La quota di locali liberi nei nuovi centri commerciali sta diminuendo, in quelli "vecchi" sta crescendo
01.07.2015 5226

La quota di locali liberi nei nuovi centri commerciali sta diminuendo, in quelli "vecchi" sta crescendo

I risultati della prima metà del 2015 nel segmento dei centri commerciali a Mosca

Record di sei mesi

Il record della seconda metà del 2014 nel mercato dei centri commerciali di Mosca è stato seguito dal record della prima metà del 2015. Pertanto, nella prima metà di quest'anno, sono stati commissionati a Mosca 5 centri commerciali con una superficie totale affittabile di 311,8 mila metri quadrati. m Questo è il più grande volume di messa in servizio di spazi commerciali registrato a Mosca sulla base dei risultati della prima metà dell'anno. Lo riferiscono gli esperti della società specializzata "STORE STORES", consulente nel settore degli immobili commerciali. Inoltre, nel primo semestre di quest'anno, è stato rilevato il maggior volume di spazio commissionato in base ai risultati del primo semestre degli ultimi 10 anni, a partire dal 2006.

"Il volume record di messa in servizio nella prima metà dell'anno è dovuto all'apertura di grandi strutture, prima fra tutte la Columbus (140mila mq. GLA)", commenta Andrey Vasyutkin, Responsabile del dipartimento di ricerca e consulenza, STORE MAGAZINOV. - Nel secondo trimestre è stato aperto il centro commerciale e di intrattenimento MARi, un progetto con una lunga storia. Con la messa in servizio di questo oggetto, c'è stata una costruzione in meno a lungo termine nella capitale. E 'proseguito il trend dello scorso anno, quando i centri commerciali hanno aperto con un'elevata percentuale di spazi liberi. Quindi, ad esempio, nella stessa MARi al momento della messa in servizio, solo il 9% dei punti operativi del centro GLA ".

Centri commerciali aperti a Mosca nel N1 2015

numero

Nome dell'oggetto

indirizzo

GBA, mq

GLA

m

Lo sviluppatore

2015

1

Colombo

Varshavskoe sh., Ow. 140

277/000

140/000

MIRS

Q1 2015

2

Kuntsevo Plaza

Yartsevskaya St., 19

114/300

63/600

Enka

Q1 2015

4

MARI

Mosca, Porechnaya St., 10

135/000

52/000

Leader dell'FSK

Q2 2015

3

Negozio centrale per bambini a Lubyanka

Teatralny pr., 5/1

60/500

35/200

Sviluppo di Hals

Q1 2015

5

Acero

Mosca, Yenisei St., 37

33/000

21/000

MNTSES-Kapstroy

Q2 2015

La quota di spazio libero nel centro commerciale ha continuato a crescere

Nonostante il volume record di input, attualmente poco più della metà dello spazio opera in nuove strutture. Un ampio volume di nuove proposte, da un lato, l'ottimizzazione e la sospensione dei piani di sviluppo per molte reti, dall'altro, porta al fatto che il numero di locali non lavorativi nei centri commerciali di Mosca continua a crescere. In media, secondo i calcoli degli specialisti di STORE STORE, il livello di spazio vuoto sul mercato è aumentato dall'8,5% alla fine del 2014 al 10% al momento attuale. Il volume totale dei locali liberi nei centri commerciali di Mosca ora ammonta a circa 520 mila metri quadrati di GLA, per una presentazione ovvia - è più di due Aviaparks.

“La maggior parte dello spazio libero ricade su nuovi centri commerciali, ovvero commissionati nel 2014 e successivamente - il 35% della GLA non funziona in queste strutture. Nei centri commerciali aperti fino al 2014, il tasso di spazio libero è significativamente inferiore. Tuttavia, se l'indicatore per nuovi oggetti diminuisce nel tempo a causa del fatto che gli oggetti attraggono gli inquilini e vengono riforniti, nei centri che sono stati a lungo sul mercato, si osserva la tendenza opposta: l'indicatore dello spazio vuoto sta crescendo. Ad oggi, nel centro commerciale di questa categoria, ci sono il 6% di punti non funzionanti, contro il 4% alla fine del 2014. Certamente, ci sono strutture che anche prima della crisi hanno avuto problemi con l'occupazione da parte degli inquilini, il livello dei locali liberi è più alto in loro (ad esempio, Afimall - 17%). ” Alla fine dell'anno, nei nuovi centri commerciali aperti nel 2014, l'indicatore di spazio vuoto ha raggiunto il 38% di GLA contro il 32% al momento ", afferma Andrey Vasyutkin.

All'inizio del 2015, gli esperti hanno previsto che il livello di spazio libero nei centri commerciali di Mosca entro la fine di dicembre avrebbe raggiunto il 12-14%. Ora, tenendo conto delle date specificate per l'introduzione di nuovi centri commerciali, le previsioni possono essere adattate: entro la fine dell'anno, la percentuale di punti non funzionanti nei centri commerciali di Mosca sarà dell'11-13%. Allo stesso tempo, i centri commerciali introdotti dopo il 2014 continueranno ad aprire negozi e nei centri commerciali aperti prima del 2014, il livello di spazio libero aumenterà in modo insignificante.

Entro la fine dell'anno sono previsti altri quattro oggetti

Tenendo conto del rinvio delle date di apertura di una serie di progetti, le previsioni attuali per la nuova proposta del centro commerciale a Mosca sono adeguate entro la fine dell'anno. Ricordiamo che all'inizio dell'anno erano previsti per l'apertura 13 oggetti con una superficie locabile totale di 657,1 mq di GLA. Del volume dichiarato, il 47% del piano è stato introdotto nella prima metà dell'anno, un altro 25% è stato annunciato per la seconda metà dell'anno e il terzo rimanente è stato rinviato al 2016. Ora, alla fine del 2015, sono stati annunciati 4 oggetti del GLA totale di 161 mila metri quadrati.

“I piani dichiarati degli sviluppatori di aprire strutture nel 2015 sono stati seriamente adeguati. Molti oggetti sono già stati spostati nel 2016. Il rallentamento dei tempi di costruzione nelle condizioni attuali è influenzato sia dal maggior costo dei finanziamenti presi in prestito sia dalle difficoltà con l'attrazione degli inquilini. Insieme, come previsto in precedenza, prevediamo che entro la fine dell'anno verrà introdotto il 60% del volume dichiarato all'inizio dell'anno ”, ha concluso Andrey Vasyutkin.

Il record per la seconda metà del 2014 nel mercato dei centri commerciali di Mosca è stato seguito dal record per la prima metà del 2015. Quindi, nella prima metà di quest'anno a Mosca è stato commissionato ...
5
1
Si prega di valutare l'articolo

Materiali correlati

Risultati della tavola rotonda dei calzolai con il Ministero dell'Industria e del Commercio della Federazione Russa, CRPT, NOBS e Wildberries

Il 15 settembre presso l'hotel Holiday Inn Sokolniki a Mosca si è tenuto un incontro strategico dei rappresentanti del Ministero dell'Industria e del Commercio della Federazione Russa, della CRPT, dell'Unione Nazionale delle Calzature (NOBS) e del più grande mercato russo Wildberries. All'incontro hanno partecipato...
18.09.2023 4668

Annuario mondiale delle calzature: la produzione globale di calzature raggiunge i 23,9 miliardi di paia ed è tornata ai livelli pre-pandemia

L'associazione portoghese dei produttori di calzature APICCAPS ha pubblicato la 13a edizione del bollettino statistico internazionale World Footwear Yearbook per il 2023, secondo il quale, nel 2022, la produzione e l'esportazione di scarpe nel mondo sono aumentate del 7,6% e…
28.07.2023 5758

Come raddoppiare le vendite di un negozio di scarpe?

Gli ultimi due anni sono stati così generosi di imprevisti che pensi involontariamente: "È necessario pianificare?" Tuttavia, devi pianificare. Il piano di vendita è il punto di riferimento per la tua attività. Pertanto, l'esperta di SR Maria Gerasimenko dà ...
11.07.2023 4933

Nuova direzione delle fiere ad Alma-Ata: Euro Shoes @ Elite Line & CAF

Euro Shoes entra in nuovi mercati e annuncia il lancio di un progetto espositivo ad Alma-Ata. La fiera all'ingrosso di scarpe, abbigliamento, pelle, pellicce e accessori Euro Shoes @ Elite Line si terrà in Kazakistan dal 30 luglio al 1 agosto 2023…
04.07.2023 3768

Tavola rotonda con i rappresentanti dei calzaturifici del Daghestan con il supporto del Ministero dell'Industria e del Commercio e della NOBS

Il 17-18 maggio si è tenuta a Makhachkala una tavola rotonda con produttori di scarpe e imprese del progetto strategico della Repubblica del Daghestan “Città…
23.05.2023 4461
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio