Lefort: "Il colore nelle scarpe è il primo passo per avvicinarsi consapevolmente alla formazione del tuo stile"
17.03.2017 21298

Lefort: "Il colore nelle scarpe è il primo passo per avvicinarsi consapevolmente alla formazione del tuo stile"

La fondatrice dello studio di scarpe di Mosca "Lefort" Nikita Zlobin, in passato - un avvocato fiscale. Allontanandosi dalla pratica di condurre controversie commerciali e cause penali di natura economica nel 2013, ha iniziato a sviluppare un'altra attività: un atelier per personalizzare le singole scarpe su ordinazione. Nel corso dei tre anni di attività, il costo dei servizi offerti da Lefort è quasi triplicato, oggi l'officina è uno dei pochi sul mercato russo che vende ai suoi clienti un comfort impeccabile, utilizzando la patinatura di scarpe che hanno reso famosi marchi come il francese Berluti e Pierre Corthay.

Nikita Zlobin Nikita Zlobin - Fondatore dello studio di scarpe di Mosca "Lefort".

Chi ordina principalmente la cucitura di scarpe: questi clienti hanno problemi ortopedici? Ci sono sfumature che il consumatore deve conoscere?
In primo luogo, queste sono persone con soldi, e in secondo luogo, coloro che per qualche ragione non amano le scarpe standard già pronte. Tutti sanno che la lunghezza delle dita, la retina e la struttura dell'orecchio sono tutte leggermente diverse. Allo stesso modo, il piede. Ma l'uomo comune per strada non attribuisce molta importanza a questo, nella ricerca del denaro, in una carriera, non è consuetudine prestare molta attenzione al suo conforto.

Nella scarpa finita vengono posati parametri standardizzati del piede, mentre se il piede non rientra in uno standard condizionale inventato dalla fabbrica, questa scarpa non sarà conveniente per il suo proprietario: calli, inevitabilmente appariranno dolori alle articolazioni, il piede diventerà molto stanco quando cammina a lungo.

Le donne dicono spesso che, ad esempio, le décolleté di Casadei o di qualsiasi altro leader mondiale dell'anno scorso erano comode e che i modelli di quest'anno erano impossibili da indossare. Il motivo è che il produttore ha modificato il blocco. Quando si dice "comodo ultimo", questo non significa che ci sia una sorta di forma super universale e conveniente per tutti. Comodo in questo caso - adatto all'anatomia di una persona in particolare. Penso che le grandi aziende serie ordinino recensioni analitiche e studino i consumatori: guardano alla completezza della corsa nell'anno in corso e nel prossimo, monitorano attentamente la gamma di taglie, scelgono l'anatomia più popolare e sviluppano una forma per essa.

Ad esempio, vediamo che Ecco o Ralf Ringer si stanno costantemente allontanando dalle scarpe di moda moderne a favore di punte semicircolari e rotonde. Perché in questo caso, come nelle scarpe da ginnastica, le dita dei piedi saranno sempre un po 'libere e una forma del genere si adatterà a un numero maggiore di consumatori. Inoltre, come alcuni marchi inglesi, cercano di rendere la massima completezza nelle travi, creano modelli che non hanno bisogno di essere "piantati" in ascesa. Non è un caso che circa il 90% degli uomini scelga "Oxford" o "un pezzo" per se stesso quando cuce scarpe su ordinazione, perché le scarpe finite di un tale design quasi sempre non si adattano all'altezza nella crescita del russo medio. Qualsiasi standardizzazione non ha nulla a che fare con il comfort e la vestibilità delle calzature; le calzature di fabbrica sono il risultato di un compromesso tra costi e prezzo di vendita. Anche se posso sbagliarmi, non sono un partecipante al mercato delle calzature, vendiamo ancora servizi, non calzature.

Scarpe dello studio di scarpe di Mosca "Lefort" Scarpe dello studio di scarpe di Mosca "Lefort"

Quando hai iniziato la tua attività nel 2013, esistevano workshop simili a Mosca?
La sartoria individuale a Mosca è sempre stata. Se fai una richiesta nel motore di ricerca “scarpe sartoriali da ordinare a Mosca”, lo farà sicuramente: l'officina Antonio Shuz, creata da Anton Pechatnov, l'officina del costume classico, c'è anche la compagnia Cayman Brothers specializzata nel lavorare con la pelle esotica, e giocatori più anziani. Ora ci sono giovani ragazzi di San Pietroburgo: Afour, NotMySize, il marchio moscovita Gottlieb Shwarz, ma lavorano tutti in un segmento più o meno economico. Ci sono anche storie di seminari che spesso rimangono dietro le quinte, lavorando in formato b2b. Non li troverai su Internet.

Scarpe dello studio di scarpe di Mosca "Lefort" Scarpe dello studio di scarpe di Mosca "Lefort"

Cosa ne pensi, forse questa nuova generazione - questi "giovani", nuove aziende - diventeranno quelli che alla fine faranno avanzare il nostro settore calzaturiero?
Penso che circa il 70 percento dei giocatori di oggi lascerà il mercato, non sopravviveranno per un motivo: hanno una matematica sbagliata. Indo-cucito non può essere economizzato. Uno dei miei amici aveva un atelier per cucire interni in pelle per auto e si è lamentato del fatto che quando un cliente entra in un interno BMW e vede un "sette" con un interno in pelle, non controllerà la qualità delle cuciture perché si fida del marchio. E quando arrivano in un piccolo studio privato, la prima cosa che i clienti guardano quando accettano il lavoro è come sono fatte le cuciture, perché sono in bella vista. Così è qui: le persone che cuciono le scarpe per ordinare, nella loro massa, sono molto esigenti. E il prezzo qui non è un indicatore. Ci sono quelli che ordinano sartoria per 20 mila rubli e chiederanno come se avessero pagato 100 mila.

E poi, quando un'azienda lavora su ordinazione in una categoria di prezzo basso, prima o poi diventa difficile per lei competere con i buoni e costosi marchi cinesi o inglesi di scarpe finite. Anche i marchi britannici e italiani che lavorano nel segmento mtm (inglese: made to measure - una tecnologia che prevede il completamento della forma e la variabilità della gamma di modelli) stanno cercando di mantenere il prezzo, e se mi viene in mente l'idea di acquistare stivali inglesi, penserò alla spesa Ho 20mila rubli per confezionare scarpe da ordinare in Russia o acquistare un paio già pronto di un marchio famoso. In linea di principio, se il piede del cliente si sente bene con le scarpe finite, probabilmente non ha bisogno di essere cucito per ordinare.

Pertanto, quando vedo qualcuno discutere su Internet che cucire scarpe per 20 mila rubli è costoso, non posso partecipare a questa discussione. Sarò fatto a brandelli, perché credo che 20 mila rubli per cucire indo sono solo gratuiti. Ad esempio, anche l'officina Gottlieb Schwarz è iniziata da 19 mila rubli, ora hanno un prezzo di 30 mila e lo aumenteranno, e nemmeno perché la loro matematica non converge, ma semplicemente, secondo me, non possono fornirlo il numero di ordini che consentiranno loro a questo prezzo domani di non morire di fame e di svilupparsi. Più officine competono nel prezzo, meno probabilità hanno di sopravvivere.

Quando abbiamo iniziato, abbiamo fissato il prezzo leggermente più alto del prezzo di mercato - 30 mila rubli, e questo non ha spaventato nessuno. Abbiamo chiuso il 2014 abbastanza bene e nel 2015, a causa del balzo della valuta, i clienti nella categoria principale hanno “ceduto”, le persone hanno smesso del tutto di acquistare. Mi sembra che oggi offrire un servizio di calzoleria nel segmento di prezzo medio sia come vendere penne su misura agli impiegati. L'idea potrebbe non essere cattiva, ma può esserci solo un punto di forza: tecnologie, investimenti colossali, che nessuno dei nostri potenziali concorrenti ha. Nel 2015, semplicemente non avevamo consumatori e noi, avendo rivisto la gamma di modelli, migliorando la qualità, abbiamo gradualmente aumentato il prezzo a 80-90 mila rubli al paio. Ho deciso deliberatamente di produrre sempre più costosi, aumentando il divario tecnologico rispetto alla concorrenza. Ad esempio, fu con l'avvento del nostro laboratorio che le calzature patinate arrivarono alla sartoria indo russa. Anche se molti chiamano patinage la solita colorazione e spolverata della punta della scarpa, sperando che i clienti non capiscano questo molto, il che è in parte vero. 

Ci sono due grandi differenze tra ciò che siamo pronti a offrire e ciò per cui i nostri clienti sono generalmente pronti. Lavoriamo con le scarpe da molti anni, lavoriamo nelle tecniche mondiali più rilevanti, monitorando tutte le tendenze attuali, ei nostri clienti sono in media due o tre anni indietro rispetto a noi. Sono pronti ad accettare e ordinare i modelli che gli abbiamo offerto molto prima. Alcuni clienti arrivano con una propria visione, spesso preferiscono scarpe con la punta tonda, ma mentre interagiamo, si interessano e si immergono più a fondo nel tema delle scarpe, giungono alla comprensione che la forma allungata della forma è bella, che non c'è bisogno di aver paura dei colori.

Scarpe dello studio di scarpe di Mosca "Lefort" Scarpe dello studio di scarpe di Mosca "Lefort"

Forse ti imbatti spesso in conservatori?
Sì, spesso All'inizio chiedono un colore più tranquillo, più opaco, quindi il cliente si reca al nostro incontro con le nostre scarpe, nota che prestano attenzione alle scarpe e inizia a scegliere modelli più audaci. Tuttavia, lavorare con il colore nelle scarpe richiede molto lavoro con l'immagine complessiva. Di solito una persona viene in studio, ordina un abito e poi prende le scarpe per lui, il più delle volte nere o marroni. Questo a volte uccide tutti gli sforzi dei maestri del costume. Un'altra cosa è se avesse deciso di ordinare scarpe viola. Con cosa indossarli? Il colore nelle scarpe è il primo passo per avvicinarsi consapevolmente alla formazione del tuo stile, per pensare a come sarai visto e percepito dagli altri. L'immagine potrebbe essere diversa. Puoi ordinare un modello classico di scarpe, ma fallo con il tweed. Ma poi hai bisogno del supporto di tweed nei vestiti: un'immagine da caccia, una certa giacca, gilet, pantaloni tagliati. Questo è un ordine deliberato; nel creare il tuo stile, le scarpe sono un buon aiuto.

Scarpe dello studio di scarpe di Mosca "Lefort" Scarpe dello studio di scarpe di Mosca "Lefort"

Lo sviluppo odierno della produzione di calzature artigianali in Russia può spingere lo sviluppo della nostra industria calzaturiera nel suo insieme?
Io non la penso così. Ci sono molti componenti. Innanzi tutto, siamo molto indietro rispetto all'Europa in termini di automazione e meccanizzazione dei processi. A differenza di noi, i produttori europei siedono sul fondo semilavorato finito. La richiesta di suole già pronte è enorme, perché i materiali importati sono costosi. Per una piccola officina che lavora nel segmento a basso prezzo, il prezzo di 800 rubli per una suola con tacchi compositivi è scarto, le loro scarpe finite possono costare 2-2,5 mila rubli.

In Russia, solo due fabbriche hanno prodotto un buon freno - a Ostrogozhsk e Rybinsk. Ostrogozhsk aveva una discreta qualità, ma la fabbrica era chiusa, ora c'è una sorta di produzione dolciaria. Rybinsk rimase, presero i tecnici italiani, ma la qualità dei prodotti divenne ancora leggermente inferiore. Devo dire che ci sono molte attività simili con calzature che potrebbero essere sviluppate, ma le aziende non vogliono farlo, e non perché non ci sono soldi, semplicemente non c'è desiderio. Oggi non vogliono, e domani compreremo il shabrack turco o resteremo senza accessori. E come è possibile produrre un prodotto di massa su componenti importati con costi elevati?

Inoltre, in Russia ci sono problemi con la produzione di pellami di alta qualità. Per area, il magazzino per i campioni di esportazione della fabbrica di pelletteria Ryazan dell'azienda russa di cuoio è probabilmente composto da tre campi da calcio. In teoria, i migliori campioni vengono raccolti lì e ora, dopo aver sfondato due pallet di materiale di esportazione, ottengo solo una pelle decente, secondo gli standard della pianta di seconda classe. Esportano beni che sono semilavorati all'estero, e lì li stanno già portando a condizioni, e ciò che viene venduto in Russia sono materie prime di quarta e quinta elementare.

Scarpe dello studio di scarpe di Mosca "Lefort" Scarpe dello studio di scarpe di Mosca "Lefort"

E dove finisci per acquistare il materiale?
Troviamo in tutta la Russia, ho lavorato e ho provato a lavorare con tutte le piante di cuoio. Succede che campioni di buoni prodotti vengano portati in mostra e quando provi a ordinare lo stesso articolo esatto e offri persino un prezzo tre volte superiore, inizia l'elenco dei motivi per cui questo è impossibile.

Come si sente la situazione aziendale adesso? L'anno 2016 è stato difficile?
Certo, è possibile gemere indefinitamente, ma questo non sarà più facile. Penso che Mosca sia diventata impoverita da diverse decine di migliaia di persone. Il deflusso della popolazione istruita con denaro dalla Russia è in corso, e noi siamo come indicatori di mercato: l'anno scorso i costruttori sono venuti da noi, in questo - non più. Ora ci sono più clienti al dettaglio.

Sebbene, in pratica, viviamo con clienti regolari, circa il 90% dei nostri clienti si rivolge a noi per la seconda e la terza volta. In effetti, gli uomini nella loro massa sono conservatori, avendo scelto una volta, non cercano il bene dal bene. Le scarpe possono diventare lo stesso hobby del collezionismo di coltelli o automobili, a poco a poco ne assaggi. Può essere un teppista per jeans, può essere classico ... Certo, ci sono clienti che hanno solo bisogno di scarpe comode, perché una persona con le gambe ha davvero problemi, un'anatomia complessa. Ma possiamo sorprendere anche i clienti delle scarpe nere.

Scarpe dello studio di scarpe di Mosca "Lefort" Scarpe dello studio di scarpe di Mosca "Lefort"

E i nuovi clienti arrivano principalmente su raccomandazione?
Qualcuno da conoscenti, qualcuno da Internet. I social network funzionano, ma il modo in cui una persona ci ha scoperto per la prima volta sui social network, ci ha pensato, confrontato e poi è venuto da noi, è molto lungo.
In generale, lo scorso 2016 è stato migliore rispetto al 2015 precedente, ma non risulta essere una buona lingua. Ci sono problemi, ma la cosa principale è capire dove spostarsi. Nel nuovo anno, abbiamo iniziato a produrre scarpe "quasi sportive" non formattate su suole già pronte. Lavoriamo con un coccodrillo, "esotico", intendiamo espanderci. Abbiamo qualcosa da offrire ai nostri clienti: la verniciatura delle scarpe, come noi, nessun altro fa a Mosca. Bene, abbiamo anche un paio di carte vincenti nelle nostre maniche, ma non ne parleremo.

Intervistato da Marina Shumilina

Questo articolo è stato pubblicato nel numero 145 della versione stampata della rivista.

La fondatrice dello studio di scarpe di Mosca "Lefort" Nikita Zlobin, in passato - un avvocato fiscale. Allontanandosi dalla pratica di condurre controversie commerciali e cause penali di natura economica nel 2013, ...
3.1
5
1
3
Si prega di valutare l'articolo

Materiali correlati

Siamo pronti per lo sviluppo attivo nel mercato russo

Friedrich Naumann, CEO del marchio Tamaris, ha parlato a Shoes Report dei piani ambiziosi dell'azienda, dello sviluppo del business in Russia e dell'espansione della rete di vendita al dettaglio, e ha anche condiviso dettagli sulle nuove collezioni e...
29.03.2024 1904

La fiera internazionale delle calzature Euro Shoes Premiere Collection si è tenuta con successo a Mosca

La più grande fiera russa di calzature e accessori, Euro Shoes, si è tenuta a Mosca dal 19 al 22 febbraio ed è diventata ancora una volta la piattaforma principale per l'incontro tra marchi di moda e...
29.02.2024 1745

Colori vivaci della primavera che si avvicina: il marchio di scarpe TAMARIS ha presentato una nuova collezione SS'24

Il marchio tedesco di scarpe e accessori Tamaris ha presentato una nuova collezione per la stagione primavera-estate 2024, che comprendeva modelli eleganti e comodi per ogni occasione. La collezione combina diversi temi alla moda e ogni donna troverà quello perfetto per se stessa...
27.02.2024 1749

IGI&Co ha presentato ad EURO SHOES una nuova linea di sneakers Urban active con membrana GORE-TEX

Il marchio di scarpe italiano IGI&Co, noto ai russi per le sue scarpe comode realizzate in vera pelle, ha lanciato una nuova linea IGI&Co Extra. Comprende modelli di scarpe da ginnastica da uomo e da donna (scarpe da ginnastica alte e basse) in diverse opzioni...
19.02.2024 1580

Il marchio turco Vaneda su Euro Shoes

Street style, sport, outdoor, militare: le principali direzioni stilistiche delle calzature dell'azienda turca
20.02.2024 2125
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio