Baden amplierà il suo spazio commerciale nel 2016
16.03.2016 4866

Baden amplierà il suo spazio commerciale nel 2016

Vitaly Stepin, vicedirettore generale di Baden:
"Nel 2016 espanderemo il nostro spazio commerciale"

Baden ha risposto alla crisi lanciando un nuovo marchio Fassen. La collezione, nella produzione di cui viene utilizzata la pelle artificiale, si rivolge al consumatore che non è pronto a spendere più di 5 mila rubli per l'acquisto di stivali invernali e allo stesso tempo desidera che le scarpe abbiano un aspetto elegante e servano a lungo. Vitaly Stepin, vicedirettore generale di Baden, ha parlato a SR dell'impatto della crisi e delle nuove opportunità.

Scarpe Relazione: In che modo l'attuale crisi economica, che è particolarmente acuta in Russia, influisce sul business della tua azienda e quali misure stai prendendo per superare la crisi?

Vitaly Stepin: L'attuale crisi è prolungata. È già chiaro che nelle prossime due o tre stagioni la situazione non si sta normalizzando. Il potere d'acquisto sta diminuendo, tutti gli attori del mercato delle calzature sono costretti a lavorare per ridurre il costo dei loro prodotti e ci stiamo muovendo attivamente in questa direzione.

Finora, nella produzione delle nostre scarpe, abbiamo utilizzato solo materiali naturali e ora abbiamo lanciato il nuovo marchio Fassen, per il quale è stata utilizzata la pelle artificiale. Questo viene fatto, prima di tutto, al fine di ridurre i costi di produzione. È ovvio che oggi il consumatore principale non è pronto a pagare più di 7 mila rubli per un paio di scarpe invernali.  

Allo stesso tempo, Fassen è prodotto nelle stesse fabbriche di Baden e aderiamo ai nostri elevati standard di qualità. Già ora, abbiamo presentato alla fiera Euro Shoes la prima collezione Fassen, che comprende oltre 1 modelli e comprende una gamma completa di modelli da donna e scarpe casual. Le date di consegna più brevi per questa raccolta sono agosto 000.

Il marchio Fassen è pensato per il consumatore con reddito medio e basso. Ma in considerazione della mutata situazione economica, penso che molti dei nostri clienti abituali, che aderiscono da molto tempo al marchio Baden, potranno ora scegliere da soli qualcosa della gamma Fassen. Chi preferisce calzature realizzate esclusivamente con materiali naturali continuerà ad acquistare Baden.

Abbiamo anche lavorato sul costo dei prodotti Baden. Abbiamo iniziato a utilizzare la lana naturale più attivamente, che non è di qualità inferiore alla pelliccia, ma molto più economica nella produzione. Abbiamo anche prestato molta attenzione alla scelta della pelle, scegliendo un'opzione con un buon rapporto qualità-prezzo e abbiamo iniziato a utilizzare attivamente le pelli a spacco che si comportano perfettamente quando utilizzate nella stagione invernale. I redditi dei nostri consumatori stanno diminuendo e non possiamo non tenerne conto.

Scarpe Relazione: Cosa ne pensi della possibilità di sostituzione delle importazioni? L'industria calzaturiera si svilupperà in Russia?

Vitaly Stepin: Molto dipenderà dalla durata della crisi. Se la crisi dura più di due anni, allora possiamo aspettarci lo sviluppo della produzione russa e, soprattutto, nel segmento delle scarpe da uomo. Richiede meno componenti da realizzare ed è più facile da modellare. Già ora vediamo dai produttori del Daghestan e di Rostov che in Russia è possibile produrre scarpe da uomo di buona qualità. E se la situazione di crisi si protrae, le fabbriche di Rostov e Daghestan potrebbero affrontare il problema delle scarpe da donna. Sebbene la sua produzione sia più complicata, ci vorrà più tempo per padroneggiarla. Tuttavia, il prezzo è tutto!

C'è un altro ostacolo al rilancio del settore calzaturiero nel nostro paese: questo è lo sviluppo debole dell'industria della pelle. E se parliamo di sostituzione delle importazioni, è logico supporre che i produttori di scarpe utilizzino materie prime domestiche per il loro lavoro.

Ma la gamma di pelli prodotte in Russia è molto ristretta e di bassa qualità, più adatte alla produzione di scarpe casual. È quasi impossibile raccogliere la pelle russa per creare un assortimento di modelli. Se stiamo parlando di realizzare una scarpa da uomo, allora puoi cavartela con l'uso di pelle di media qualità poco costosa, poiché la parte superiore di una scarpa da uomo è costituita da piccole parti, durante il taglio che è possibile non utilizzare aree con difetti. E nella produzione di stivali da donna, le parti superiori sono grandi e per il loro taglio è richiesta pelle di altissima qualità, e spesso semplicemente non ci sono alternative alle materie prime importate. Credo che per il pieno sviluppo dell'industria calzaturiera, anche l'industria della pelle di accompagnamento dovrebbe svilupparsi attivamente.

Scarpe Relazione: Quali notizie aziendali, oltre al lancio di un nuovo marchio, sei disposto a condividere?

Vitaly Stepin: Penso che quest'anno, in connessione con il lancio del marchio Fassen, amplieremo anche il nostro spazio di vendita al dettaglio. Al momento la nostra rete di vendita al dettaglio, che si sta sviluppando in franchising, conta più di 50 negozi. In gran parte grazie alla presenza di vendita al dettaglio di marca, abbiamo la capacità di rispondere rapidamente alle richieste del mercato. Il lancio del marchio Fassen è una risposta alla richiesta dei nostri rivenditori ben consapevoli dei gusti e delle esigenze del consumatore finale. Devo dire che la vendita al dettaglio sta diventando più fedele alle scarpe in finta pelle e coloro che in precedenza si rifiutavano di vendere un prodotto del genere sono ora pronti a metterlo sui loro scaffali.

Scarpe Relazione: Sarà un anno difficile per la tua azienda o viceversa: può portare nuove opportunità di sviluppo?

Vitaly Stepin: Per noi, questa crisi ha permesso di entrare in un segmento in cui non eravamo rappresentati in precedenza, è più capiente. Anche nel nostro stand di Euro Shoes, possiamo vedere che abbiamo ampliato l'area, abbiamo molti acquirenti che vengono proprio per il nuovo marchio. La concorrenza in questo segmento è alta, ma penso che con la nostra ricca esperienza nel settore delle calzature, possiamo contare sul successo.

Baden ha risposto alla crisi lanciando il nuovo marchio Fassen. La collezione, la cui produzione utilizza la pelle artificiale, è rivolta a un consumatore che non ...
3.44
5
1
2
Si prega di valutare l'articolo

Materiali correlati

Siamo pronti per lo sviluppo attivo nel mercato russo

Friedrich Naumann, CEO del marchio Tamaris, ha parlato a Shoes Report dei piani ambiziosi dell'azienda, dello sviluppo del business in Russia e dell'espansione della rete di vendita al dettaglio, e ha anche condiviso dettagli sulle nuove collezioni e...
29.03.2024 2303

La fiera internazionale delle calzature Euro Shoes Premiere Collection si è tenuta con successo a Mosca

La più grande fiera russa di calzature e accessori, Euro Shoes, si è tenuta a Mosca dal 19 al 22 febbraio ed è diventata ancora una volta la piattaforma principale per l'incontro tra marchi di moda e...
29.02.2024 2138

Colori vivaci della primavera che si avvicina: il marchio di scarpe TAMARIS ha presentato una nuova collezione SS'24

Il marchio tedesco di scarpe e accessori Tamaris ha presentato una nuova collezione per la stagione primavera-estate 2024, che comprendeva modelli eleganti e comodi per ogni occasione. La collezione combina diversi temi alla moda e ogni donna troverà quello perfetto per se stessa...
27.02.2024 2087

IGI&Co ha presentato ad EURO SHOES una nuova linea di sneakers Urban active con membrana GORE-TEX

Il marchio di scarpe italiano IGI&Co, noto ai russi per le sue scarpe comode realizzate in vera pelle, ha lanciato una nuova linea IGI&Co Extra. Comprende modelli di scarpe da ginnastica da uomo e da donna (scarpe da ginnastica alte e basse) in diverse opzioni...
19.02.2024 1892

Il marchio turco Vaneda su Euro Shoes

Street style, sport, outdoor, militare: le principali direzioni stilistiche delle calzature dell'azienda turca
20.02.2024 2466
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio