Rieker
Conoscenze utili per i venditori di scarpe sulle caratteristiche dei modelli sportivi, la fisiologia del piede e la biomeccanica della camminata
26.04.2022 2657

Conoscenze utili per i venditori di scarpe sulle caratteristiche dei modelli sportivi, la fisiologia del piede e la biomeccanica della camminata

Le scarpe sportive hanno dominato la palla per più di una stagione e costituiscono almeno la metà della gamma di un negozio di scarpe al dettaglio. I modelli si differenziano non solo per lo stile, i colori o la tavolozza dei colori, l'arredamento, le trame, ma anche per lo scopo: scarpe da corsa, fitness, tennis, jogging e nordic walking, scarpe da ginnastica casual o scarpe da ginnastica, scarpe per l'escursionismo e movimento attivo attraverso le foreste - in le montagne, per un piede largo o problematico ... Come può una persona senza un'istruzione speciale navigare in tutta questa varietà di modelli e cosa devono sapere i venditori nei negozi per consigliare in modo competente un cliente e aiutarlo a scegliere esattamente la coppia necessaria per i suoi bisogni e le caratteristiche dei suoi piedi? Capiamo in questo articolo. La nostra esperta è Olga Chizhevskaya.

Olga Chizhevskaja Olga Chizhevskaja - Direttore Esecutivo dell'Associazione Centri Medici e Medici "Lega di Podologia".

La podologia è una branca della medicina che si occupa della cura delle malattie dei piedi e della parte inferiore della gamba, unendo conoscenze di ortopedia, traumatologia e chirurgia.

Olga Borisovna, a cosa dovresti prestare attenzione quando scegli le scarpe sportive?

Quando scegli le scarpe sportive, devi prestare attenzione a una serie di fattori importanti e capire immediatamente per quale scopo hai bisogno di queste scarpe: per le normali passeggiate in città o per le gite in campagna? per palestra fitness, jogging, tennis o basket? per le escursioni su terreno montuoso o accidentato? In ogni caso, avrai bisogno di scarpe diverse. Non esiste un solo paio di scarpe da ginnastica che possano essere indossate per diverse attività e sentirsi sempre a proprio agio. Devi anche tenere conto delle caratteristiche del tuo piede: la sua larghezza, pienezza, pronazione (cioè il modo in cui il piede è posizionato durante i tuoi movimenti), la presenza di eventuali problemi - piedi piatti, piede torto, valgo o deformità in varo, gonfiore, presenza di gotta, diabete, condizione dopo lesioni e altre caratteristiche. Inoltre, è importante per quali condizioni esterne scegli le scarpe, tieni sempre conto delle condizioni meteorologiche (inverno o estate, ghiaccio, fuoristrada o strade pulite e lisce). Tutti questi dati devono essere tenuti a mente quando si acquistano le scarpe e comunicare all'addetto alle vendite i parametri di selezione in modo che sia più facile per lui aiutarti a scegliere esattamente ciò che fa per te.

Qual è la conoscenza minima nel campo della salute del piede e delle scarpe sportive “innocue” che un commesso di un negozio di scarpe dovrebbe avere per essere utile all'acquirente, in modo che la persona che viene in negozio veda in lui un esperto e lo ascolti ai suoi consigli e fa la scelta giusta?

Un venditore in un negozio di articoli sportivi o di moda che aiuta i clienti a scegliere le scarpe dovrebbe avere una conoscenza di base della biomeccanica della deambulazione, della pronazione (il modo in cui il piede è posizionato mentre si cammina) e quali scarpe sono adatte ai piedi problematici. Naturalmente, deve capire la differenza tra scarpe progettate per diversi sport e movimento su diversi tipi di superficie (ad esempio, le scarpe da ginnastica per correre su asfalto piatto saranno diverse dalle scarpe da ginnastica per correre su terreni accidentati).

Perché è importante comprendere le caratteristiche della biomeccanica e della pronazione? Il fatto è che con le violazioni della biomeccanica associate a eventuali patologie della pronazione, sorgono vari problemi con i piedi, poiché il carico su di essi inizia a essere distribuito in modo non uniforme. Con l'iperpronazione, il piede crolla verso l'interno, con l'ipopronazione (supinazione) - sul bordo esterno. Idealmente, se la pronazione è neutra, ma non è così per tutti. Con l'iper o l'ipopronazione, il deprezzamento è disturbato, la stabilità dell'andatura ne risente, l'apparato muscolo-legamentoso del piede cessa di funzionare completamente. In tali situazioni è necessario scegliere scarpe con un'ammortizzazione potenziata, possibilmente con appoggio laterale del piede o con appoggio del tallone, tenendo conto del tipo di pronazione e di altre caratteristiche.

Come scegliere le scarpe giuste? E in che modo le scarpe sportive moderne influiscono sui risultati?

Scarpe sportive di alta qualità, affilate appositamente per il tipo di attività che stai facendo (corsa, camminata o altro): questa è una degna prevenzione di lesioni, sovraccarichi non solo dei piedi, ma anche delle articolazioni più alte, riducendo il rischio di impatto negativo su ginocchia, articolazioni dell'anca e colonna vertebrale. L'etichettatura sugli articoli sportivi “per la corsa”, “per il fitness” non è uno stratagemma di marketing, ma una preoccupazione per i piedi, che hanno bisogno di scarpe davvero diverse per scopi diversi a causa della differenza di carichi e tipi di movimenti.

Di quali scarpe hai bisogno per ridurre il rischio di lesioni articolari?

Cominciamo con le scarpe da corsa. Per prima cosa, decidi dove, a quale ritmo e quanto lontano correre. Le scarpe da corsa fuoristrada sono perfette per correre in caso di maltempo e su superfici irregolari. Si distinguono per una suola più voluminosa, un battistrada pronunciato, inoltre hanno un supporto aggiuntivo per piedi e caviglie ed elementi antiscivolo. Queste scarpe sono adatte anche per i piedi problematici.

Le scarpe "da strada" possono essere scelte per correre su asfalto e altre superfici piane con tempo caldo e asciutto. Sono scarpe leggere e flessibili, traspiranti con suole sottili.

Per le passeggiate attive nella foresta, in montagna e su terreni accidentati, scegli gli scarponi da trekking. Proteggono bene i piedi da condizioni meteorologiche, affaticamento eccessivo, carichi d'urto, fissano la caviglia per evitare lesioni accidentali o scivolamenti. Tali scarpe hanno un battistrada rinforzato (sono utilizzati diversi tipi di battistrada per diversi modelli di scarpe), ventilazione, ammortizzazione aggiuntiva e vari elementi di supporto. Le scarpe devono essere realizzate con materiali di alta qualità e traspiranti. Gli scarponi da trekking sono disponibili in diversi tipi: per passeggiate nei boschi, nei campi, ai piedi delle colline o per escursioni in montagna, nonché per il turismo invernale, estivo o acquatico.

Per passeggiate in un normale parco cittadino, su sentieri asfaltati o per il nordic walking, possono essere adatte diverse tipologie di scarpe da ginnastica, a seconda delle caratteristiche del vostro piede. Se non ci sono problemi con i piedi, puoi scegliere sneakers da indossare tutti i giorni o scarpe da corsa. In generale, concentrati sui seguenti indicatori:

  1. La leggerezza delle sneakers (meno di 400 g) e l'elasticità delle suole.
  2. Comode da indossare: le scarpe da ginnastica dovrebbero essere così comode e morbide da farti sentire come se fossero un'estensione delle tue gambe.
  3. Materiali traspiranti di cui sono fatte le scarpe. I piedi non dovrebbero sudare, nessun elemento dovrebbe sfregare.
  4. Suola sufficientemente ampia per una migliore stabilizzazione e una buona trazione.
  5. Lo spessore del tallone deve essere maggiore della punta per una corretta laminazione. L'ammortizzazione nel tallone è anche desiderabile per l'assorbimento degli urti e una migliore propulsione in avanti.
  6. Se cammini con tempo piovoso, scegli scarpe con proprietà antiscivolo.
  7. In nessun caso fare nordic walking con scarpe da ginnastica e altre scarpe antisportive con suole sottili senza alcuna ammortizzazione: le gambe si stancheranno molto rapidamente e camminando regolarmente con tali scarpe c'è un alto rischio di lesioni e deformità dei piedi.

Quanto durano le scarpe da corsa senza danneggiare il piede? Quando cambiare le scarpe?

Eventuali scarpe da ginnastica hanno un periodo di utilizzo, solitamente indicato dal produttore. Ma qui tutto è individuale. Ci sono diversi parametri da tenere in considerazione:

  • il tuo peso: più pesante è la persona, più veloce è l'usura della suola;
  • frequenza di utilizzo: le scarpe da ginnastica dureranno di più se si alternano paia diverse;
  • la parte della suola che tocca terra: per alcuni i talloni si consumano più velocemente, mentre per altri i lati esterni o interni.

In media, si consiglia di cambiare le scarpe da corsa ogni 500 - 1 km. Quando fai fitness, le scarpe vivono più a lungo: ad esempio, con le lezioni regolari in palestra, non puoi cambiare le scarpe da ginnastica per un anno.

Come verificare se è ora di cambiare le scarpe da ginnastica o non ancora?

Valutare le condizioni della suola interna - lo strato poroso adiacente al piede. Questo strato è solitamente realizzato in schiuma EVA, che, infatti, crea l'ammortizzazione desiderata. All'interno di questa gommapiuma ci sono tante minuscole bolle d'aria che vengono compresse durante il passaggio. Nel tempo, le bolle scoppiano e il loro effetto svanisce. Premi con il dito sulla soletta: se torna lentamente alla forma precedente o se noti delle ammaccature in superficie, è il momento di andare al negozio per le nuove sneakers.

Quale dovrebbe essere la scarpa ideale per la salute del piede?

Non esiste una scarpa universale e perfetta. Per ogni piede, devi scegliere la tua opzione adatta. Ma, riassumendo tutto ciò che è stato detto, possiamo concludere che questo è un modello:

  • in cui il tuo piede si sente il più a suo agio possibile;
  • indossare che non provochi affaticamento e dolore eccessivi;
  • fornendo una corretta ammortizzazione. Più pesi, peggiore è la tua forma fisica, più completa è l'ammortizzazione, più voluminosa dovrebbe essere la suola e più le caratteristiche di supporto dei piedi;
  • distribuisce con competenza il carico;
  • realizzato con materiali traspiranti;
  • calzini mai indossati da anni;
  • avere una suola flessibile;
  • saldamente, ma delicatamente fissato sul piede (i piedi non dovrebbero "pendolare", nulla dovrebbe premere o sfregare da nessuna parte).

Le scarpe da corsa dovrebbero essere realizzate con materiali high-tech e traspiranti. Ma le scarpe da ginnastica casual per camminare possono essere realizzate in pelle o pelle scamosciata. E, naturalmente, se pratichi sport, dovresti avere scarpe progettate specificamente per lo sport che hai scelto.

In che modo plantari, ortesi, inserti e altri prodotti ortopedici possono aiutare a sostenere il piede? Chi ne ha bisogno e quando?

Le solette ortopediche individuali, così come altri inserti nelle scarpe, selezionati personalmente da un medico, sono necessari per molte patologie dei piedi e dell'apparato muscolo-scheletrico, così come per gli atleti per prevenire lesioni e deformità dei piedi. Migliorano notevolmente la condizione delle gambe in presenza di piedi piatti, con sensazioni dolorose e affaticamento ai piedi, con carichi prolungati o intensi sulle gambe. Fissano il piede nella posizione corretta, creano l'ammortizzazione mancante e prevengono la comparsa di segni di affaticamento e dolore. L'uso di plantari plantari può migliorare significativamente la qualità della vita delle persone in sovrappeso, delle donne in gravidanza, in età avanzata, con piede diabetico, gotta e altre condizioni di salute. Le solette individuali ripristinano la normale andatura e la facilità di movimento.

Le scarpe sportive hanno dominato la palla per più di una stagione e costituiscono almeno la metà della gamma di un negozio di scarpe al dettaglio. I modelli differiscono non solo per lo stile, i colori o la tavolozza dei colori, l'arredamento, ...
5
1
Si prega di valutare l'articolo

Materiali correlati

Cosa indossiamo: pelle, bambù, lattice o silicone? In primavera e in estate, la domanda di solette per scarpe aumenta tradizionalmente.

In estate molti problemi ortopedici peggiorano, mentre camminiamo di più, camminiamo, il che aumenta il carico sulle articolazioni, anche il caldo aggrava la situazione. Gonfiore, affaticamento e dolori alle gambe, aumento della sudorazione, calli, calli, irritazione,...
20.06.2022 1855

Pianificazione dell'assortimento in un ambiente di domanda instabile

Quali opportunità e limiti nasconde il passaggio da un rigido sistema di pianificazione tradizionale a un nuovo sistema flessibile di pianificazione e gestione dell'assortimento moda? In questo articolo, un esperto residente di tendenze moda e problematiche gestionali...
11.01.2022 3869

Come formare un assortimento di scarpe in modo che il rapporto tra i modelli di base e quelli alla moda sia ottimale

Nel numero precedente di questa sezione abbiamo parlato di ciò che influenza la formazione dell'assortimento ottimale di un negozio di scarpe e di come elaborare una matrice di assortimento perfettamente bilanciata. In questo numero, SR esperto di assortimento ...
27.04.2021 7445

I principali errori nella pianificazione dell'assortimento e come evitarli?

Oggi, l'intero business della moda sceglie una strategia per lo sviluppo di analisi e pianificazione. Quasi ogni uomo d'affari si trova di fronte alla necessità di analizzare i propri saldi di inventario, scegliere modelli di successo commerciale e ottimizzare i propri ...
27.02.2021 5443

Come trasformare gli avanzi in una gamma commerciale

Nelle prossime stagioni, il mercato della moda in generale, e il segmento delle calzature in particolare, si aspetta un eccesso di modelli non rilevanti, rispetto alle stagioni precedenti. Tuttavia, è necessario trattare le scorte, che si sono rivelate in eccesso alla fine della primavera del 2020, non come attività illiquide, ...
20.10.2020 12513
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio