La buona architettura è Fellini, un corpo femminile e l'amore
13.11.2010 8410

La buona architettura è Fellini, un corpo femminile e l'amore

Ama i mobili su ruote per facilitarne lo spostamento. Non ha tende in casa, perché non vuole filtri tra lui e il sole. La sua parola preferita è semplice. Crede che tutti i problemi del mondo sarebbero risolti molto più facilmente se le persone imparassero a sentirsi parte non solo del loro paese e della loro religione, ma dell'intero pianeta. L'architetto, designer e provocatore Fabio Novembre si distingue tra la nuova generazione di designer e architetti per eccentricità, audacia e scala. Le cose, gli oggetti e gli interni da lui inventati sono sconcertanti, fastidiosi, sorprendenti, divertenti - in generale, provocano sentimenti reciproci.

SR78_Merchandising_FabioNovember_2.jpgFabio Novembre ha ricevuto al Politecnico di Milano un'ottima formazione, non solo tecnica, ma anche umanitaria (gli studenti delle scuole italiane di architettura studiano filosofia, sociologia, letteratura e arte). “In Italia si sceglie l'architettura per allargare la propria visione del mondo, non per intraprendere una professione - spiega Fabio - La formazione in questo settore non si è mai concentrata sul saper costruire edifici. Quando sono uscito dai muri dell'istituto, non avevo idea di come mettere un mattone sopra l'altro ".

Nel 1994, quando era a New York, dove era affascinato dalla passione per il cinema e dal desiderio di diventare regista, incontrò la stilista Anna Molinari, che gli affidò il design del suo primo negozio a Hong Kong. Questo progetto è stato seguito da altri ordini per la progettazione di negozi, ristoranti, bar a Londra, New York, Singapore, Firenze, Milano.

I critici definiscono lo stile di Fabio Novembre un neobarocco narcisistico. Il suo stile ultraterreno, espressivo e giocoso è ideale per gli interni di negozi. È sempre sfida, provocazione, mistero, intrigo e allo stesso tempo poetica.

Definisce i film di Fellini, il corpo femminile e l'amore, le principali fonti della sua ispirazione. “Credo che l'amore sia la parola d'ordine per tutto. L'amore è l'energia dell'Universo, con il suo aiuto batte il cuore del mondo ". E l'architettura è come l'amore: “Perché, come l'amore, è l'ultimo mezzo sicuro per dialogare senza intermediari. L'architettura fornisce un focus tridimensionale per comunicare con corpi, cose ".

Fabio Novembre ha anche contribuito alla progettazione di boutique di scarpe. Il suo design per la boutique Stuart Weitzman non può essere definito altro che surreale. I giornalisti russi hanno paragonato più di una volta gli scaffali della boutique ai pizzi, ma questa è una “etimologia popolare”. L'idea era diversa ...

“Hanno cercato nei miei armadi per trovare scheletri. Ma, grazie a Dio, hanno trovato solo scarpe, solo scarpe ", ha detto Imelda Marcos, la first lady delle Filippine, con un sorriso, distruggendo i sentimenti di tutte le donne che, come Carrie Bradshaw della serie TV Sex and the City, già tempo fa ha trasformato le scarpe in un feticcio. Solo scarpe! Le scarpe sono davvero la quintessenza del design moderno: un artefatto che richiede grande abilità da chi lo realizza, l'oggetto del desiderio incarnato per chi lo indossa, riflette Fabio Novembre, - Gli abiti non sempre seguono i cambiamenti del corpo, ma le scarpe migliori sono sempre con precisione ripetere al millimetro i lineamenti del piede e adattarlo: forse è per questo che le donne ammirano così tanto Stuart Weitsman. Quando Stewart mi ha contattato con la richiesta di progettare punti vendita dove vengono presentate scarpe di suo design, ho subito pensato a preziosi mostruosi "a la Jesus" in modo che le scarpe venissero incartate come regalo al cliente, insieme ai nastri. L'imitazione di tali nastri segue continuamente l'intero spazio del negozio, mostrando (e guidando) la traiettoria lungo la quale si muove il vettore del desiderio del cliente ". Lavorando su qualsiasi progetto, Novembre non è mai guidato da considerazioni di funzionalità. Il suo rapporto con i clienti è diverso. Per Fabio, un cliente è un filantropo che passa un microfono a un designer in modo che possa parlare. Per chi funziona? "Non mi interessa sapere se il culo di qualcuno è a suo agio sulla sedia, mi chiedo se qualcosa entra nell'anima di qualcuno, qualcosa da una sedia, da una scatola ... cerco di raggiungere il cuore. Le mie opere sono storie d'amore, sono favole che diventano realtà ”.

Architetto, designer e provocatore Fabio Novembre si distingue tra la nuova generazione di designer e architetti con eccentricità, coraggio e dimensioni. Cose inventate, oggetti e interni ...
5
1
Si prega di valutare l'articolo

Materiali correlati

Un negozio di scarpe dovrebbe spendere soldi per gli schermi digitali?

Sicuramente molti di voi hanno prestato attenzione agli schermi nei negozi di abbigliamento e calzature e qualcuno potrebbe aver pensato di acquistarli per i propri punti vendita. O forse li hai già acquistati e persino installati. Gli schermi nelle vetrine dei negozi e nel trading floor sono uno...
05.04.2023 5341

Errori nell'illuminazione dell'area vendita che rovinano l'impressione di un negozio di scarpe

L'illuminazione professionale, correttamente selezionata e di alta qualità nell'area di vendita e nelle vetrine dei negozi di scarpe garantisce il successo con i clienti. Ma realizzarlo non è facile. Un approccio olistico alla progettazione illuminotecnica...
16.11.2021 12548

Aspetti tecnici dello spazio espositivo e tendenze attuali nel suo design

La creazione e la decorazione di vetrine è un'intera arte. Affinché la parte espositiva del tuo negozio funzioni al 100%, devi pensarci attentamente concettualmente e prepararla tecnicamente. SR esperta in visual merchandising, progettazione di vetrine e...
16.09.2021 13466

Regole di progettazione per un negozio di scarpe e accessori

Quando visiti un negozio di scarpe, come cliente, presti attenzione a come è organizzata l'area di vendita: dov'è la cassa, dov'è la zona fitting e c'è abbastanza di quest'area all'interno del negozio o c'è una fila di chi voglio provare le scarpe, ma non...
31.05.2021 32606

Trasformazione del visual merchandising di scarpe e accessori influenzati dalla pandemia

Le restrizioni sulla pandemia e sulla quarantena hanno portato a cambiamenti globali in tutte le aree, compresa la vendita al dettaglio di moda. Le nuove condizioni richiedono un adattamento. La solvibilità e il comportamento del cliente sono cambiati in modo significativo durante la pandemia, il formato ...
25.05.2021 11728
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio