Come creare l'abitudine di acquistare solo da te
22.04.2015 11823

Come creare l'abitudine di acquistare solo da te

Come si formano le abitudini di consumo e perché alcuni prodotti creano davvero dipendenza? Nir Eyal ha studiato articoli scientifici sulla psicologia del consumo e l'economia comportamentale per oltre 5 anni. Da anni di ricerca è nato il "metodo hook" o metodo trigger, che aiuta le aziende a creare prodotti che agganciano il cliente per molto tempo. Come vengono creati questi trigger?

grilletto - un meccanismo di comportamento esecutivo, una scintilla che avvia il suo motore. I trigger sono esterni e interni. I prodotti che creano abitudini iniziano a influenzare gli utenti attraverso trigger esterni come un'e-mail, un collegamento a un sito Web o un'icona di app per iPhone. Quando un utente incontra una serie di ganci e si aggrappa ad essi, inizia a formare associazioni con trigger esterni che si attaccano alle sue azioni ed emozioni. Quindi il consumatore agisce automaticamente, cioè la nuova abitudine diventa parte del suo comportamento quotidiano. Un trigger esterno è un'informazione che attira l'attenzione dell'utente e lo spinge a eseguire l'azione richiesta. Un trigger interno è un'associazione specifica incorporata nel cervello del consumatore e che lo spinge ad agire. È interessante notare che le emozioni negative sono spesso utilizzate come trigger interni.

Il modello hook consiste di quattro fasi: trigger (abbiamo descritto il principio di occorrenza sopra), azione, ricompensa variabile e investimento.

Seguito da un grilletto effettoil cui scopo è ottenere una ricompensa. Una semplice azione è fare clic su una foto o pubblicarla su un social network. Cioè, il prodotto dovrebbe indurre gli utenti a desiderare di fare qualcosa, un'azione.

Premi variabili È uno dei meccanismi più potenti per le aziende per agganciare i consumatori. È noto che quando il cervello si aspetta una ricompensa, il livello del neurotrasmettitore dopamina aumenta bruscamente, a seguito del quale l'attività delle aree responsabili del giudizio e del ragionamento viene soppressa in una persona e le aree responsabili del desiderio vengono attivate. Mentre le slot machine e le lotterie sono considerate esempi classici di questo, i premi variabili vengono utilizzati in molti prodotti che creano dipendenza.

Fase di investimento aumenta le possibilità che il consumatore ripeta questo ciclo in futuro. Un investimento è quando un utente investe qualcosa in un prodotto: tempo, impegno, capitale sociale o denaro. Questa fase non è necessaria per costringere l'utente a sborsare, gli investimenti includono l'invito di amici, l'impostazione delle preferenze, l'apprendimento di nuove funzioni.

Abitudine come strategia

A volte le attività meno frequenti del filo interdentale o della navigazione in Internet portano comunque all'abitudine. Perché ciò sia possibile, il risultato deve essere di grande valore per l'utente - e questo è divertimento o riduzione del disagio.

Prendi Amazon come esempio: questo negozio online sta chiaramente cercando di diventare il più grande al mondo, ma così sicuro della sua capacità di formare le abitudini degli utenti che vende spazi pubblicitari sul suo sito per dirigere i concorrenti. I visitatori di Amazon spesso vedono un annuncio per un prodotto che hanno quasi acquistato e scoprono che viene venduto altrove a un prezzo inferiore. Gli utenti possono letteralmente arrivarci in un cuneo. Per alcuni, questo è il percorso che porta al disastro, ma per Amazon è un'acuta strategia di business.

Il negozio non solo viene pagato per la pubblicità dei concorrenti, ma utilizza anche dollari per formare un'abitudine nel cervello dell'acquirente, il gigante di Internet cerca di diventare una soluzione universale a un problema che spesso sorge: il desiderio di trovare il prodotto di cui hai bisogno.

Facilitando ai visitatori la ricerca dell'offerta a miglior prezzo, Amazon, anche senza effettuare una vendita, ottiene fedeltà e crea fiducia in se stessi. Consentendo ai visitatori di confrontare i loro prezzi e il valore dei beni da venditori di terze parti, Amazon ottiene un valore straordinario ai loro occhi.

Le abitudini non sorgono, sono sviluppate

Le abitudini hanno bisogno di una base su cui svilupparsi. I trigger diventano una base o uno stimolo per il cambiamento del comportamento. Possono assumere la forma di segnali comuni come una sveglia e segnali meno espliciti e inconsci che possono, tuttavia, influenzare efficacemente il nostro comportamento. Il trigger è un meccanismo d'azione esecutivo!

Trigger esterni. Modi efficaci per attirare l'attenzione sul prodotto includono recensioni positive della stampa, video virali popolari e posizionamento riuscito dell'applicazione su App Store. Le aziende possono convincersi che la crescita dei download o un aumento delle vendite significano successo a lungo termine, ma di solito la fama causata dai trigger gratuiti è di breve durata. Affinché tali fattori scatenanti attraggano costantemente nuovi consumatori, le aziende devono tenere sempre sotto controllo i propri prodotti.

Quando una persona parla a un'altra di un prodotto, può essere uno stimolo esterno molto efficace all'azione. Spesso sono i consigli di amici o familiari - sotto forma di un invito via e-mail, un like su un social network o un semplice consiglio gentile - che diventano una componente chiave della diffusione della tecnologia. Affinché i trigger di relazione funzionino correttamente, è necessario creare una comunità di utenti interessati che istruiranno con entusiasmo gli altri sui vantaggi del tuo prodotto.

I trigger incorporati sono un'altra opzione per mettere l'utente in difficoltà. Attirano costantemente la sua attenzione, sebbene sia il consumatore a decidere se lasciarli entrare nella sua vita. I trigger incorporati assicurano che il cliente si riferisca costantemente al prodotto fino a quando non si forma un'abitudine. ad esempio, un'icona sullo schermo di un telefono cellulare, una newsletter tramite posta elettronica o una notifica di una nuova raccolta vengono visualizzati solo se l'utente lo desidera.

Trigger interni. Si verificano solo se il prodotto diventa strettamente correlato ai pensieri, ai sentimenti o alle precedenti esperienze delle persone. A differenza dei trigger esterni, che utilizzano stimoli sensoriali come una sveglia o un pulsante di invio gigante, i trigger interni non possono essere visti, ascoltati o toccati. Appariranno automaticamente nel cervello. Le emozioni, soprattutto quelle negative, sono potenti trigger interni che influenzano fortemente il nostro comportamento. Noia, solitudine, delusione, confusione e indecisione spesso provocano sentimenti di disagio o irritazione e portano ad azioni inconsce progettate per sopprimere i sentimenti negativi. Questo disagio potrebbe non essere pronunciato. Probabilmente, non si rende nemmeno conto della sua paura, ma il punto è tutto. La nostra vita è piena di stress minori e noi, di regola, non pensiamo alle nostre solite reazioni a loro.

Le emozioni positive fungono anche da fattori scatenanti interni. Alla fine, utilizzando qualsiasi prodotto, ci impegniamo a risolvere alcuni problemi.

Il nostro obiettivo come venditore è risolvere il problema del consumatore, aiutare a liberarsi dal dolore, alleviare il prurito. Se gli utenti trovano un prodotto che allevia il loro dolore, nel tempo svilupperanno forti associazioni positive con esso. Dopo un uso prolungato, sorgono collegamenti tra i prodotti e l'utente che ha bisogno di aiuto. A poco a poco, tali connessioni si trasformano in un'abitudine.

Come la tecnologia può fornire un sollievo psicologico frequente può essere visto in uno studio delle università di scienza e tecnologia del Missouri. Durante tutto l'anno scolastico, gli scienziati hanno misurato la frequenza con cui i giovani sono entrati nel web mondiale e cosa hanno fatto esattamente lì. E alla fine, hanno confrontato i dati ottenuti con le informazioni sugli studenti che si sono rivolti alla crosta con lamentele di depressione. Si è scoperto che i partecipanti all'esperimento con i sintomi della depressione tendono a utilizzare attivamente la posta elettronica ... La ricerca ha dimostrato che le persone con depressione utilizzano spesso Internet. Perché è così? Un'ipotesi è che provino emozioni negative più spesso di altri e cerchino l'aiuto della tecnologia per migliorare il loro umore. Quando si annoiano, molte persone si rivolgono a titoli di notizie intriganti. Basta un clic e Google allevierà questa sensazione di incertezza. E la posta elettronica è sempre una soluzione pronta per i nostri problemi quotidiani moltiplicati.

Non appena nella mia testa si è stabilita l'idea che questo prodotto è una soluzione a un problema, il cervello stesso tornerà ad esso, senza bisogno di trigger esterni.

Occorrono settimane e mesi di uso frequente affinché i trigger interni generino i segnali desiderati. L'obiettivo finale degli sviluppatori di prodotti che creano dipendenza è alleviare il dolore dell'utente facendogli sentire come se la fonte di sollievo sia il prodotto. Un'azienda deve definire una specifica fonte di ansia o dolore in termini di emozione, non di proprietà del prodotto.

Cosa vorrebbe ottenere un consumatore usando il tuo prodotto? Dove e quando lo applicherà? Quali emozioni influenzano il suo utilizzo e diventano un fattore scatenante per azioni appropriate?

Il ruolo principale nello sviluppo di un prodotto o servizio è svolto da una chiara descrizione dei consumatori: i loro desideri, le emozioni, il contesto in cui il prodotto viene utilizzato. Un altro modo è chiedersi perché? fino ad arrivare all'emozione sottostante il desiderio.

Perché il numero 1. Perché Julia vuole usare l'e-mail?

La risposta. Per inviare e ricevere messaggi.

Perché no. 2. Perché dovrebbe voler fare questo?

La risposta. Perché ha bisogno di scambiare rapidamente informazioni.

Perché no. 3. Perché dovrebbe voler fare questo?

La risposta. Per sapere cosa sta succedendo nella vita dei suoi colleghi, amici e parenti.

Perché il numero 4. Perché vuole saperlo?

La risposta. Per capire se hanno bisogno di lei?

Perché il numero 5. Perché la dà fastidio?

La risposta. Ha paura della solitudine.

Adesso abbiamo qualcosa! La paura è un potente innesco interno. Siamo in grado di progettare un prodotto per aiutare Julia ad alleviare questa paura. Solo una completa comprensione delle esigenze del cliente aiuterà a formulare i requisiti per il prodotto.

pokupatel_na_kryuchke-big.png

N. Eyal, R. Hoover. "L'acquirente è agganciato. Una guida alla creazione di prodotti che creano dipendenza. - Mann, Ivanov e Ferber, Mosca, 2014.

Il libro racconta come, migliorando i loro prodotti, li rendano indispensabili. Imparerai i principi di base alla base della moltiplicazione delle cose che utilizziamo quotidianamente, il che significa che puoi creare prodotti di nuova generazione.

Come si formano le abitudini dei consumatori e perché alcuni prodotti creano dipendenza?
5
1
Si prega di valutare l'articolo

Materiali correlati

L'allenatore si è rivolto all'analisi dei Big Data e ha conquistato l'interesse di un pubblico giovane

Il brand americano di borse Coach ha pianificato il successo del suo modello Tabby presso un pubblico più giovane, la Generazione Z, ricorrendo all'analisi dei big data, abbandonando gli strumenti tradizionali e analogici, come l'intuito umano o la capacità...
12.04.2024 3441

Lavorare con un pubblico attivo su Telegram e VKontakte. Errori che i brand commettono quando si spostano su nuovi social network locali

Di come lavorare nel social network russo "VKontakte" e del messenger Telegram, e delle caratteristiche di queste piattaforme, abbiamo già scritto nel numero 195 della rivista; l'esperta era l'esperta digitale del Fashion Consulting Group Katerina Diveeva. In questo numero noi…
10.10.2023 6731

Perché abbiamo bisogno delle recensioni dei clienti?

La prova sociale è un fenomeno psicologico in cui le persone adottano le azioni degli altri, cercando di comportarsi correttamente in una data situazione. Nelle vendite online, "prova sociale" si riferisce solo alle testimonianze che...
25.04.2023 5181

Come lavorare in VKontakte e Telegram

Se il tuo contenuto è stato interessante per il tuo pubblico di destinazione nei social network vietati in Russia, sarà interessante per loro in altri social network. Un social network è solo uno strumento che connette te e il tuo pubblico di destinazione. I marchi di moda sono stati venduti...
18.10.2022 8577

WhatsApp e Telegram: opportunità di business

I messenger sono uno dei canali chiave della comunicazione aziendale con i clienti e parte integrante del marketing mix che funziona efficacemente in tutte le fasi del funnel di marketing. Inoltre, i messenger ti consentono di risolvere in modo completo vari compiti dei marchi - ...
14.12.2021 13779
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio