solo per l'abbigliamento. Erano fatti con vari tipi di bastoni, pelle, cotone, canapa, iuta e per legare gli abiti del maestro creavano lacci in nabuk e seta. C'è una leggenda secondo la quale Cristoforo Colombo, arrivato a Cuba, vendette ai merletti degli isolani vestiti per lingotti d'oro. È vero, alcuni storici sono convinti che Colombo non vendesse pizzi, ma sigilli di rame per i loro fini. I nativi ne ricavavano gioielli e portavano con orgoglio collane di tubi di rame intorno al collo.

Non importa quanta corda ruoti ...

Le estremità fitte dei lacci delle scarpe, per le quali gli indigeni un tempo erano pronti a scambiarsi lingotti d'oro, oggi vengono chiamate "manopole", "allacciatura", nonché "cappellini" o "eglets". Sono in metallo o in plastica e facilitano notevolmente lo scivolamento dei lacci nelle scarpe e proteggono anche le estremità dal dipanarsi. I lacci stessi sono rotondi e piatti, con e senza nucleo, con e senza impregnazione. Esistono anche molti tipi di tessitura a macchina. I lacci delle scarpe sono usati principalmente nelle scarpe sportive e differiscono da quelli piatti in quanto sono spesso sciolti. Lo stesso inconveniente è insito nei lacci delle scarpe realizzati con materiali sintetici, che tuttavia hanno bоresistenza inferiore e resistenza all'abrasione, il che significa che durano più a lungo.

Secondo alcune stime, ci sono quasi 2 trilioni di metodi di allacciatura con 12 paia di fori. E lo scienziato australiano Burkard Polster, usando la matematica combinatoria, ha dimostrato che le scarpe con 7 paia di fori possono essere allacciate in "solo" 400 milioni di modi. Oltre al metodo di allacciatura a zig-zag più comune, gli amanti delle scarpe esperti usano anche metodi che consentono di allacciare o annullare rapidamente le scarpe, non di rughe quando si allacciano le scarpe e persino di tagliare facilmente l'allacciatura con un coltello se una gamba è ferita. Quest'ultimo è particolarmente vero per i militari.

I lacci ispirano

Invano dicono che i lacci non sono cambiati affatto negli ultimi secoli, perché non scompaiono mai dal campo di vista degli inventori. Con l'aiuto di innovazioni, recentemente sono comparsi lacci luminosi e lacci “a molla”. Il primo aiuta a trovare le scarpe al buio, mentre il secondo consente ai bambini di calzare senza l'aiuto di un adulto. Nell'agosto 2012, il designer russo Alexei Chugunnikov ha inventato i lacci "riscaldati". Sono realizzati in materiale refrattario che asciugherà le scarpe se le estremità dei lacci con cappucci isolanti sono collegate a un controller speciale e inserite in una presa di corrente.

I lacci delle scarpe ispirano non solo gli inventori, ma anche artisti e designer. Lo scultore colombiano Federico Uribe ha creato una serie di dipinti surreali da loro, e l'americano Colin Hart ha realizzato dieci paia di lacci da fili d'argento e d'oro. Sono diventati i lacci delle scarpe più costosi del mondo, ma finora non è stato sentito nulla sugli acquirenti di questo accessorio del valore di $ 19 al paio.

A volte i merletti meritano l'onore di essere menzionati in letteratura. Nel romanzo di Agatha Christie "N o M?" la spia mise i lacci imbevuti di una composizione speciale in un bicchiere d'acqua per ottenere inchiostro invisibile. Forse è questo nuovo ruolo segreto dei lacci delle scarpe che è servito da base per il gergo "lacci delle scarpe in un bicchiere" che significa "genitori a casa". Questa frase, a proposito, non è stata inventata affatto dagli adolescenti, ma dal principale programma televisivo russo degli anni '90, "Fino a 16 anni di età". D'altra parte, l'eufemismo "Ora mi limiterò a lacci delle scarpe" è un prodotto naturale del discorso russo, che a volte viene usato con la continuazione di "Allacciarò le galosce" e significa un rifiuto sarcastico di fare qualsiasi cosa.

Come puoi vedere dalla storia dei lacci delle scarpe, alcuni dettagli della nostra vita quotidiana risultano molto più interessanti di quanto pensiamo. 

Quasi ogni giorno leghiamo i lacci delle scarpe da soli o da bambini, ma non pensiamo mai a quale storia è nascosta dietro questo dettaglio familiare. Ma i lacci non possono vantare ...
3.1
5
1
2
Si prega di valutare l'articolo

Materiali correlati

I camerini online e gli avatar 3D sono già diventati realtà. Qual è il prossimo?

L'intelligenza artificiale (AI) si sta rapidamente spostando dal regno della fantascienza alla nostra vita di tutti i giorni, nella realtà che ognuno di noi conosce. I dispositivi moderni riconoscono già il linguaggio umano, possono rispondere a domande, eseguire ...
20.01.2020 4109

Programma educativo sulle scarpe: di cosa sono fatte le suole delle scarpe

“Qual è la differenza tra TEP ed EVA? Cosa mi promette Tunit? È la colla in PVC? Di cosa è fatta la suola di queste scarpe? ” - L'acquirente moderno vuole sapere tutto. Al fine di non affrontare la sua faccia nella sporcizia ed essere in grado di spiegare se un tale vestito gli si adatta ...
10.04.2014 694584

Membrana: gambe calde, asciutte, confortevoli. Informazioni sulle caratteristiche delle scarpe per bambini con membrana

Produttori, distributori e società di commercio all'ingrosso spesso si imbattono nella domanda degli acquirenti: per quale stagione sono destinate le scarpe con membrana per bambini? Recensioni e opinioni sul Web su questo argomento sono molto controverse. Come al solito, ci sono due campi ...
18.12.2018 8990

"Italy in Hollywood", mostra aperta al Museo Salvatore Ferragamo di Firenze

La mostra è dedicata al periodo 1920-30, il tempo trascorso dal fondatore della casa di moda Salvatore Ferragamo a Santa Barbara, in California.
28.05.2018 4352

Cosa diranno i piedi

Puoi leggere non solo sul braccio, ma anche sulla gamba. Questo, in particolare, viene fatto dalla riflessologa britannica Jane Shean. Diamo molte delle sue osservazioni, che possono essere utilizzate per determinare il carattere di una persona dalla struttura del suo ...
28.11.2013 59867
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio