Come si comportano i clienti nelle vendite di Natale
01.12.2010 5245

Come si comportano i clienti nelle vendite di Natale

Abbiamo, come in un aneddoto, due notizie: una buona, l'altra cattiva. La cattiva notizia è che le persone che vengono in negozio sono sempre meno desiderose di acquistare a un prezzo normale e sempre più sono in attesa dei saldi. La buona notizia è che sempre più uomini vengono ai saldi, e non quelli che risparmiano su un paio di scarpe in più, ma quelli che vogliono comprare più spesso, ma un po 'meno. Chi e come sono andate le vendite durante la stagione del pane natalizio? Chi ha comprato cosa con loro? Qual era la profondità degli sconti?

L'82% dei russi non può resistere alla tentazione di acquistare cose con uno sconto, ha riferito il centro di ricerca del portale di reclutamento SuperJob.ru. Per il 26%, comprare cose a prezzi ridotti è diventata la regola. Il motivo più comune per tali acquisti è: “Compro vestiti e scarpe solo ai saldi. Perché pagare più del dovuto? " Tra questi fan delle vendite, la maggioranza delle donne è: 33% contro il 18% degli uomini. L'età media dei fan delle vendite varia da 24 a 30 anni (30%) e il reddito mensile va da 35 a 45 mila rubli.

Di tanto in tanto, il 56% dei russi acquista vestiti e scarpe durante le vendite. Il motivo più comune per rifiutare di visitare la vendita: al suo inizio non ci sono dimensioni e stili necessari.

Tra coloro che visitano le vendite di tanto in tanto, vi è un numero quasi uguale di donne e uomini (56% e 55%, rispettivamente). Inoltre, tra i rari ospiti di vendita ci sono più russi di età compresa tra 40 e 50 anni (61%). Più spesso di altri, questa opzione di risposta è stata scelta dagli intervistati con uno stipendio mensile da 25 a 35 mila rubli. (60%).

Il 18% dei russi ha ammesso la propria antipatia per le vendite (27% tra gli uomini e 11% tra le donne). A loro avviso, le cose buone non durano a lungo e non "vivono" fino all'inizio della stagione degli sconti. "Di norma, le cose sono di qualità inadeguata nelle vendite", affermano gli intervistati.

Fino ad ora, il pubblico è convinto che le vendite non facciano parte della politica commerciale delle aziende, ma della manipolazione. Più della metà dei russi (53%) ha parlato di questo: “I prezzi prima della vendita sono stati appositamente modificati. All'inizio aumentano artificialmente il prezzo e poi sembrano abbassarlo. " Più vecchi sono gli intervistati e maggiori sono i loro guadagni, più spesso tendono a pensare che vendere sia un espediente di marketing.

Tuttavia, a giudicare dai risultati del sondaggio, ci sono sempre più amanti delle vendite ogni anno. Quindi, due anni prima, il 22% dei russi era frequente ospite delle vendite, ora ce ne sono il 4% in più. Inoltre, è aumentato il numero di uomini che acquistano spesso oggetti in saldo. Se nel 2008, il 14% del sesso più forte era amante delle vendite, oggi è già del 18%.

SR74-Gestione-Vendite_tab1.jpg

SR74-Gestione-Vendite_tab2.jpg

Come in uno scherzo, abbiamo due notizie: una è buona, l'altra è cattiva. La cosa brutta è che le persone che vengono al negozio hanno meno probabilità di acquistare a un prezzo normale e sono sempre più in attesa di vendite. Bravo a ...
2.93
5
1
1
Si prega di valutare l'articolo

Materiali correlati

Risultati della tavola rotonda dei calzolai con il Ministero dell'Industria e del Commercio della Federazione Russa, CRPT, NOBS e Wildberries

Il 15 settembre presso l'hotel Holiday Inn Sokolniki a Mosca si è tenuto un incontro strategico dei rappresentanti del Ministero dell'Industria e del Commercio della Federazione Russa, della CRPT, dell'Unione Nazionale delle Calzature (NOBS) e del più grande mercato russo Wildberries. All'incontro hanno partecipato...
18.09.2023 6003

Annuario mondiale delle calzature: la produzione globale di calzature raggiunge i 23,9 miliardi di paia ed è tornata ai livelli pre-pandemia

L'associazione portoghese dei produttori di calzature APICCAPS ha pubblicato la 13a edizione del bollettino statistico internazionale World Footwear Yearbook per il 2023, secondo il quale, nel 2022, la produzione e l'esportazione di scarpe nel mondo sono aumentate del 7,6% e…
28.07.2023 7990

Come raddoppiare le vendite di un negozio di scarpe?

Gli ultimi due anni sono stati così generosi di imprevisti che pensi involontariamente: "È necessario pianificare?" Tuttavia, devi pianificare. Il piano di vendita è il punto di riferimento per la tua attività. Pertanto, l'esperta di SR Maria Gerasimenko dà ...
11.07.2023 6672

Nuova direzione delle fiere ad Alma-Ata: Euro Shoes @ Elite Line & CAF

Euro Shoes entra in nuovi mercati e annuncia il lancio di un progetto espositivo ad Alma-Ata. La fiera all'ingrosso di scarpe, abbigliamento, pelle, pellicce e accessori Euro Shoes @ Elite Line si terrà in Kazakistan dal 30 luglio al 1 agosto 2023…
04.07.2023 4551

Tavola rotonda con i rappresentanti dei calzaturifici del Daghestan con il supporto del Ministero dell'Industria e del Commercio e della NOBS

Il 17-18 maggio si è tenuta a Makhachkala una tavola rotonda con produttori di scarpe e imprese del progetto strategico della Repubblica del Daghestan “Città…
23.05.2023 5075
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio