Rieker
Calcolo accurato. Calcola quanto devi acquistare per un negozio di scarpe.
18.11.2015 31941

Calcolo accurato. Calcola quanto devi acquistare per un negozio di scarpe.

L'eccesso di scorte è affrontato sia da grandi catene di negozi che da piccole. Semplici forme di calcolo aiuteranno a determinare quanti prodotti per ogni categoria di prodotti dovresti acquistare. SR comprende le complessità dell'approvvigionamento Galina Kravchenko, una delle maggiori esperte sull'assortimento e le tendenze di previsione del Fashion Consulting Group.

Le fasi della formazione del budget per gli appalti possono essere suddivise in tre fasi:

1. La previsione delle vendite, la definizione di indicatori dell'efficacia dell'intervallo e il calcolo dell'inventario per la stagione. È importante:

  • dove si trova il calcolo degli indicatori totali;

  • i dettagli sui gruppi di assortimento e la regolazione dei residui vengono eseguiti nelle fasi 2 e 3 e comportano calcoli accurati per i gruppi di assortimento.

2. Saldi dettagliati di inventario e previsione sulla matrice dell'assortimento.

3. Il calcolo della matrice dell'assortimento dettagliato e l'inventario per l'acquisto, il calcolo del budget di acquisto desiderato.

L'algoritmo sopra è uno schema per il calcolo di passaggi chiave; può essere espanso e complicato a seconda delle specifiche dell'azienda.

fase 1

Previsioni di vendita, determinazione degli indicatori di performance dell'assortimento e calcolo dell'inventario per la stagione.

Questa fase ti consente di guardare la tua attività "dall'alto" e, in definitiva, di capire se vale la pena lavorare con un determinato punto vendita, se è necessario pianificare gli acquisti per essa, se è redditizia o meno.

Per calcolare la quantità di inventario per l'acquisto, devi prima sapere:

  • piano di vendita per la stagione (entrate pianificate in rubli);

  • margini commerciali all'inizio della stagione - mark up (totale);

  • sconti dal prezzo al dettaglio originale;

  • il saldo a fine stagione.

Si tratta di informazioni in entrata per il calcolo dell'inventario, sulla base delle quali viene calcolato l'effettivo mark-up tenendo conto degli sconti (mark on), nonché di un indicatore dell'utile lordo.

Solo seguendo l'algoritmo di cui sopra, puoi calcolare con precisione l'utile lordo (l'importo per coprire tutti i costi del negozio: acquisto di una collezione, affitto di spazi commerciali, stipendi del personale, costi pubblicitari, ecc.) E se l'importo ricevuto è sufficiente (dopo aver dedotto le spese, rimane accettabile per te "Plus"), il negozio può continuare a funzionare, è conveniente. Se l'utile lordo non è sufficiente a coprire i costi, allora nella realtà odierna vengono considerati diversi scenari:

  • chiusura del negozio;

  • riduzione delle spese per il negozio (riduzione del personale, ottimizzazione dell'area, riduzione degli affitti, riduzione dell'area del negozio per ridurre l'intera serie di costi, ecc.);

  • sovvenzionando il negozio a scapito di punti vendita di maggior successo nella rete. Ad esempio, i negozi FLAG SHIP (un negozio di riferimento, o un negozio di immagine della catena con un design speciale dell'area di vendita e presentazione dell'assortimento) potrebbero non coprire i costi diretti della sua manutenzione, ma essere uno strumento di marketing / PR per attirare un nuovo pubblico di destinazione e pagare grazie all'intera rete del marchio ...

 

L'errore più comune è condurre la pianificazione non per ciascun punto vendita, ma per l'intera rete. In questo caso, non otteniamo un quadro oggettivo, ma misuriamo solo la "temperatura media in ospedale". Nel frattempo, ogni oggetto commerciale implica condizioni individuali per vendite di successo: caratteristiche climatiche, preferenze di gusto delle regioni, diverso "traffico", posizione, area del negozio, struttura dei consumatori, segmentazione dei prezzi e altri fattori che devono essere presi in considerazione.

Step 2.

Dettaglio dell'inventario e previsione dei residui sulla matrice dell'assortimento.

Solo dopo aver calcolato il KPI chiave e l'inventario totale per il punto vendita, seguono i dettagli: la registrazione in categorie e gruppi di assortimento. Se necessario, i dettagli possono essere molto dettagliati, fino alla combinazione di colori e alla griglia dimensionale (quando si tratta di un negozio di abbigliamento / calzature). Ad esempio, quanti modelli casual o business, quanti modelli basic e trendy dovrebbero essere venduti durante la prossima stagione? In questa fase, gli acquisti futuri sono pianificati come percentuale o frazione.

È importante indicare correttamente la struttura dell'assortimento. È importante considerare non solo gli indicatori della struttura delle vendite, ma anche la struttura della redditività dei gruppi di assortimento. È pericoloso prendere il 100% della struttura dell'inventario nel settore della moda esclusivamente sulla base di statistiche. È inoltre indispensabile includere competenze e valutare criteri di qualità aggiuntivi. È possibile prendere come base la struttura del profitto lordo dal classificatore di assortimento e quindi confrontarla con la struttura di acquisto p / s e passare indicatori quantitativi attraverso il filtro dei fattori di vendita qualitativi: acquisto di modelli di successo, offerta di assortimento competitivo dal negozio, cambiamenti delle tendenze nel comportamento del consumatore e altri.

Quindi, dopo la formazione della struttura corretta dell'inventario, ha luogo il calcolo (allocazione) della quantità di inventario pianificato in base alla struttura dell'assortimento. L'inventario calcolato per il gruppo di assortimento deve essere diviso per il prezzo di costo previsto.

Il passaggio successivo, dopo aver compreso quanti pezzi di inventario sono necessari per ogni gruppo e categoria di assortimento, prevede la previsione dei rimanenti alla fine della stagione.

Per pianificare l'assortimento per la stagione successiva, è necessario calcolare il numero di saldi riportati dalla stagione precedente. In pratica, ci sono negozi che non tengono conto dei resti delle stagioni precedenti, ma considerano ogni acquisto singolarmente.

L'errore più comune nei calcoli manuali non è quello di prendere in considerazione i residui quando si forma l'assortimento per la stagione, o di prendere in considerazione il loro importo totale sull'intero assortimento senza dettagli. Questo approccio porta al fatto che è impossibile determinare esattamente quali posizioni dell'assortimento sono disponibili e quali devono essere rafforzate nell'acquisizione, semplicemente non sono visibili. Di conseguenza, l'assortimento presente nel magazzino è integrato da uno nuovo, formando saldi ancora più grandi alla fine della stagione, mentre l'assortimento che è davvero necessario per soddisfare il piano di vendita non è abbastanza rappresentato. Sono evidenti un uso improprio del bilancio, un ingombro di magazzini, nonché indicatori insufficienti della redditività dell'intera società.

 

Step 3.

Calcolo di una matrice di assortimento dettagliata e inventario per l'approvvigionamento, calcolo del budget di approvvigionamento desiderato.

In questa fase, i negozi saranno in grado di pianificare il numero di pezzi per l'acquisto e trasformarli in un budget di acquisto.

Il calcolo è molto semplice: inventario (TOR) in acquisto (pz.) = Piano TOR per la stagione - saldi. Tale calcolo viene effettuato per ciascun gruppo di assortimento in pezzi, poiché il prezzo (i) di costo dei saldi e dei prodotti appena acquistati possono differire. Inoltre, la quantità ricevuta (pz.) In ciascuna categoria viene moltiplicata per s / se si ottiene il budget di acquisto per ciascun gruppo di assortimento. E solo allora, riassumendo tutti i componenti dell'assortimento, si forma il budget di acquisto. A proposito, il modulo fornito per il calcolo è abbastanza adatto per le società commerciali e di produzione. In questo caso, viene redatto un piano dettagliato per la produzione dei beni necessari per la stagione e viene inoltre calcolato il numero di modelli.

La struttura di TK è individuale per ogni azienda e si basa su statistiche sulle vendite uniche. Se un'azienda identifica linee o gruppi di rischio nel suo assortimento, acquista più di un marchio o ha un sistema di approvvigionamento complesso, il calcolo viene espanso per tener conto di tutte le esigenze di gestione dell'assortimento. Quindi la struttura di TK è considerata come una matrice separata. Nel calcolare le serie di dimensioni, la quantità di TK nell'acquisto viene presentata come il numero di modelli che devono essere acquistati. 

L'eccesso di scorte è affrontato sia da grandi catene di negozi che da piccole. Semplici forme di calcolo aiuteranno a determinare quanti prodotti per ogni categoria di prodotti dovresti acquistare. In ...
3.46
5
1
8
Si prega di valutare l'articolo

Materiali correlati

Come formare un assortimento di scarpe in modo che il rapporto tra i modelli di base e quelli alla moda sia ottimale

Nel numero precedente di questa sezione abbiamo parlato di ciò che influenza la formazione dell'assortimento ottimale di un negozio di scarpe e di come elaborare una matrice di assortimento perfettamente bilanciata. In questo numero, SR esperto di assortimento ...
27.04.2021 2439

I principali errori nella pianificazione dell'assortimento e come evitarli?

Oggi, l'intero business della moda sceglie una strategia per lo sviluppo di analisi e pianificazione. Quasi ogni uomo d'affari si trova di fronte alla necessità di analizzare i propri saldi di inventario, scegliere modelli di successo commerciale e ottimizzare i propri ...
27.02.2021 2110

Come trasformare gli avanzi in una gamma commerciale

Nelle prossime stagioni, il mercato della moda in generale, e il segmento delle calzature in particolare, si aspetta un eccesso di modelli non rilevanti, rispetto alle stagioni precedenti. Tuttavia, è necessario trattare le scorte, che si sono rivelate in eccesso alla fine della primavera del 2020, non come attività illiquide, ...
20.10.2020 8383

Come vendere prodotti correlati a un negozio di scarpe nel periodo post-pandemia?

I prodotti correlati sono una componente obbligatoria del set di assortimento di un negozio di scarpe. Accessori, solette, prodotti per la cura delle scarpe aggiungeranno sicuramente varietà agli scaffali dei negozi e porteranno gioia ai tuoi clienti. Quando ...
21.09.2020 9660

10 modelli di scarpe popolari della stagione primavera-estate 20

Quest'estate i marchi di scarpe, presentando le loro collezioni ai consumatori, si concentrano sullo sport e sul casual, forse perché la seduta forzata a casa e i cottage estivi creano una domanda di scarpe comode. Shoes Report contiene 10 modelli di scarpe da donna, ...
03.08.2020 15757
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio