Il compito principale è rassicurare l'acquirente
08.07.2015 6325

Il compito principale è rassicurare l'acquirente

Dopo un fallito punto di vista delle vendite di aprile (la recessione ha raggiunto il 40%), May si è rivelata incoraggiante. I rivenditori hanno notato una rivitalizzazione del mercato ed erano ottimisti sull'estate, tradizionalmente accompagnati dalla sete di un nuovo guardaroba. Ma i compratori sono nuovamente passati alla dieta dello shopping.

"Le ragioni sono molto diverse, ma la principale è che i consumatori non sono lasciati con una sensazione di panico", afferma Daria Yadernaya, CEO di Y Consulting.

Giugno ha mostrato un aumento delle vendite del 5,5% rispetto a maggio, secondo l'esperto, che è un ordine di grandezza inferiore rispetto allo scorso giugno. "Allo stesso tempo, i margini sul mercato sono vicini allo zero come mai prima d'ora, poiché la strategia principale per la sopravvivenza è sbarazzarsi delle scorte", dice Daria. E, in effetti, dall'inizio di giugno abbiamo assistito all'inizio delle vendite, che non ha precedenti.

Secondo Daria Yadernaya, sullo sfondo di un calo generale del traffico, il tasso di conversione è rimasto invariato o addirittura aumentato, il che nella maggior parte dei casi è stato associato a un calo del numero di visitatori occasionali, ma è rimasto il target di consumatori, che ha persino consentito un aumento del tasso di conversione senza una crescita delle vendite reali. D'altra parte, i tentativi dei rivenditori di aggregare le vendite e aumentare l'assegno medio aumentando il numero di posizioni in esso, anche con una contemporanea diminuzione della marginalità, portano anche ad un aumento del tasso di conversione. "Quindi ci sono ancora risultati positivi: i rivenditori stanno imparando a sentire il pubblico di destinazione in modo più sottile per soddisfare il più possibile le esigenze di ogni visitatore, trasformandolo in un acquisto, anche se non molto redditizio per il venditore stesso", afferma l'esperto.

I consumatori russi hanno risparmi di 19 trilioni di rubli, che sarebbero sufficienti a coprire le spese dell'intero mercato al dettaglio russo per più di 1 anno. Quindi i consumatori hanno fondi, semplicemente non vogliono spenderli in una situazione di incertezza. Naturalmente, in molti modi il sentimento del consumatore è modellato dall'ambiente dei media, ma il mercato stesso può influenzare il comportamento dei clienti, dando loro segnali di fiducia. Forse questo è il compito più importante per i rivenditori.

Dopo un aprile disastroso in termini di vendite (il calo ha raggiunto il 40%), maggio si è rivelato incoraggiante.
5
1
Si prega di valutare l'articolo

Materiali correlati

Risultati della tavola rotonda dei calzolai con il Ministero dell'Industria e del Commercio della Federazione Russa, CRPT, NOBS e Wildberries

Il 15 settembre presso l'hotel Holiday Inn Sokolniki a Mosca si è tenuto un incontro strategico dei rappresentanti del Ministero dell'Industria e del Commercio della Federazione Russa, della CRPT, dell'Unione Nazionale delle Calzature (NOBS) e del più grande mercato russo Wildberries. All'incontro hanno partecipato...
18.09.2023 4625

Annuario mondiale delle calzature: la produzione globale di calzature raggiunge i 23,9 miliardi di paia ed è tornata ai livelli pre-pandemia

L'associazione portoghese dei produttori di calzature APICCAPS ha pubblicato la 13a edizione del bollettino statistico internazionale World Footwear Yearbook per il 2023, secondo il quale, nel 2022, la produzione e l'esportazione di scarpe nel mondo sono aumentate del 7,6% e…
28.07.2023 5611

Come raddoppiare le vendite di un negozio di scarpe?

Gli ultimi due anni sono stati così generosi di imprevisti che pensi involontariamente: "È necessario pianificare?" Tuttavia, devi pianificare. Il piano di vendita è il punto di riferimento per la tua attività. Pertanto, l'esperta di SR Maria Gerasimenko dà ...
11.07.2023 4862

Nuova direzione delle fiere ad Alma-Ata: Euro Shoes @ Elite Line & CAF

Euro Shoes entra in nuovi mercati e annuncia il lancio di un progetto espositivo ad Alma-Ata. La fiera all'ingrosso di scarpe, abbigliamento, pelle, pellicce e accessori Euro Shoes @ Elite Line si terrà in Kazakistan dal 30 luglio al 1 agosto 2023…
04.07.2023 3740

Tavola rotonda con i rappresentanti dei calzaturifici del Daghestan con il supporto del Ministero dell'Industria e del Commercio e della NOBS

Il 17-18 maggio si è tenuta a Makhachkala una tavola rotonda con produttori di scarpe e imprese del progetto strategico della Repubblica del Daghestan “Città…
23.05.2023 4437
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio