Nome di vendita
30.08.2011 17421

Nome di vendita

Quasi tutti gli inserzionisti ti diranno che ci sono marchi che sono particolarmente difficili da promuovere. Ad esempio, includono varie abbreviazioni, che di solito non causano alcuna associazione e quindi sono molto difficili da ricordare. Tuttavia, i marchi di scarpe di maggior successo sono abbreviazioni.

Il nome del marchio di scarpe russo "Econika" consiste di due parti: "eco" - da "economia" e "Nika" - dal nome della dea della vittoria nella mitologia greca. A proposito, la dea è popolare perché il nome del marchio Nike è anche il suo nome, solo in inglese, e, a proposito, si legge come "Nike", e non come "Nike". Marchio italiano Geox nasce da una combinazione di due parole: "Geo"(In greco" terra ") e"Х»- una lettera che simboleggia l'innovazione nelle tecnologie di produzione. Nel 1948, i fratelli Adi e Rudolf Dassler, che producono scarpe sportive dal 1927, decidono che le loro strade devono prendere strade separate e Rudolph fonda Puma. L'azienda di Adi prende il nome adidas, abbreviazione di Adi Dassler. Nella pratica russa, un approccio simile è stato utilizzato da una delle società di Rostov: "Yuros" significa "Yuri Rostovtsev". La catena Novosibirsk Rossita ha un altro nome composto, per essa vengono usate le prime sillabe delle parole “Russia” e “Italia”, il nome sottolinea la stabilità delle relazioni commerciali ed economiche tra i due paesi.

Spesso il nome è legato alla geografia.

Carnaby street - London street, un punto d'incontro per giovani alla moda negli anni '80, dove si trovano i negozi dei designer britannici più alla moda e all'avanguardia. Corso Como - Via Milano alla periferia della città, che è diventata un luogo di pellegrinaggio per i fashionisti dopo che l'editore della rivista italiana Elle ha aperto lì i suoi negozi.

Comunicazione mediata - nominando il marchio come il luogo in cui si riunisce l'intera festa glamour, le aziende sottolineano la maggiore moda delle scarpe. I residenti di Rostov lo hanno reso più semplice: la strada a Rostov-sul-Don, dove si trova l'ufficio del produttore, si chiama rispettivamente "9th line", il nome del marchio suona come "Nine Lines".

Per indicare l'origine di lavoro delle scarpe, una società britannica ha usato il nome come nome, che significa "coltelli di una multi-macchina, che ha tagliato la razza nell'affondamento". Quindi sono comparsi i Grinders. Per migliorare l'effetto, viene utilizzato un carrello nel logo.

Per sottolineare la crescente preoccupazione per la salute dell'acquirente, vengono introdotti elementi di termini medici nel nome. Quindi, il Dr. Martens è il vero Dr. Martens, che ha inventato il cuscino d'aria all'interno della suola, che assorbe gli impatti del terreno. Un approccio simile è stato utilizzato dal marchio tedesco Dr. Mauch.

Per creare l'immagine di scarpe da giovane con un design all'avanguardia, la società portoghese ha usato la parola "Giura" (dall'inglese. "Giura, giura"). I proprietari credono che il nome sia il più adatto per i ribelli adolescenti che sono desiderosi di rompere tutti i canoni della moda, della grafica, della cultura e della società nel suo insieme. In Russia, il personaggio adolescente "pungente" è meglio abbinato al nome del marchio di scarpe Cactus.

A volte il nome deriva puramente situazionalmente, ma questo non ha meno successo. Quindi, la storia di Hush Puppies ha le sue radici in America, dove un calzolaio, visitando uno dei suoi clienti, ha visto cuccioli di razza Basset Hound. Corse per tutta la casa tutta la notte e abbaiò. I cuccioli hanno impedito la comunicazione con l'ospite e il proprietario ha gridato loro "Zitto, cuccioli!" "Silenzio, cuccioli." Al ciabattino piacevano così tanto i cuccioli che ha chiamato il suo marchio, e i basset hound sono diventati il ​​"volto" del marchio.

Diesel deve il suo nome alla crisi petrolifera che ha colpito l'Europa a metà degli anni '70: il carburante economico sembrava risolvere il problema e la parola stessa è diventata sinonimo di avanguardia.

Alcune compagnie sono così generose che permettono ai loro fan di raccontare diverse leggende sul nome in una volta.

Ad esempio, la parola LLOYD alla fine del XVII secolo. è diventato sinonimo della natura internazionale del commercio. Originariamente di origine celtica, è entrato in circolazione grazie al proprietario di una caffetteria londinese, Edward Lloyd. Fu nella sua caffetteria che gli assicuratori e gli armatori mercantili si radunarono per discutere dei loro affari. Il proprietario della caffetteria era a conoscenza di tutti gli affari commerciali marittimi e aiutava i suoi visitatori pubblicando il proprio giornale della lista LLOYD, che può essere considerato uno dei giornali più antichi del mondo.

Un'altra versione dell'origine di questo nome è anche associata ai tribunali e alle assicurazioni. Lloyd è stato chiamato la palla di sughero, su cui sono stati applicati tutti i dati sulla nave. Nel caso in cui la nave si schiantasse, fu su questa palla che la compagnia assicurativa pagò il denaro.

E il nome del marchio italiano Diadora in realtà deriva dal greco e in realtà significa "da Zara", come la città di Dolmatin era chiamata nell'antica Grecia. Questa espressione riapparve in Italia all'inizio del XX secolo. nel nome di una storica società sportiva che ha vinto una medaglia di bronzo ai Giochi olimpici di Parigi nel 1924. In greco, la parola "Diadora" aveva un altro significato: "attraverso doni", "distribuire doni e onorificenze", "formulare un concetto di squadra in una rivalità", "una competizione in cui i compagni di squadra e gli avversari sono rispettati". Questi sono i principi fondamentali alla base del marchio Diadora.

Il nome JMWESTON, ribattezzato nel 1927, deve il suo nome al viaggio del proprietario Ezhen Blanchard negli Stati Uniti. A Weston sono state acquisite l'esperienza e la tecnologia delle calzature Goodyear, che sono ancora il segno distintivo di JM Weston. L'origine delle iniziali (secondo la leggenda) "JM" è un riconoscimento dell'amore di un giovane francese per il suo lavoro. Le lettere JM sono pronunciate in francese come "J'aime" - "I love". JM WESTON significa "I love Weston" in francese.

Un'altra domanda è che i normali acquirenti non sempre pensano (o ricordano) il significato dei nomi. Sondaggio editoriale "Sai cosa significa il nome? .." si è concluso con un punto esclamativo: "Risolvo cruciverba o compro scarpe?"

Si scopre che se la società non supporta la "legenda" e non la ripete di tanto in tanto, per gli acquirenti la connessione tra nome e posizionamento cessa di essere ovvia.

Interpretazioni di marca

Cab gialla - cabina gialla.

Reebok è una rapida gazzella africana.

Picolinos - dal piccolo italiano, che significa "piccolo".

Ralf Ringer - Ralf - un nome maschile clamoroso che evoca associazioni con scarpe europee, principalmente tedesche, e poi Ringer - tradotto dal tedesco - "lottatore, pugile", che aggiunge mascolinità all'immagine.

Noel è Natale.

Zatik - coccinella.

Ergo è sia logico che pratico.

Mascotte - Mascotte

Mattino - mattina.

Boreale - Nord.

Direttore marketing della catena di mercato delle calzature Econika Irina Chechel:

- Riesci a immaginare un profumo chiamato "Petrol Paradise"? E come reagireste alla linea di abiti moderni alla moda chiamata "Vatnik & Lapti"? Cito questi esempi di cose assolutamente incompatibili nella loro essenza per sottolineare quanto sia importante il legame tra il nome del prodotto e il suo posizionamento, la percezione del pubblico. EKONIKA ha sempre prestato molta attenzione non solo alla qualità dei prodotti, ma anche al nome con cui si presenta in rete.

Ciascuno dei nostri marchi ha le proprie caratteristiche, che cerchiamo di sottolineare ed evidenziare per i clienti nel processo di comunicazione di marketing. Pertanto, TM Alla Pugachova è un marchio per donne moderne forti e sicure di sé che seguono le tendenze della moda e scelgono un elevato standard di vita. Il marchio uomo Parmen è un classico comodo che ti permette di sentirti a tuo agio in ogni situazione. Infine, TM De'Marche, d'altra parte, sfida i classici, unendo l'incongruente e offrendo soluzioni di design audaci e originali. Il nostro nuovo marchio, che uscirà la prossima primavera, si chiama RiaRosa, che incarna le caratteristiche chiave di questa linea: leggerezza, femminilità e raffinatezza stilistica. Nelle comunicazioni con i clienti, di regola, non poniamo un'enfasi particolare sul nome di un particolare marchio, che rappresenta il marchio EKONIKA nel suo insieme. Tuttavia, quando ne prendi un paio che ti piace e, vedendo il nome del marchio, cogli le sottili associazioni che volevamo mettere in questo nome, allora sappiamo che abbiamo raggiunto il nostro obiettivo!

Specialista leader del Fashion Consulting Group Galina Kravchenko:

- Le caratteristiche specifiche della denominazione delle scarpe sono, innanzitutto, la necessità di applicare un logo sul prodotto stesso. E qui devi prendere in considerazione i metodi di applicazione: è in rilievo sulla pelle della parte superiore, e il logo sulla soletta, sulla linguetta della cerniera e sulla fodera. Cioè, il nome-logo diventa un elemento del design del modello.

Con questo approccio, non è sufficiente solo scegliere un nome bello e di alto profilo. È inoltre necessario correlare la sua immagine e dimensione con la possibilità di applicare all'intera gamma di assortimenti.

Nelle scarpe, la chiave del successo di un marchio è la qualità, ovvero l'usura e il comfort. Storicamente, vengono importati i migliori stivali in Russia. Innanzitutto, l'era della scarsità, poi la crisi degli anni '90 e l'importazione attiva hanno creato nella mente degli acquirenti una certa immagine di qualità associata al paese di origine.

La priorità è ancora l'Italia e la Germania. Quindi si scopre che quando un consumatore sente un nome in lingua straniera, considera già le scarpe di alta qualità: nel suono italiano è anche alla moda, in tedesco il suono è comodo e confortevole.

Questo è il motivo per cui i nomi stranieri vengono utilizzati principalmente sul mercato delle calzature russo. Prima di tutto, la mancanza di un'immagine di massa positiva dell'industria calzaturiera russa e l'esperienza negativa degli acquirenti di calzature economiche di bassa qualità dalla Cina ostacolano la promozione dei marchi dei produttori russi. Qualsiasi nome può rendere memorabili i budget pubblicitari. Più volte l'annuncio comunica con il consumatore, più famoso diventerà il marchio. Ma! Nel settore della moda, la guerra dei budget pubblicitari è meno rilevante che in FCMG. E gli stivali, anche se "suonano" popolari, ma sono stretti, non attireranno un acquirente. Ma se fossero stati acquistati !!! Ogni giorno, il tuo marchio non sarà solo sui tuoi piedi, ma anche nella tua testa.

Quasi tutti gli inserzionisti ti diranno che ci sono marchi che sono particolarmente difficili da promuovere. Questi includono, ad esempio, una varietà di abbreviazioni che di solito non causano alcuna associazione ...
5
1
Si prega di valutare l'articolo

Materiali correlati

L'allenatore si è rivolto all'analisi dei Big Data e ha conquistato l'interesse di un pubblico giovane

Il brand americano di borse Coach ha pianificato il successo del suo modello Tabby presso un pubblico più giovane, la Generazione Z, ricorrendo all'analisi dei big data, abbandonando gli strumenti tradizionali e analogici, come l'intuito umano o la capacità...
12.04.2024 3372

Lavorare con un pubblico attivo su Telegram e VKontakte. Errori che i brand commettono quando si spostano su nuovi social network locali

Di come lavorare nel social network russo "VKontakte" e del messenger Telegram, e delle caratteristiche di queste piattaforme, abbiamo già scritto nel numero 195 della rivista; l'esperta era l'esperta digitale del Fashion Consulting Group Katerina Diveeva. In questo numero noi…
10.10.2023 6636

Perché abbiamo bisogno delle recensioni dei clienti?

La prova sociale è un fenomeno psicologico in cui le persone adottano le azioni degli altri, cercando di comportarsi correttamente in una data situazione. Nelle vendite online, "prova sociale" si riferisce solo alle testimonianze che...
25.04.2023 5154

Come lavorare in VKontakte e Telegram

Se il tuo contenuto è stato interessante per il tuo pubblico di destinazione nei social network vietati in Russia, sarà interessante per loro in altri social network. Un social network è solo uno strumento che connette te e il tuo pubblico di destinazione. I marchi di moda sono stati venduti...
18.10.2022 8537

WhatsApp e Telegram: opportunità di business

I messenger sono uno dei canali chiave della comunicazione aziendale con i clienti e parte integrante del marketing mix che funziona efficacemente in tutte le fasi del funnel di marketing. Inoltre, i messenger ti consentono di risolvere in modo completo vari compiti dei marchi - ...
14.12.2021 13742
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio