Panoramica dei franchising di scarpe in Russia
24.07.2013 25288

Panoramica dei franchising di scarpe in Russia

Degli oltre mille progetti di franchising di scarpe in Russia, ce ne sono poco più di venti e in generale le loro condizioni sono molto più rigide di quelle degli affiliati nel segmento dell'abbigliamento o degli accessori. Ekaterina Panova, direttore dello sviluppo della società di consulenza StartUp, racconta quali sono queste condizioni per vari marchi di calzature.

Il segmento retail di abbigliamento, scarpe e accessori occupa oggi la maggior parte (48%) del mercato in franchising. Negli ultimi cinque anni è cresciuto costantemente, attirando rappresentanti di marchi stranieri: un mercato europeo della moda saturo registra un aumento annuo del fatturato dell'1-2%, mentre quello russo porta circa il 6-7%. La vendita al dettaglio di scarpe è molto competitiva e difficile da lanciare nuovi progetti e, logicamente, è considerata quanto più satura possibile in termini di contenuto del prodotto in vari segmenti di prezzo. Allo stesso tempo, è molto interessante perché ha una domanda stabile e una fornitura abbastanza stabile, e il suo modello in franchising è uno dei più interessanti, dal momento che i grandi rivenditori di reti stanno espandendo sempre più la zona di influenza nelle regioni sullo sfondo della progressiva scomparsa dei singoli negozi di scarpe. E in generale, non sorprende che per l'ingresso nel mercato delle calzature al dettaglio, anche gli imprenditori più esperti scelgano di non creare il proprio marchio, ma di acquistare un franchising di un marchio famoso.

Questione di scelta

Oggi, ci sono più di 1000 progetti in franchising che operano sul mercato russo, ma è improbabile che almeno la metà di quelli veramente ben sviluppati venga digitata. È estremamente difficile navigare in tutta questa diversità e scegliere un'offerta di successo e finanziariamente redditizia, quindi è necessario comprendere chiaramente a cosa prestare attenzione quando si sceglie un franchising e come valutare correttamente le condizioni di un particolare concetto di franchising.

In primo luogo, quando si sceglie un partner in franchising, non affrettarsi a scoprire le condizioni finanziarie per l'acquisto di un franchising. Per prima cosa devi valutare le tue risorse e capacità. L'affiliante che si sta attivamente sviluppando nelle regioni sarà principalmente interessato a milioni di città, poi città di secondo livello con una popolazione di 500 o più. Alcuni franchisor non prevedono nemmeno di entrare in città con una popolazione più piccola e non prenderanno in considerazione candidati da lì, poiché in tali città potrebbero non esserci centri commerciali che forniscono la necessaria pervietà del negozio.

Il compito successivo quando si sceglie un franchising è quello di fornire la valutazione più obiettiva dei potenziali consumatori di beni in questo segmento di vendita al dettaglio e determinare se esiste una necessità per il mercato di aprire un'impresa adeguata. Se la valutazione di questi indicatori è positiva, vale la pena valutare la quantità e la qualità dello spazio di vendita gratuito in città nonché le sue capacità finanziarie, in particolare gli investimenti nel lancio e nella manutenzione del progetto nella fase iniziale. Solo dopo aver determinato il potenziale della città e valutato le proprie capacità, è possibile iniziare a conoscere i franchisor e le loro proposte.

I nostri rigorosi franchisor

Quando si sceglie un franchising di scarpe, i potenziali franchisee non dovrebbero presentare loro i requisiti accettabili nel segmento del franchising di materie prime nel suo complesso. Dopo tutto, la vendita al dettaglio di scarpe è costruita secondo le proprie regole, diverse da quelle utilizzate dagli affiliati nella vendita al dettaglio. Ad esempio, le aziende di calzature che operano nell'ambito del regime di franchising includono nella loro offerta un pagamento forfettario, che di solito non viene addebitato dai rappresentanti del mercato dell'abbigliamento e di altri marchi della categoria di prodotti in franchising. Il fatto è che la fornitura dei loro beni offre già alla società sufficienti opportunità di guadagno e, sullo sfondo di altri giocatori di questa categoria, gli affiliati che applicano un pagamento forfettario sembrano meno interessanti, il che non influisce sulla dinamica del loro sviluppo nel migliore dei modi. Tuttavia, a differenza dei loro colleghi, gli affiliati di calzature non solo addebitano una commissione forfettaria, ma ricorrono anche a questa pratica più spesso dopo che il marchio è diventato noto e richiesto sul mercato (mentre nel settore dell'abbigliamento, con il marchio che diventa più famoso, le condizioni di franchising, al contrario, ammorbidito). Questa strategia comportamentale degli affiliati di calzature, che è insolita per la pratica generalmente accettata del franchising di materie prime, è determinata dalle caratteristiche del mercato delle calzature. Nonostante un numero relativamente piccolo di giocatori, è considerato saturo e il mercato del franchising è persino troppo saturo, quindi i grandi rivenditori di scarpe in franchising possono permettersi di dettare le regole del gioco.

È difficile definire condizioni leali e di altro genere per il lancio di un negozio di scarpe per il franchising, soprattutto se confrontato con le condizioni di altri franchising nella categoria di prodotti. Gli affiliati nel settore del commercio di calzature non hanno fretta di offrire ai loro partner ulteriori vantaggi: royalties e commissioni di marketing sono fornite in quasi tutti i concetti di negozi in franchising, i costi di registrazione delle relazioni contrattuali sono a carico dell'affiliato e, come notato sopra, un pagamento forfettario viene effettuato dal partner, anche se nel segmento della moda, i proprietari di marchi hanno imparato da tempo a guadagnare denaro solo sulla produzione e l'offerta. Le elevate esigenze dei produttori di scarpe sono legate al fatto che, nonostante la domanda dinamicamente crescente di scarpe da parte degli utenti finali, la domanda per l'acquisto di un franchising di scarpe non sarà mai così grande come la domanda per l'acquisto di un franchising di abbigliamento. Nel segmento della moda del mercato in franchising, la vendita al dettaglio di scarpe occuperà sempre il terzo posto dopo la vendita di abbigliamento e accessori. E questo è abbastanza logico: i franchising a basso costo rimangono i più richiesti e includono l'organizzazione di corner, banconi dell'isola e boutique a tutti gli effetti per la vendita di accessori e gioielli. Tali negozi si aprono in piccole aree e la quantità di investimenti richiesta per loro è un ordine di grandezza inferiore rispetto alla vendita al dettaglio in altri settori del mercato. Tuttavia, alcuni franchisor di scarpe cercano di adottare il meglio dagli accessori in franchising di bilancio e introducono formati unici che consentono al franchising di essere classificato come economico, e il franchisor lavora in modo efficace con le regioni anche in piccole aree.

A tuo piacimento o permettiti

Attualmente, poco più di venti aziende operano nel settore degli affari domestici, offrendo franchising per i loro marchi di calzature. Possono essere classificati in base alla quantità di investimenti necessari per il lancio: proposte di budget, franchising con un livello medio di investimenti necessari e proposte costose.

Il primo gruppo di franchisor con offerte relativamente economiche include Crocs (da $ 10 mila), Emtoli (da $ 20 mila), Monarch (da $ 25 mila) e SOHO corner (da $ 25 mila).

società Crocs, che di fatto è il franchising più economico in termini di investimento totale, offre un formato di negozio insolito per questo mercato: un'isola con una superficie di 5-10 metri quadrati in un centro commerciale. Questa offerta può essere interessante per quegli imprenditori che vogliono avere un'attività calzaturiera, ma non possono permettersela in termini di investimenti necessari. Il costo del lancio dell '"isola" di Crocs varia da $ 10 mila, ma oltre a questo formato, la società ha un franchising di negozi a tutti gli effetti in un centro commerciale o in un edificio separato con un livello di investimento completamente diverso.

SOHO offre anche un'opzione economica per l'apertura di un punto dell'isola in un centro commerciale o in un negozio multimarca nel formato angolare SOHO. Qui, gli investimenti (da $ 25 mila) saranno leggermente più alti rispetto all'offerta di franchising Crocs, poiché il segmento di prezzo dei beni offerti da TMHF GROUP appartiene alla categoria "premium" e il margine per questo franchising raggiunge il 150%, che è abbastanza raro nella vendita al dettaglio di scarpe.

Il secondo gruppo - un franchising con un livello di investimento medio - comprende Thomas Munz (da $ 75 mila), Evita (da $ 135 mila), CORSOCOMO (da $ 115 mila), W2 Shoes & Accessories (da $ 135 mila) , Milana (da $ 100mila), Tervolina (da $ 150mila), Antonio Biaggi (da $ 150mila), CCC (da $ 100mila), Comforto (da $ 85mila), Paolo Conte ( da $ 135 mila), Zenden (da $ 80 mila), Obuv.com (da $ 135 mila), Econika (da $ 100 mila), SOHO (da $ 135 mila).

Sarà interessante dire di più sulle proposte. comforto, calzature.com e negozio polacco CCCche sono formati multimarca. Oggi i negozi di scarpe multimarca hanno evidentemente successo tra gli imprenditori in franchising, e questo è particolarmente evidente sullo sfondo della vendita al dettaglio di abbigliamento, dove è tuttavia prevista una domanda più elevata per un singolo marchio. Anche se cinque anni fa, il formato multimarca non era molto diffuso nemmeno nel settore calzaturiero, poiché la creazione e il mantenimento del corretto posizionamento del concetto di tale negozio è molto più difficile che in un monomercato, e le grandi aree di negozi richiedono una politica di assortimento speciale e le condizioni più flessibili per accedere alla rete, altrimenti essi sembrerà insopportabile per i potenziali investitori. Nel segmento calzaturiero del mercato russo, la maggior parte dei marchi di successo della rete è apparsa relativamente di recente - 2-3 anni fa - ma si stanno sviluppando rapidamente e stanno entrando attivamente nelle regioni con progetti propri e in franchising. Il lavoro in tali formati è efficace solo su una vasta area, quindi i requisiti per la quadratura delle stanze sono più elevati rispetto ai negozi monomarca. Ad esempio, Comforto è pronto a prendere in considerazione aree di vendita al dettaglio da 120 mq, Obuv.com - da 200 mq, e il CCC multimarca polacca accetta i termini con uno spazio rigorosamente da 300 mq. Naturalmente, con l'aumento dell'area, aumenta anche il costo di apertura di un negozio, quindi le aziende stanno cercando di rendere le altre condizioni di franchising il più vantaggiose possibile per i loro partner.

Il terzo gruppo di franchising con un livello elevato di investimenti comprende Carlo Pazolini (da $ 250 mila), TsentrObuv (da $ 200 mila), Lisette (Rossita) (da $ 180 mila), Mascotte (da $ 200 mila) e ALBA (da 250 mila $).

Rimane il marchio più attraente e ricercato nel franchising di scarpe per molti anni "Scarpe centrali". Il concetto dei negozi di questa azienda è adattato a qualsiasi città regionale e il negozio stesso può essere posizionato sia in centri commerciali che in edifici separati - solo la sua area e gli indicatori del traffico sono importanti. Inoltre, l'azienda opera nel segmento "media meno", che è interessante per le regioni con bassi standard di vita. Lo sviluppo regionale della casa commerciale CenterObuv è particolarmente intenso oggi: il numero di punti vendita supera già 1000, ma la società continua a considerare le offerte di partenariato di potenziali affiliati. Il suo successo può essere giustificato non solo dai prodotti richiesti in tutte le regioni della Russia, ma anche da una gestione efficace, un esempio del fatto che i negozi aprono due volte l'anno, in autunno e in primavera. La possibilità di lanciare il punto di franchising CenterObuv in offseason non è possibile.

Degli oltre mille progetti di franchising di scarpe in Russia, ce ne sono poco più di venti e in generale le loro condizioni sono molto più rigide di quelle degli affiliati nel segmento dell'abbigliamento o degli accessori. Di cosa ...
2.93
5
1
1
Si prega di valutare l'articolo

Materiali correlati

Risultati della tavola rotonda dei calzolai con il Ministero dell'Industria e del Commercio della Federazione Russa, CRPT, NOBS e Wildberries

Il 15 settembre presso l'hotel Holiday Inn Sokolniki a Mosca si è tenuto un incontro strategico dei rappresentanti del Ministero dell'Industria e del Commercio della Federazione Russa, della CRPT, dell'Unione Nazionale delle Calzature (NOBS) e del più grande mercato russo Wildberries. All'incontro hanno partecipato...
18.09.2023 4618

Annuario mondiale delle calzature: la produzione globale di calzature raggiunge i 23,9 miliardi di paia ed è tornata ai livelli pre-pandemia

L'associazione portoghese dei produttori di calzature APICCAPS ha pubblicato la 13a edizione del bollettino statistico internazionale World Footwear Yearbook per il 2023, secondo il quale, nel 2022, la produzione e l'esportazione di scarpe nel mondo sono aumentate del 7,6% e…
28.07.2023 5589

Come raddoppiare le vendite di un negozio di scarpe?

Gli ultimi due anni sono stati così generosi di imprevisti che pensi involontariamente: "È necessario pianificare?" Tuttavia, devi pianificare. Il piano di vendita è il punto di riferimento per la tua attività. Pertanto, l'esperta di SR Maria Gerasimenko dà ...
11.07.2023 4850

Nuova direzione delle fiere ad Alma-Ata: Euro Shoes @ Elite Line & CAF

Euro Shoes entra in nuovi mercati e annuncia il lancio di un progetto espositivo ad Alma-Ata. La fiera all'ingrosso di scarpe, abbigliamento, pelle, pellicce e accessori Euro Shoes @ Elite Line si terrà in Kazakistan dal 30 luglio al 1 agosto 2023…
04.07.2023 3738

Tavola rotonda con i rappresentanti dei calzaturifici del Daghestan con il supporto del Ministero dell'Industria e del Commercio e della NOBS

Il 17-18 maggio si è tenuta a Makhachkala una tavola rotonda con produttori di scarpe e imprese del progetto strategico della Repubblica del Daghestan “Città…
23.05.2023 4431
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio