6 qualità di un acquirente online russo Foto: iStock
28.12.2013 5411

6 qualità di un acquirente online russo

Digital Research, Iscriviti ed Esper Group hanno unito le forze per cercare di capire in che modo gli acquirenti russi si relazionano allo shopping online. Dai risultati ottenuti, si vede chiaramente chi acquista vestiti e scarpe online, cosa piace a queste persone e cosa no.

Gruppo Esper (gruppo Esper) - Una società internazionale nel settore della moda, specializzata nella fornitura di una vasta gamma di servizi analitici e di consulenza. L'attività principale dell'azienda è focalizzata sulla ricerca nei mercati della Russia, della CSI e dei paesi dell'Europa orientale.

www.espergroup.com

Ricerca digitale - Una società che conduce ricerche sul pubblico di Internet dal 2002, sia di propria iniziativa sia su ordine dei media, delle aziende manifatturiere e di altre aziende.

www.digitalresearch.ru

Sottoscrivi - Fornitore di comunicazioni di marketing in Runet dal 1998, proprietario del più grande servizio di mailing list russo e di una nota piattaforma pubblicitaria online. La società ha un panel di sondaggi con 50 intervistati pre-intervistati.

www.subscribe.ru

Chi sta comprando?

Sebbene il pubblico dei negozi online stia crescendo attivamente, la metà degli intervistati ha comunque risposto di non acquistare nulla online. Alcune volte al mese un numero molto limitato di persone effettua acquisti virtuali - solo il 2,3%. Altri intervistati acquistano raramente beni su Internet: un paio di volte per tutto il tempo (18,7%), più volte all'anno (16,5%) o più volte a stagione (9,5%). Ciò significa che i rivenditori online devono lavorare attivamente per convincere la maggior parte dei russi ad acquistare online.

Le donne padroneggiano lo shopping virtuale molto più velocemente e più attivamente degli uomini: il 61,6% del sesso più forte ha ammesso di non aver mai acquistato nulla online nella loro vita.

Ora la maggior parte (45%) degli acquirenti online spende in media da 1 a 000 rubli per acquistare scarpe, vestiti e accessori, ma è disposta a pagare da 3 a 000 rubli (3%) e circa 000-5 mila rubli (000%) e anche più di 30,8 mila rubli (5%). L'acquisto di potenziale in questo segmento di commercio è tutt'altro che esaurito: le persone possono acquisire di più.

Cosa stanno comprando?

La maggior parte degli acquirenti preferisce uno stile classico in abiti (49%) e colori casual neutri (58%). Tuttavia, le cose in bianco e nero non sono molto popolari: solo il 15% sceglie queste tonalità. Solo un quarto degli acquirenti online ama l'abbigliamento e le scarpe sportive e solo il 17% ama i colori vivaci.

Il 36% degli intervistati acquista scarpe online, ma il 32% degli intervistati afferma che non avrebbe mai ordinato scarpe online. Con una negatività ancora maggiore, gli intervistati si riferiscono solo agli acquisti a distanza di tailleur, biancheria intima e costumi da bagno.

Dove acquistare?

I cinque negozi online più famosi tra gli utenti di Runet includono Quelle.ru (77,4%), Otto.ru (73,1%), Lamoda.ru (72,0%), KupiVip.ru (66,1%) Bonprix.ru (53,3%). È interessante notare che solo due di loro (Lamoda.ru, KupiVip.ru) sono aziende russe, mentre il resto sono rivenditori europei che sono entrati nel mercato russo. Gli stessi cinque negozi online rappresentano circa il 70% degli acquisti online di abbigliamento e scarpe da parte di clienti russi.

Per cercare prodotti su Internet, il 60% degli intervistati utilizza negozi familiari, formando così una cerchia di clienti fedeli. Il 49% cerca le cose necessarie attraverso i motori di ricerca, il 20% sui social network e solo l'8% utilizza sistemi speciali come "Guardaroba" su Yandex.Market o "Vestiti" su Goods@mail.ru.

Se si confrontano negozi online russi e stranieri, emerge un'immagine piuttosto interessante. Gli intervistati citano i vantaggi dei venditori online russi come basso costo e alta velocità di consegna, nonché una gamma di dimensioni comprensibile e conveniente. Nei negozi esteri, la maggioranza (70%) degli acquirenti è attratta da una vasta gamma di prodotti, da una qualità superiore rispetto ai negozi russi e da un costo inferiore delle merci. Si scopre che i russi considerano lo shopping nei nostri negozi online più conveniente e più semplice, ma sembra più interessante e redditizio per loro acquistare da rivenditori stranieri.

Da quali fonti di informazioni sono guidate?

In che modo gli acquirenti moderni scoprono le ultime tendenze nel mondo della moda? Certamente, da articoli su siti tematici su Internet (65%). Lo stesso numero di intervistati scoprirà cosa è di moda dai programmi televisivi. Le raccomandazioni di amici (38%), social network, forum e blog (35%) sembrano molto meno informative per gli acquirenti. Il 33% degli intervistati è guidato dalla scelta vista nelle pubblicazioni pubblicitarie e nei cataloghi di abbigliamento. E solo il 23% viene a conoscenza delle tendenze delle riviste di stampa. Ciò significa che lo shopping online è molto più efficace nella pubblicità su siti Web di moda e stile rispetto alle riviste patinate.

Cosa ti piace

Tra i vantaggi dello shopping online, i clienti individuano l'opportunità di fare acquisti tutto il giorno (64%), la possibilità di ottenere recensioni da altri clienti (54%) e la varietà di assortimento (53%), la riduzione dei tempi di acquisto (49%), la possibilità di ottenere maggiori informazioni sul prodotto (46 %), ampia copertura geografica (38%), disponibilità di diverse forme di pagamento (33%).

È interessante che i russi considerino lo shopping su Internet un buon modo per risparmiare denaro: più della metà crede che sia più redditizio acquistare su Internet che nei negozi fisici. Solo il 17% degli intervistati sostiene l'opinione opposta.

Cosa non mi piace?

Ma gli intervistati hanno riscontrato molti svantaggi dello shopping online. Ad esempio, l'impossibilità di ottenere la consulenza del venditore e la visualizzazione "in diretta" delle merci spaventa il 64% degli intervistati, la metà degli intervistati teme pagamenti non sicuri tramite Internet e la possibilità di perdita di dati personali. Tra le principali carenze vi sono anche la mancanza di garanzie e il servizio di garanzia e lunghi tempi di consegna.

Sebbene Internet sia già diventato parte integrante della nostra vita, solo il 15% degli intervistati non ha avuto difficoltà a fare acquisti online. Pochi (12%) per acquistare qualcosa su Internet sono stati impediti dall'interfaccia incomprensibile del negozio online. Il resto non ha potuto acquistare nulla a causa della mancanza delle dimensioni richieste o dell'incapacità di scegliere le dimensioni senza adattamento (che è particolarmente importante per lo shopping di scarpe). Quasi la metà degli intervistati è bloccata dall'incapacità di guardare il prodotto dal vivo, toccarlo e tenerlo tra le mani: anche uno sguardo ravvicinato alle foto non può sostituire gli acquirenti con sensazioni tattili. Un terzo degli intervistati ha dovuto restituire i beni acquistati al negozio online per vari motivi.

Quali sono le difficoltà?

Dai risultati del sondaggio è chiaro che ai russi non piace pagare in anticipo. Il 37% utilizza contanti alla consegna e solo il 32% degli intervistati utilizza sistemi di pagamento elettronico. Il pagamento degli acquisti online con carta di credito è deciso solo dal 38% degli intervistati: come già accennato, per molti questo sembra pericoloso. Pertanto, il 57% preferisce pagare in contanti al corriere al momento del ricevimento.

Nelle realtà russe, uno dei problemi più difficili è la consegna. La maggior parte degli acquirenti preferisce ricevere gli articoli scelti utilizzando il servizio di corriere del negozio (47%), un quarto degli intervistati si fida dei servizi postali e di corriere internazionali. E il 37% è pronto per l'acquisto fino al punto di rilascio. Solo il 16% degli intervistati prevede la spedizione gratuita. Gli acquirenti sono pronti a pagare per la consegna, ma la maggioranza (40%) limita questi costi a se stessi in 200 rubli. E solo il 33% è pronto a dare un importo maggiore per questo.

Il risultato?

Le prestazioni finanziarie dei negozi online stanno crescendo rapidamente, il che significa che i russi acquistano sempre più scarpe e vestiti via Internet. Allo stesso tempo, i rivenditori su Internet devono ancora attirare un vasto pubblico. Tra le conclusioni di questo studio, è significativo che il modello di fast fashion, caratteristico dei negozi online di tutto il mondo, non funzioni ancora in RuNet: i clienti non sono propensi a effettuare acquisti frequenti e regolari.

Digital Research, Iscriviti ed Esper Group hanno unito le forze per cercare di capire in che modo gli acquirenti russi si relazionano allo shopping online. Dai risultati ottenuti è chiaramente visibile ...
5
1
Si prega di valutare l'articolo

Materiali correlati

Risultati della tavola rotonda dei calzolai con il Ministero dell'Industria e del Commercio della Federazione Russa, CRPT, NOBS e Wildberries

Il 15 settembre presso l'hotel Holiday Inn Sokolniki a Mosca si è tenuto un incontro strategico dei rappresentanti del Ministero dell'Industria e del Commercio della Federazione Russa, della CRPT, dell'Unione Nazionale delle Calzature (NOBS) e del più grande mercato russo Wildberries. All'incontro hanno partecipato...
18.09.2023 4625

Annuario mondiale delle calzature: la produzione globale di calzature raggiunge i 23,9 miliardi di paia ed è tornata ai livelli pre-pandemia

L'associazione portoghese dei produttori di calzature APICCAPS ha pubblicato la 13a edizione del bollettino statistico internazionale World Footwear Yearbook per il 2023, secondo il quale, nel 2022, la produzione e l'esportazione di scarpe nel mondo sono aumentate del 7,6% e…
28.07.2023 5611

Come raddoppiare le vendite di un negozio di scarpe?

Gli ultimi due anni sono stati così generosi di imprevisti che pensi involontariamente: "È necessario pianificare?" Tuttavia, devi pianificare. Il piano di vendita è il punto di riferimento per la tua attività. Pertanto, l'esperta di SR Maria Gerasimenko dà ...
11.07.2023 4862

Nuova direzione delle fiere ad Alma-Ata: Euro Shoes @ Elite Line & CAF

Euro Shoes entra in nuovi mercati e annuncia il lancio di un progetto espositivo ad Alma-Ata. La fiera all'ingrosso di scarpe, abbigliamento, pelle, pellicce e accessori Euro Shoes @ Elite Line si terrà in Kazakistan dal 30 luglio al 1 agosto 2023…
04.07.2023 3740

Tavola rotonda con i rappresentanti dei calzaturifici del Daghestan con il supporto del Ministero dell'Industria e del Commercio e della NOBS

Il 17-18 maggio si è tenuta a Makhachkala una tavola rotonda con produttori di scarpe e imprese del progetto strategico della Repubblica del Daghestan “Città…
23.05.2023 4437
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio