Vendita al dettaglio di scarpe: non in quantità, quindi in termini di qualità
24.08.2013 8255

Vendita al dettaglio di scarpe: non in quantità, quindi in termini di qualità

Nel suo recente studio "Catene di vendita al dettaglio di calzature al dettaglio russe", RBC.research osserva che, nonostante la mancanza di saturazione, il mercato russo delle calzature si sta sviluppando qualitativamente.

Ciò significa che la concorrenza tra le catene di vendita al dettaglio si sta intensificando, gli attori del mercato più deboli vengono costretti a lasciare il mercato o a entrare a far parte di un'azienda di maggior successo, e molti rivenditori di scarpe scelgono lo sviluppo qualitativo piuttosto che quantitativo come strategia. Vale la pena notare che tutto ciò avviene sullo sfondo dell'opacità e della vicinanza del mercato e dell'assenza di operazioni di prestito su larga scala per gli operatori al dettaglio di calzature.

Parlando della non trasparenza del mercato, gli analisti di RBC.research si lamentano del fatto che una parte significativa dei rivenditori di scarpe si rifiuta di fornire pubblicamente informazioni sulla dimensione dello spazio di vendita, i dati sulle loro prestazioni finanziarie e persino il numero di negozi. Sebbene ci siano più informazioni ufficiali e non ufficiali rispetto agli anni precedenti. L'opacità è anche caratterizzata dal fatto che una quota significativa della struttura della vendita al dettaglio di scarpe in Russia è occupata dal commercio incivile: secondo Rosstat, il 38% delle vendite di scarpe proviene da fiere e mercati. Una quota così elevata del mercato ombra suggerisce che il mercato delle scarpe russo è ancora lontano dalla trasparenza europea.

Tuttavia, il mercato delle scarpe russo si sta sviluppando e ciò è in gran parte dovuto a una serie di fattori. In primo luogo, aumenta l'incidenza dei redditi delle famiglie. Contribuisce non solo ad un aumento dei consumi in generale, ma anche a un cambiamento delle preferenze dei consumatori a favore di prodotti migliori. Allo stesso tempo, la cultura del consumo di scarpe sta cambiando: le scarpe stanno diventando uno strumento di auto-espressione e un modo per mostrare la propria appartenenza a un determinato gruppo sociale. Gli acquirenti hanno iniziato a fare più richieste sulla qualità delle scarpe, sull'ampiezza dell'assortimento, sullo stile e sul rispetto delle tendenze della moda. Anche il livello di servizio nei negozi di scarpe diventa importante per loro. In queste condizioni, i marchi che si sono affermati sul mercato iniziano a svolgere un ruolo sempre più importante. Infine, lo sviluppo di un mercato immobiliare al dettaglio di alta qualità contribuisce anche alla crescita di un mercato civile delle calzature al dettaglio.

Il consumo di scarpe in Russia è in crescita: se in media nel 2009 era di 2,2 paia a persona, nel 2012 il consumo è aumentato a 2,5 paia a persona. Va notato che la maggior parte del pubblico sono uomini che vivono a Mosca, il cui livello di consumo supera significativamente il livello nazionale. Tuttavia, secondo i dati della società di ricerca internazionale Synovate Comcon, in termini di consumo di calzature, la Russia è ancora significativamente indietro rispetto agli indicatori europei e americani, dove questo indicatore è rispettivamente di 5-6 e 7-8 paia.

Per quanto riguarda il mercato al dettaglio, è caratterizzato da un basso livello di consolidamento: un gran numero di piccoli operatori e il loro fatturato relativamente basso. Tuttavia, c'è anche un certo sviluppo sotto forma di fusioni e acquisizioni. Nel 2001-2008 erano single e non superavano i due all'anno, e nella crisi del 2009 erano del tutto assenti. Tuttavia, dal 2010, il numero di tali transazioni ha ricominciato a crescere e nel 2012 ha raggiunto quattro. In particolare, le fonti aperte segnalano l'acquisizione del 40% della catena di scarpe Obuv.com da parte di August Meyer e Dmitry Kostygin e due accordi con rivenditori online: Ozon ha acquisito il negozio di scarpe online Sapato e Rocket Internet ha investito nel negozio di scarpe online Lamoda .ru circa $ 130 milioni.

Un altro aspetto dello sviluppo qualitativo del mercato è il rafforzamento delle loro posizioni da parte dei rivenditori attraverso lo sviluppo della produzione. Secondo il direttore di Obuv Rossii, Anton Titov, ora è redditizio e necessario per gli operatori di rete creare i propri impianti di produzione: ciò consentirà alle aziende di controllare più efficacemente la qualità, garantire l'esclusività delle collezioni, risparmiare sui trasporti e ottenere una maggiore mobilità quando si effettuano ordini per la produzione di scarpe. Allo stesso tempo, i calzaturifici di proprietà delle catene di vendita al dettaglio hanno un canale di distribuzione garantito. Ricordiamo che nel 2012 Obuv Rossii ha annunciato un progetto di produzione di scarpe a ciclo completo a Cherkessk, progettato per produrre 1 milione di paia di scarpe all'anno. Un'altra grande azienda russa "Monroe" nel settembre 2012 ha aperto uno stabilimento a Novosibirsk con una capacità di 1 paia al giorno.

Gli analisti della società di ricerca RBC. Osservano che la tendenza all'aumento della concorrenza tra le catene di scarpe in termini di numero di negozi è ancora rilevante nel mercato della vendita al dettaglio di scarpe. Nel 2012, la catena di scarpe Zenden ha aperto più di 50 negozi e nel 2013 prevede di lanciare 80-90 negozi; Unicel ha ampliato la propria rete di 77 punti vendita, portandoli a 407, e nel 2013 intende aprirne altri 50; Nel 2013 Obuv Rossii, di cui sopra, prevede di espandere la propria rete di vendita al dettaglio di 60 negozi (principalmente il marchio Westfalika) e di entrare in nuove regioni. Tuttavia, in generale, la maggior parte delle aziende ha fissato il compito per i prossimi anni non di sviluppo quantitativo, ma qualitativo della rete di vendita al dettaglio. Le priorità sono lavorare con le collezioni e aumentare le vendite nei negozi esistenti. Alcuni marchi stanno già ricevendo i primi risultati di questa strategia: ad esempio, nel 2012, Ralf Ringer ha aumentato le vendite di scarpe da donna di 2,5 volte. Questo balzo è guidato dall'attuazione di una nuova strategia di vendita annunciata nel 2012, vale a dire un aumento delle vendite totali attraverso un aumento delle vendite di calzature da donna e per giovani. L'obiettivo a lungo termine della rete di vendita al dettaglio dell'azienda è raggiungere le vendite medie di mercato delle scarpe da donna, il 70% delle vendite totali.

Descrivendo la situazione del mercato al dettaglio di scarpe in Russia, gli esperti di RBC.research notano che il commercio al dettaglio civile del paese è in fase di sviluppo. Dal 2008, la distribuzione delle catene di negozi da parte dei distretti federali non è cambiata molto e nessuno dei mercati delle regioni russe ha raggiunto la sua saturazione. Tenendo conto della differenza tra il consumo di calzature russe e straniere, possiamo concludere che il mercato dei negozi di scarpe al dettaglio in Russia ha ancora prospettive di sviluppo molto ampie.

Nella sua recente ricerca "Catene di vendita al dettaglio di calzature al dettaglio russe", RBC.research rileva che, nonostante la saturazione insufficiente, il mercato delle calzature russo si sta sviluppando ...
5
1
Si prega di valutare l'articolo

Materiali correlati

Risultati della tavola rotonda dei calzolai con il Ministero dell'Industria e del Commercio della Federazione Russa, CRPT, NOBS e Wildberries

Il 15 settembre presso l'hotel Holiday Inn Sokolniki a Mosca si è tenuto un incontro strategico dei rappresentanti del Ministero dell'Industria e del Commercio della Federazione Russa, della CRPT, dell'Unione Nazionale delle Calzature (NOBS) e del più grande mercato russo Wildberries. All'incontro hanno partecipato...
18.09.2023 4618

Annuario mondiale delle calzature: la produzione globale di calzature raggiunge i 23,9 miliardi di paia ed è tornata ai livelli pre-pandemia

L'associazione portoghese dei produttori di calzature APICCAPS ha pubblicato la 13a edizione del bollettino statistico internazionale World Footwear Yearbook per il 2023, secondo il quale, nel 2022, la produzione e l'esportazione di scarpe nel mondo sono aumentate del 7,6% e…
28.07.2023 5589

Come raddoppiare le vendite di un negozio di scarpe?

Gli ultimi due anni sono stati così generosi di imprevisti che pensi involontariamente: "È necessario pianificare?" Tuttavia, devi pianificare. Il piano di vendita è il punto di riferimento per la tua attività. Pertanto, l'esperta di SR Maria Gerasimenko dà ...
11.07.2023 4850

Nuova direzione delle fiere ad Alma-Ata: Euro Shoes @ Elite Line & CAF

Euro Shoes entra in nuovi mercati e annuncia il lancio di un progetto espositivo ad Alma-Ata. La fiera all'ingrosso di scarpe, abbigliamento, pelle, pellicce e accessori Euro Shoes @ Elite Line si terrà in Kazakistan dal 30 luglio al 1 agosto 2023…
04.07.2023 3738

Tavola rotonda con i rappresentanti dei calzaturifici del Daghestan con il supporto del Ministero dell'Industria e del Commercio e della NOBS

Il 17-18 maggio si è tenuta a Makhachkala una tavola rotonda con produttori di scarpe e imprese del progetto strategico della Repubblica del Daghestan “Città…
23.05.2023 4431
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio