Regole di base per la decorazione delle finestre
29.01.2014 37263

Regole di base per la decorazione delle finestre

Una vetrina di alta qualità attira l'attenzione, attira e vende. Progettato in modo familiare e inetto, rovina l'immagine del negozio e disorienta l'acquirente. Come utilizzare la risorsa storefront con competenza, afferma Anna Balandina, esperta di merchandising.

Il concetto chiaro è la base del successo del negozio

Ogni vetrina è efficace solo se progettata secondo un determinato concetto. Il concetto di vetrina può essere diviso in due tipi: merce-emotivo ed emotivo. Il compito principale della vetrina emozionale del prodotto è aiutare il negozio a ricostruire dalla concorrenza, essere ricordato dall'acquirente e vendere il prodotto. Le vetrine emotive svolgono questi compiti in misura minore, ma consentono di raggiungere un obiettivo più ambizioso: penetrano nella mente subcosciente del cliente e sono per sempre collegati nella sua memoria con il marchio. Il ritorno sulle vetrine emozionali è enorme, ma il loro design richiede grandi risorse. Questo tipo di vetrina è adatto a marchi ambiziosi con un DNA forte, che hanno davvero qualcosa per sorprendere il cliente. Sono utilizzati da Christian Louboutin, Louis Vuitton, Dior e altri trend setter nel mondo della moda e del merchandising.

La stragrande maggioranza dei marchi e dei negozi di scarpe sono adatti per vetrine emozionali. Suggeriscono la presentazione di un prodotto prioritario stagionale, circondato da un concetto emotivo. Creando una vetrina prodotto-emozionale, il merchandiser dovrebbe provare l'emozione principale, l'idea di una collezione stagionale e provare a trasmetterla con l'aiuto di vetrine e oggetti di scena aggiuntivi. Non è necessario realizzare una vetrina che vesti in modo costoso e magnifico: basta un suggerimento leggibile, che indica l'umore principale della collezione. Ad esempio, nel caso di una collezione di stivali con pelliccia, la pelle di pecora può diventare un tale suggerimento. Facendo la vetrina di un nuovo anno, non inserire un singolo albero di Natale: non venderà il prodotto, perché non riflette in alcun modo il concetto. È meglio usare un'immagine stagionale che supporti il ​​prodotto e ne comunichi i benefici. Questa tecnica è particolarmente adatta per dimostrare un prodotto omogeneo che non differisce per varietà o colori brillanti. Scegli immagini in cui non esiste solo un prodotto, ma anche una persona. Secondo una delle leggi del neuromarketing, l'acquirente percepisce meglio le immagini dei volti felici delle persone della sua cerchia: persone dello stesso genere, coetanei per età o rappresentanti dello stesso livello sociale. Ad esempio, Converse ne tiene conto e fotografa le scarpe per bambini in modo che nella cornice non ci sia solo uno stivale, ma anche il volto gioioso di un bambino che succhia caramelle.

Cosa mostrare

La scelta del prodotto da visualizzare è molto importante. Per questo, esiste un'intera strategia: facendo una vetrina, il merchandiser deve lavorare con un prodotto stagionale alla moda e driver di vendita. In altre parole, dovresti scegliere non solo belle, ma anche le scarpe che portano le vendite. Questo vale anche per i negozi, il cui assortimento difficilmente si adatta al concetto di "tendenza". Anche nel negozio di un marchio conservatore, la cui base di vendita è un assortimento di base scuro, la vetrina e l'area d'ingresso dovrebbero dimostrare i campioni di assortimento più alla moda e attraenti. Gli acquirenti reagiscono esattamente a tali scarpe, anche se preferiscono comunque modelli più rilassati.

Le vetrine di negozi multipli vengono create tenendo conto di un prodotto stagionale prioritario o di un marchio prioritario. I grandi marchi di scarpe spesso dicono ai loro partner quali modelli della nuova collezione, secondo le loro previsioni, venderanno meglio. Se non si dispone di tali informazioni, è necessario comprendere autonomamente quali categorie di scarpe porteranno il massimo profitto al negozio. Il concetto generale per i negozi multi-marca richiede che i modelli stagionali più colpiti del prodotto principale siano visualizzati nella finestra, anche se l'assortimento contiene più gruppi di tendenza.

Oggi la maggior parte dei proprietari di negozi capisce già: il negozio sta vendendo, quindi bisogna prestare particolare attenzione. Il prossimo passo importante è capire cosa vende allo spettatore solo una vetrina chiara e leggibile. Ciò significa che è impossibile sovraccaricare la vetrina con il prodotto e le decorazioni, altrimenti si "mangiano" a vicenda, livellando completamente tutte le opere del merchandiser. Per creare un concetto di vetrina chiaro e conciso, è necessario tenere conto delle dimensioni della vetrina, della sua profondità e dell'attrezzatura disponibile. È meglio ricreare una composizione multilivello in una vetrina. Posizionando le scarpe di un gruppo dallo stile funzionale un po 'più in alto, ad esempio una scarpa classica, e posizionando uno stivale casual un po' più in basso, puoi evidenziare un prodotto sullo sfondo di un altro. Cerca di non lasciare un pavimento piano senza attrezzatura nella vetrina: questo non è un concetto di vendita. Inoltre, le regole standard di presentazione commerciale sono valide per l'allestimento delle vetrine. Queste regole devono raggruppare il prodotto su basi simili, elaborare i dettagli e presentare al prodotto principale un prodotto di accompagnamento.

Quanto spesso cambiare la finestra

Cambiare le merci nelle finestre dovrebbe essere almeno una volta al mese. Se le raccolte cambiano frequentemente, è consigliabile farlo una volta ogni due settimane. Puoi cambiare l'intero concetto di una vetrina non più di quattro volte l'anno, chiaramente per stagione o tenendo conto della collezione natalizia. La creazione di un concetto per due stagioni contemporaneamente consente di risparmiare denaro, ma richiede una certa fantasia: è necessario provvedere allo sviluppo del concetto attraverso entrambe le collezioni.

Durante il periodo delle vendite, la strategia per presentare un prodotto in una vetrina è radicalmente diversa da una normale vetrina. In poche parole, le vendite non devono necessariamente essere inquadrate in modo bello, devono essere inquadrate in modo aggressivo e chiaro. All'inizio della vendita, le vetrine sono progettate in conformità con le priorità di marketing dell'azienda. Ad esempio, se la priorità è quella di vendere collezioni a costo pieno sullo sfondo di una piccola vendita, i modelli dovrebbero essere posizionati al prezzo pieno, nonché informazioni sulla vendita nella finestra e contrassegnare l'area con il prodotto in vendita con materiali POS sul retro della stanza. Nella fase di vendita attiva, funzionano leggi di vetrina completamente diverse: più luminoso e aggressivo è il tuo messaggio sulla vendita, prima i clienti penseranno che i tuoi sconti sono superiori a quelli dei concorrenti. Usa l'intera linea di colori rosso, giallo e arancione e lavora con cura con il bianco, osservando determinate dimensioni del carattere di questo colore. Non abbiate paura di essere come tutti gli altri, in nessun caso decorare la vetrina e mantenere l'effetto chiaramente zonando il prodotto nella hall. Ricorda che le vetrine dei negozi di scarpe non hanno una risorsa così forte come le vetrine dei negozi di abbigliamento, quindi, per la loro efficacia, è importante elaborare la componente emotiva dell'intero spazio di vendita al dettaglio e rimuovere tutto dal negozio in grado di neutralizzare l'effetto dell'attrattiva del negozio, ad esempio attrezzature bianche ingombranti che non hanno riflette l '"anima" del marchio e chiude la finestra.

Una vetrina di alta qualità attira l'attenzione, attira e vende. Progettato in modo familiare e inetto, rovina l'immagine del negozio e disorienta l'acquirente. Come utilizzare una risorsa vetrina in modo competente, ...
2.8
5
1
4
Si prega di valutare l'articolo

Materiali correlati

Attrezzature commerciali in un moderno negozio di scarpe e accessori

Per molto tempo l'attrezzatura commerciale è stata un elemento puramente utilitaristico degli interni dei negozi. Ma quei giorni sono ormai lontani e oggi le attrezzature commerciali non sono solo scaffali, scaffali, tavoli, ma uno degli strumenti efficaci per la visualizzazione...
28.05.2024 3251

Un negozio di scarpe dovrebbe spendere soldi per gli schermi digitali?

Sicuramente molti di voi hanno prestato attenzione agli schermi nei negozi di abbigliamento e calzature e qualcuno potrebbe aver pensato di acquistarli per i propri punti vendita. O forse li hai già acquistati e persino installati. Gli schermi nelle vetrine dei negozi e nel trading floor sono uno...
05.04.2023 6135

Errori nell'illuminazione dell'area vendita che rovinano l'impressione di un negozio di scarpe

L'illuminazione professionale, correttamente selezionata e di alta qualità nell'area di vendita e nelle vetrine dei negozi di scarpe garantisce il successo con i clienti. Ma realizzarlo non è facile. Un approccio olistico alla progettazione illuminotecnica...
16.11.2021 13284

Aspetti tecnici dello spazio espositivo e tendenze attuali nel suo design

La creazione e la decorazione di vetrine è un'intera arte. Affinché la parte espositiva del tuo negozio funzioni al 100%, devi pensarci attentamente concettualmente e prepararla tecnicamente. SR esperta in visual merchandising, progettazione di vetrine e...
16.09.2021 14328

Regole di progettazione per un negozio di scarpe e accessori

Quando visiti un negozio di scarpe, come cliente, presti attenzione a come è organizzata l'area di vendita: dov'è la cassa, dov'è la zona fitting e c'è abbastanza di quest'area all'interno del negozio o c'è una fila di chi voglio provare le scarpe, ma non...
31.05.2021 34230
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio