Imposta sulle vendite di scarpe pagata dai consumatori
10.09.2014 7833

Imposta sulle vendite di scarpe pagata dai consumatori

Oggi, il presidente Vladimir Putin in una tradizionale riunione al Cremlino con i membri del governo deciderà il destino dell'acclamato disegno di legge per introdurre un'imposta sulle vendite. Ha ricevuto molti commenti sia dai ministeri e dai dipartimenti, sia dalle imprese, quindi la commissione ha deciso di rinviare il documento, inviandolo per la revisione.

Ricordiamo che il Ministero delle finanze ha proposto di fissare il tasso massimo di NSP al 3%. Si prevede di tassare beni e servizi acquistati sia in contanti che tramite bonifico bancario. Si prevede di riscuotere le tasse dalle organizzazioni e dai singoli imprenditori impegnati nella vendita e nella fornitura di servizi Il PCN è una tassa regionale: se introdurla o meno è lasciata alla discrezione dei soggetti della federazione. I fondi raccolti dalle vendite ricostituiranno i bilanci regionali.

Secondo Igor Rudensky, capo della commissione per la politica economica della Duma di Stato, il disegno di legge non comporta nient'altro che danni ai consumatori e alle imprese. RSPP si era precedentemente opposto all'introduzione dell'imposta sulle vendite; l'Associazione delle società di vendita al dettaglio ha presentato i suoi commenti. ACORT ha avvertito che l'imposta creerebbe i presupposti per la doppia imposizione, un aumento del numero di regimi grigi e una nuova registrazione di massa dei partecipanti al mercato nelle regioni senza un'imposta sulle vendite.

Al centro della ricerca macroeconomica di Sberbank, è stato stimato che l'introduzione dell'imposta sulle vendite da parte dei soggetti accelererà l'inflazione del 2,1%. Gli analisti di VTB Capital prevedono che il tasso di inflazione massimo nel prossimo anno scenderà nel primo trimestre del 2015, se l'imposta, come originariamente concepita, può essere introdotta già dal prossimo anno.

Nonostante il fatto che, nella versione iniziale del disegno di legge, le calzature non fossero incluse nell'elenco delle categorie di merci tassate dall'EPT, i rivenditori temono che la tassa influirà anche sulla vendita di scarpe. "Se viene introdotto, allora per tutti", afferma Dmitry Politov, analista di marketing presso Tommy Hilfiger Group, "la domanda è quale sarà il tasso. Se entro il 3-5%, tutti pagheranno. Se l'imposta risulta essere differenziata, l'onere verrà distribuito in base alla priorità del settore per lo stato. Dubito che la vendita al dettaglio sia tale per lui. Di conseguenza, il cliente finale ne risentirà: il carico fiscale influirà sulla formazione dei prezzi ”.

Daria Yadernaya, amministratore delegato del gruppo Esper, ha un'opinione leggermente diversa. “Credo che l'imposta verrà introdotta se consideriamo lo stato del bilancio del nostro Paese e la situazione macroeconomica. Indubbiamente, questo avrà un impatto sulla marginalità e sul costo finale di produzione, - ha commentato Daria Yadernaya. - Tuttavia, se si prendono in considerazione le misure simultanee adottate per aumentare la competitività dell'industria tessile e calzaturiera russa, è probabile che l'effetto negativo sia a breve termine, finché nel medio termine non sarà compensato da un corrispondente aumento della competitività. In generale, i nostri produttori di calzature vivono da molto tempo in condizioni di margini elevati, molte volte superiori rispetto, ad esempio, all'Europa, quindi è in parte tempo che imparino a lavorare in un'economia più competitiva e trasparente. Certamente, vorremmo utilizzare metodi di mercato piuttosto che una crescita artificiale e forzata della competitività, ma comunque. Allo stesso tempo, non sono sicuro che i produttori di scarpe cadranno immediatamente sotto la tassa. Come ho già detto, lo Stato è estremamente interessato alla competitività delle nostre industrie, attualmente molti programmi vengono adottati in questa direzione, gli investimenti vengono stanziati. È improbabile che lo Stato voglia distribuire denaro con una mano e prenderlo con l'altra ".

Oggi, in un tradizionale incontro al Cremlino con i membri del governo, il presidente Vladimir Putin deciderà le sorti del clamoroso disegno di legge sull'introduzione di una tassa da ...
3.3
5
1
1
Si prega di valutare l'articolo

Materiali correlati

Risultati della tavola rotonda dei calzolai con il Ministero dell'Industria e del Commercio della Federazione Russa, CRPT, NOBS e Wildberries

Il 15 settembre presso l'hotel Holiday Inn Sokolniki a Mosca si è tenuto un incontro strategico dei rappresentanti del Ministero dell'Industria e del Commercio della Federazione Russa, della CRPT, dell'Unione Nazionale delle Calzature (NOBS) e del più grande mercato russo Wildberries. All'incontro hanno partecipato...
18.09.2023 5868

Annuario mondiale delle calzature: la produzione globale di calzature raggiunge i 23,9 miliardi di paia ed è tornata ai livelli pre-pandemia

L'associazione portoghese dei produttori di calzature APICCAPS ha pubblicato la 13a edizione del bollettino statistico internazionale World Footwear Yearbook per il 2023, secondo il quale, nel 2022, la produzione e l'esportazione di scarpe nel mondo sono aumentate del 7,6% e…
28.07.2023 7820

Come raddoppiare le vendite di un negozio di scarpe?

Gli ultimi due anni sono stati così generosi di imprevisti che pensi involontariamente: "È necessario pianificare?" Tuttavia, devi pianificare. Il piano di vendita è il punto di riferimento per la tua attività. Pertanto, l'esperta di SR Maria Gerasimenko dà ...
11.07.2023 6599

Nuova direzione delle fiere ad Alma-Ata: Euro Shoes @ Elite Line & CAF

Euro Shoes entra in nuovi mercati e annuncia il lancio di un progetto espositivo ad Alma-Ata. La fiera all'ingrosso di scarpe, abbigliamento, pelle, pellicce e accessori Euro Shoes @ Elite Line si terrà in Kazakistan dal 30 luglio al 1 agosto 2023…
04.07.2023 4509

Tavola rotonda con i rappresentanti dei calzaturifici del Daghestan con il supporto del Ministero dell'Industria e del Commercio e della NOBS

Il 17-18 maggio si è tenuta a Makhachkala una tavola rotonda con produttori di scarpe e imprese del progetto strategico della Repubblica del Daghestan “Città…
23.05.2023 5021
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio