Le dimensioni contano. Gli esperti discutono dello spazio ottimale per la vendita al dettaglio di calzature Interno del negozio Camper a Santander (Spagna), progettato da Tomas Alonso
24.10.2017 8139

Le dimensioni contano. Gli esperti discutono dello spazio ottimale per la vendita al dettaglio di calzature

Ridurre le dimensioni dello spazio commerciale è una tendenza definita. Attualmente, questa tendenza ha interessato i negozi di cosmetici e profumi, accessori. Ad esempio, la società Yves Rocher ha recentemente annunciato una decisione di cambiare il formato della sua vendita al dettaglio nella direzione di ridurre lo spazio al dettaglio dei negozi. Se prima i negozi del marchio cosmetico francese si trovavano su un'area di 60-80 metri quadrati, ora il rivenditore sta aprendo punti vendita con una superficie media di 20 metri quadrati. metri.

Il motivo principale di questa decisione da parte dell'azienda francese è l'ottimizzazione dei costi. Lo sviluppo del commercio online e dei servizi omnicanale, che consentono al cliente di familiarizzare con le merci nel negozio online, effettuare un ordine e acquistarlo nella vendita al dettaglio reale, stanno spingendo per un cambiamento nel formato della vendita al dettaglio tradizionale ...

Shoes Report ha chiesto ai partecipanti del mercato calzaturiero russo di commentare la situazione. Alla domanda "In che misura la tendenza alla riduzione della superficie di vendita al dettaglio nel prossimo futuro può influenzare il settore della vendita al dettaglio di calzature?" Il direttore generale di GEOX Russia Sergey Shuvalov e il direttore generale di CAMPER Russia e Ucraina Maxim Zharkov sono in carica.

Sergey Shuvalov Sergey Shuvalov - Direttore generale di GEOX Russia.

“È impossibile rispondere a questa domanda in modo univoco. Naturalmente, vorrei risparmiare sugli spazi commerciali, pagare meno affitti e ridurre i costi del personale. Tuttavia, in tutto è necessario conoscere la misura e valutare chiaramente la situazione. Prima di tutto, è necessario valutare correttamente lo stato di un complesso commerciale o di un particolare sito nella vendita al dettaglio di strada. È necessario tenere conto del traffico di un determinato punto, della qualità del traffico dei clienti, del potenziale di crescita delle vendite, dei dintorni dei negozi vicini, della capacità del sito di presentare le linee di prodotto e molto altro ancora. Esiste un certo pericolo di perdere una quota sufficiente delle vendite quando lo spazio del negozio è ridotto, o di perdere la qualità del servizio quando il personale è ridotto. Pertanto, prima di modificare il formato della vendita al dettaglio esistente, è necessario effettuare calcoli accurati, tenendo conto di tutti i fattori sopra indicati. È anche importante capire quale percentuale del profitto soddisferà le tue aspettative. È inoltre necessario tenere conto delle economie di scala, poiché l'area del negozio e il numero del personale dipendono anche dal numero di punti vendita, tutto ciò influirà sul P&L in generale per la vendita al dettaglio.

Se stiamo parlando di un marchio singolo, è importante tenere conto del numero di SKU presentate nella collezione e della stagionalità della collezione. Ad esempio, il nuovo concetto di negozi X-store GEOX significa una media di 120-130 metri quadrati. metri quadrati, anche se nel formato precedente erano consentiti negozi con una superficie di 60-70 mq.

Non stiamo ancora fermando lo sviluppo di nuovi formati di negozi e tenendo conto dei desideri dei nostri clienti di presentare la collezione sul piano commerciale e di fornire informazioni su prodotti, nuovi servizi tecnologici. Ecco perché nei nostri negozi utilizziamo touchscreen educativi, lightbox e pannelli al plasma. Ciò richiede un'area più ampia, ma l'effetto è evidente: nel nuovo formato, le vendite GEOX sono aumentate del 30-32%.

Il formato di un negozio multimarca dipende dal numero di marchi presentati, dalla segmentazione dei prodotti di raccolta e dal concetto del negozio stesso. Se, ad esempio, un negozio multimarca utilizza il concetto di presentazione degli angoli (shop-in-shop) nel suo spazio, ovviamente l'area del negozio dovrebbe essere significativamente più grande rispetto a quando si utilizza un singolo formato concettuale per tutti i marchi.

Secondo i miei sentimenti, se ci sono 7-10 marchi presentati in un unico formato unificato, l'area di un negozio multimarca dovrebbe essere compresa tra 100 e 140 metri quadrati. metri. Ma, naturalmente, è anche necessario tenere conto della profondità e dell'ampiezza della presentazione di ciascun marchio sul piano di negoziazione.

Molto probabilmente, con lo sviluppo delle vendite online, anche la vendita al dettaglio tradizionale cambierà. Prima di tutto, i negozi al dettaglio dovrebbero pensare a fornire servizi aggiuntivi ai propri clienti, questo impedirà ai clienti di effettuare costantemente acquisti su Internet. A molti consumatori piace provare prima i prodotti e potrebbero anche essere interessati a ricevere alcuni vantaggi e un servizio di qualità. È probabile che i negozi al dettaglio desiderino apparire più moderni, tecnologicamente avanzati e attraenti in termini di coinvolgimento dei clienti finali nei loro programmi di fidelizzazione, che possono in qualche modo sovrapporsi e competere con i programmi di negozi online. Non posso commentare lo sviluppo di tutti i progetti di vendita al dettaglio, ma ad esempio, GEOX è ora in fase di sviluppo di idee molto interessanti. ”

Tocca la dashboard presso il Geox X-Store di San Pietroburgo Tocca la dashboard presso il Geox X-Store di San Pietroburgo
Maxim Zharkov Maxim Zharkov - Direttore generale di CAMPER Russia e Ucraina.

“A causa delle peculiarità dell'acquisto di scarpe, non è possibile risparmiare sulla superficie del pavimento, se non si prevede di tagliare la gamma del proprio marchio. Per una presentazione di alta qualità di ogni singola coppia, è necessario un determinato posto, nonché per la memorizzazione della gamma di dimensioni minime richieste. Inoltre, il comfort dell'acquirente quando prova a svolgere un ruolo importante nel prendere una decisione di acquisto, quindi, in questo caso, non è possibile tagliare questa zona al di sotto di un minimo accettabile. L'organizzazione di consegne regolari non offre alcun vantaggio, poiché durante le ore non lavorative il costo della logistica aumenta, soprattutto se il negozio si trova in un centro commerciale.

L'area di vendita ottimale del negozio nel caso dei negozi Camper è di 55-65 metri quadrati. metri, dal momento che presentiamo ai nostri clienti collezioni donna, uomo e bambino in diverse direzioni: sport, casual e classico, ciò richiede un certo spazio di presentazione. In ciascun caso specifico, l'azienda sceglie da sé, a seconda del posizionamento e, di conseguenza, del formato del layout, un'area di vendita più grande o più piccola e un'area di magazzino corrispondente ai volumi di vendita pianificati, se si trova nella stessa stanza.

Per quanto riguarda la vendita al dettaglio multimarca, alle tariffe di noleggio odierne e tenendo conto dei fattori di cui sopra che influenzano direttamente qualsiasi formato di un negozio di scarpe, il formato ottimale è di 150-180 metri quadrati. metri. Questa affermazione è vera se stiamo parlando del segmento di prezzo medio e superiore. Su tale area è possibile posizionare da 10 a 20 marchi senza compromettere la comodità dei clienti e il lavoro confortevole del personale. Per le scarpe del segmento di prezzo inferiore e dei discount, l'approccio alla pianificazione dello spazio è diverso per definizione e i siti sono generalmente molto più grandi.

Internet, con tutta la velocità di sviluppo, non apprezza ancora pienamente il comfort, la qualità e l'aspetto di un particolare paio di scarpe e, d'altra parte, l'acquirente, avendo una vasta scelta, sta diventando sempre più esigente. Pertanto, avendo deciso di spendere l'importo da 100 a 300 EURO nel segmento intermedio, vuole essere sicuro della correttezza della sua scelta, in modo che non si possa fare a meno di provarci! Pertanto, se offri ai tuoi clienti che hanno effettuato un ordine online, l'opportunità di provare, una parte delle tue vendite sarà sicuramente realizzata via Internet, ma la vendita al dettaglio tradizionale rimarrà approssimativamente nello stesso formato. Cioè, se una gran parte del tuo pubblico fa comunque un acquisto off-line, non puoi ignorare la necessità del cliente di comfort e la necessità di una certa quantità di magazzino per soddisfare la domanda direttamente nel negozio. 

Scarpe: un prodotto stagionale, abbastanza laborioso nella produzione e richiede un certo livello di comfort al momento dell'acquisto. E sebbene le scarpe non siano una cosa intima come la biancheria intima, l'acquirente deve togliersi le scarpe in un luogo pubblico, per molti si tratta di una procedura piuttosto personale e richiede uno spazio personale adeguato. "

Interno del negozio di camper a San Pietroburgo Interno del negozio di camper a San Pietroburgo

Ridurre le dimensioni dello spazio commerciale è una tendenza definita. Attualmente, questa tendenza ha interessato i negozi di cosmetici e profumi, accessori. Ad esempio, la società Yves Rocher ...
5
1
Si prega di valutare l'articolo

Materiali correlati

Un negozio di scarpe dovrebbe spendere soldi per gli schermi digitali?

Sicuramente molti di voi hanno prestato attenzione agli schermi nei negozi di abbigliamento e calzature e qualcuno potrebbe aver pensato di acquistarli per i propri punti vendita. O forse li hai già acquistati e persino installati. Gli schermi nelle vetrine dei negozi e nel trading floor sono uno...
05.04.2023 5340

Errori nell'illuminazione dell'area vendita che rovinano l'impressione di un negozio di scarpe

L'illuminazione professionale, correttamente selezionata e di alta qualità nell'area di vendita e nelle vetrine dei negozi di scarpe garantisce il successo con i clienti. Ma realizzarlo non è facile. Un approccio olistico alla progettazione illuminotecnica...
16.11.2021 12546

Aspetti tecnici dello spazio espositivo e tendenze attuali nel suo design

La creazione e la decorazione di vetrine è un'intera arte. Affinché la parte espositiva del tuo negozio funzioni al 100%, devi pensarci attentamente concettualmente e prepararla tecnicamente. SR esperta in visual merchandising, progettazione di vetrine e...
16.09.2021 13465

Regole di progettazione per un negozio di scarpe e accessori

Quando visiti un negozio di scarpe, come cliente, presti attenzione a come è organizzata l'area di vendita: dov'è la cassa, dov'è la zona fitting e c'è abbastanza di quest'area all'interno del negozio o c'è una fila di chi voglio provare le scarpe, ma non...
31.05.2021 32604

Trasformazione del visual merchandising di scarpe e accessori influenzati dalla pandemia

Le restrizioni sulla pandemia e sulla quarantena hanno portato a cambiamenti globali in tutte le aree, compresa la vendita al dettaglio di moda. Le nuove condizioni richiedono un adattamento. La solvibilità e il comportamento del cliente sono cambiati in modo significativo durante la pandemia, il formato ...
25.05.2021 11727
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio