Olga Krestovskaya, DAD: "Ho visto la scomparsa di marchi interessanti a causa della distribuzione impropria a Mosca più di una volta." DAD store interior in Moscow
19.04.2017 10647

Olga Krestovskaya, DAD: "Ho visto la scomparsa di marchi interessanti a causa della distribuzione impropria a Mosca più di una volta."

Nel 2002, quando un piccolo negozio DAD è apparso a Mosca, gli intenditori di scarpe firmate hanno avuto l'opportunità di acquistare modelli a proprio gusto senza lasciare il paese. DAD è un negozio raro che può essere visitato come una mostra d'arte a scopi didattici. Ecco una collezione unica di marchi di stilisti europei, tra cui Guidi, AFVandevorst, Marsell, A1923 (Augusta), Layer-0, Rick Owens, Maison Margiela, Dries Van Noten, Ann Demeulemeester, Inscrire, Munos Vrandecic e altri. Durante i 15 anni della sua esistenza, DAD è sopravvissuto a due crisi, l'era del glamour e il dominio dei social network. Ma è rimasto un progetto unico di vendita al dettaglio di scarpe, che vive e si sviluppa secondo le proprie regole.

Shoes Report ha parlato di queste regole con Olga Krestovskaya, la proprietaria della boutique DAD.

Olga Krestovskaya Olga Krestovskaya - Proprietario del negozio di scarpe di design multimarca DAD a Mosca. Ha iniziato a lavorare nel 2002. Tra i marchi di scarpe presentati nel negozio: Guidi, AFVandevorst, Marsell, A1923 (Augusta), Layer-0, Rick Owens, Maison Margiela, Dries Van Noten, Ann Demeulemeester, Inscrire, Munos Vrandecic e altri.

Olga, perché hai deciso di aprire un negozio così concettuale di scarpe abbastanza stravaganti?

15 anni fa a Mosca c'erano poche scarpe che mi piacevano. Fondamentalmente era uno stile classico - nasi stretti, tacchi a spillo ... Scarpe di un design diverso potevano essere trovate solo in negozi selezionati in Europa. Ma mi sembra che tu possa sembrare femminile non solo negli stiletti. E nelle scarpe da uomo sono impressionato da uno stile più brutale rispetto al classico, che è adatto esclusivamente per abiti classici, ma non per i jeans, come era consuetudine indossarlo. Le scarpe sono un componente importante dell'immagine! Quindi, mi è venuta l'idea di portare a Mosca le scarpe dei miei marchi preferiti.

E originariamente avevi a che fare con la moda?

No, di professione sono un traduttore dal tedesco. Dall'apertura del negozio, abbiamo presentato principalmente marchi di calzature italiane, nonché i marchi del cosiddetto Antwerp six: Dries Van Noten, Ann Demeulemeester, Martin Margiela, AF Vandevorst, Dirk Bikkembergs.

Tradizionalmente, i produttori di scarpe italiani sono considerati i migliori artigiani, quindi quasi tutte le scarpe di lusso dei marchi europei sono realizzate in Italia. Anche le scarpe prodotte in Spagna e Portogallo sono generalmente di ottima qualità. Ad esempio, le scarpe di Chia Mihara sono cucite in Spagna, questo è un marchio spagnolo, ma lo stilista viene dal Giappone. Lo vendiamo da quasi 15 anni; sono comode scarpe da donna con tacchi, molto carine, divertenti e poco costose.

Abbiamo ancora l'incredibile marchio di scarpe spagnolo Munoz Vrandecic. Il suo fondatore, Miguel Wilson, è uno scultore cileno di origine inglese. Queste sono scarpe fatte a mano al 100%. Viene prodotto in un piccolo laboratorio a Barcellona, ​​dove lavorano solo 6 artigiani.

Stivali 10sei0otto Stivali 10sei0otto, negozio DAD a Mosca

Quando hai avviato un'attività, hai utilizzato i tuoi risparmi?

Questi erano fondi propri. Non ho fatto affidamento su un rapido rimborso, non su quel business. Queste scarpe non possono essere acquistate e acquistate in stagione; gli ordini vengono effettuati in anticipo, con pagamento anticipato.

Alla fine, hai avuto uno o più negozi?

Per circa tre anni ho avuto un negozio nel centro commerciale Smolensky Passage. Ma fu subito chiaro che i miei marchi avevano bisogno di un negozio aziendale indipendente, e non di un punto nel centro commerciale, e ho aperto un secondo negozio a Sadovaya-Kudrinskaya. Dopo qualche tempo, Smolensky Passage è stato chiuso per ricostruzione e non sono tornato lì.

DAD store interior in Moscow DAD store interior in Moscow

Cioè, per vendere queste scarpe, hai ancora bisogno di un'atmosfera appropriata, un certo layout?

Per iniziare a lavorare con alcuni marchi, è necessario mostrare il sito in cui verranno vendute le scarpe. I proprietari dei marchi monitorano rigorosamente questo, chiedono di inviare foto del negozio, vengono loro stessi. Inoltre, spesso questi marchi non sono pubblicizzati e non si occupano di PR, e nemmeno perché non hanno soldi per farlo, ma piuttosto per ragioni ideologiche. Sebbene le scarpe stesse non siano economiche, hanno sempre dei fan. In Italia credono che il maestro che cuce le scarpe sia un artista, e io sono d'accordo. A proposito, chi inizia a indossare queste cose capisce di aver iniziato ad avvicinarsi all'acquisto di scarpe in modo ancora più razionale. Acquistare cose anche se costose, ma di alta qualità che sembrano interessanti e servono per molto tempo è più redditizio che comprarti un sacco di cose di mercato di massa ogni stagione ed essere come tutti gli altri. Puoi avere un numero limitato di scarpe e ogni volta che le indossi con piacere.

Hai promosso tu stesso il tuo negozio?

Non ho dato pubblicità. Costa un investimento materiale significativo. Meglio portare qualcosa di nuovo e interessante, e sarà ripagato. L'ho sempre pensato. I social network giocano un ruolo molto importante adesso. Anche se ho ignorato questa tendenza per molto tempo. Non camminare tra la folla e non essere come tutti gli altri è importante per me, in questo vedo il successo. Eppure, circa un anno fa, abbiamo realizzato un sito web e abbiamo iniziato a pubblicare attivamente informazioni e foto su Instagram e Facebook. Tutto questo è fatto da mio figlio Nikita Krestovsky, tutte le foto sul sito e su Instagram sono state scattate da lui.

Negozio DAD a Mosca

E quando avevi vestiti in stock?

Non ho osato andare a cercare vestiti per molto tempo, e ora me ne pento, perché mi mancavano alcuni marchi. Dopo tutto, ci sono leggi sulla distribuzione. I buoni marchi non danno le loro cose a tutti, perché vogliono lavorare sul mercato da molto tempo. E se il marchio premium inizia a essere venduto in un gran numero di negozi, durerà per due anni. La scomparsa di marchi interessanti a causa di un'errata distribuzione a Mosca l'ho osservata più di una volta. È un peccato, perché non ci sono così tante buone marche di scarpe, specialmente quelle le cui scarpe sono adatte alle nostre condizioni climatiche.

E cosa succede, la gente capisce che questo non è più esclusivo e smettere di comprare?

E anche quello. Ma soprattutto, inizia il calo dei prezzi. E lavoriamo con un prodotto di nicchia, la cui domanda è limitata.

Sandali di Ann Demeulemeester Sandali Ann Demeulemeester primavera-estate'17, negozio DAD a Mosca

Hai gli stessi clienti?

Sì, molti dei nostri clienti ammettono di acquistare scarpe da noi sin dalla prima apertura. I miei clienti sono principalmente persone che si occupano degli affari e persone con professioni creative. Di norma, vengono intenzionalmente a DAD.

Trovi nuovi marchi su Internet?

Sempre in modi diversi: posso vedere qualcosa a Parigi, durante la settimana della moda, qualcosa sul web, negli showroom.

Stivali Guidi Stivali Guidi, negozio DAD a Mosca

Con l'avvento dell'abbigliamento in stock, il flusso di clienti è cresciuto?

Coloro che erano soliti comprare scarpe da noi adesso comprano anche vestiti. Ora possiamo offrire ai nostri clienti di formare la loro intera immagine, e questo risuona. Ci sono anche nuovi clienti che hanno semplicemente guidato o superato, hanno visto le nostre vetrine e hanno deciso di entrare.

In che modo la tua azienda ha risentito della crisi?

Penso che la crisi sia un po 'inventata dai media. Forse è solo che le priorità delle persone stanno cambiando. In generale, la più difficile è stata, forse, la crisi del 2008, quando sono arrivati ​​davvero i clienti, si sono lamentati di essere stati arrestati.
C'è stato un tempo in cui ho portato molte scarpe a prezzo medio. L'affitto era alto e doveva essere recuperato. Ma con la crisi chi è venuto a prendere queste scarpe ha smesso di comprare, ha dovuto venderle a sconti e le vendite a sconto non hanno coperto i costi. Ho rifiutato questo assortimento.

Devo dire che abbiamo sentito una diminuzione del traffico quando le strade sono state riparate nel centro di Mosca la scorsa estate. La gente non sapeva dove mettere l'auto ...

Scarpe GUIDI Scarpe GUIDI, negozio DAD a Mosca

Hai degli sconti adesso? Programma fedeltà per loro clienti abituali?

I clienti abituali hanno carte sconto del 10% e 15%, non diamo uno sconto grande.

Ma questi piccoli produttori, scarpe che cuciscono 300 paia all'anno, aggiornano la collezione di stagione in stagione?

Non aggiungono quasi nulla, sono persone creative, sperimentano materiali e colori, ma i modelli non cambiano molto. Direi che generalmente hanno il secondo posto. Loro, come artisti, si preoccupano di più della loro libertà, nome e qualità. La qualità, in questo caso, è la parola chiave, perché la globalizzazione ha portato al fatto che è la qualità dei prodotti in tutto il mondo che è molto diminuita - il lusso, che viene prodotto in grandi quantità, oggi soffre della stessa malattia del mercato di massa.

Scarpe Cherevichkiotvichki primavera-estate'17 Scarpe Cherevichkiotvichki primavera-estate'17, negozio DAD a Mosca

Hai un marchio Cherevichkiotvichki, che cos'è questo marchio?

Designer Cherevichkiotvichki -  La ragazza russa Victoria Andreeva, ma vive a lungo a Londra. E le scarpe sono realizzate in Italia. Ma devo dire che questo è un marchio complesso, non massiccio.

In generale, i miei marchi cambiano continuamente, ogni stagione cerco di portare qualcosa di nuovo. Ci sono marchi che vendono male, ma li porto ancora perché mi piacciono queste scarpe anch'io e penso che un giorno l'acquirente le apprezzerà. Succede che nella prima stagione non va, e poi iniziano a comprare.

Intervistato da Marina Shumilina

Nel 2002, quando un piccolo negozio DAD è apparso a Mosca, gli intenditori di scarpe firmate hanno avuto l'opportunità di acquistare modelli a proprio gusto senza lasciare il paese. DAD è un negozio raro, ...
3.6
5
1
7
Si prega di valutare l'articolo

Materiali correlati

Collezioni collaudate e nuove

PETER KAISER PRIMAVERA/ESTATE 2025
16.07.2024 1727

Verso Mosca: sviluppo della catena MASCOTTE in un nuovo concetto

Il marchio di scarpe, abbigliamento e accessori Mascotte continua a sviluppare attivamente la rete in un nuovo concetto. Spazi rinnovati sono apparsi a Mosca nel centro commerciale VEGAS KASHIRSKOE al 1° piano (superficie di oltre 300 m²) e nel centro commerciale Vesna al 1° piano...
25.06.2024 12752

Classici alla moda di PETER KAISER

PIRMAZENS INCONTRA LA NUOVA COLLEZIONE PRIMAVERA-ESTATE 2025 DI PETER KAISER.
10.06.2024 1852

La fiera internazionale delle calzature Euro Shoes Premiere Collection si è tenuta con successo a Mosca

La più grande fiera russa di calzature e accessori, Euro Shoes, si è tenuta a Mosca dal 19 al 22 febbraio ed è diventata ancora una volta la piattaforma principale per l'incontro tra marchi di moda e...
29.02.2024 5161

Siamo pronti per lo sviluppo attivo nel mercato russo

Friedrich Naumann, CEO del marchio Tamaris, ha parlato a Shoes Report dei piani ambiziosi dell'azienda, dello sviluppo del business in Russia e dell'espansione della rete di vendita al dettaglio, e ha anche condiviso dettagli sulle nuove collezioni e...
29.03.2024 4579
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio