Saldi di Capodanno senza eccitazione
09.12.2015 6247

Saldi di Capodanno senza eccitazione

Tradizionalmente, nel periodo di Capodanno, i rivenditori prevedono un aumento delle vendite. Ma a giudicare dai risultati di uno studio sulla spesa per consumi Deloitte, quest'anno il 57% degli acquirenti ridurrà la spesa entro il nuovo anno.

Secondo gli esperti, il potere d'acquisto reale è diminuito del 16% rispetto allo scorso anno. Quest'anno, il budget del nuovo anno per il russo medio secondo i calcoli di Deloitte ammonterà a 15 rubli.

Quest'anno, alcuni rivenditori hanno iniziato a vendere a dicembre per sostenere l'umore del nuovo anno. Allo stesso tempo, le reti che non hanno registrato una domanda eccessiva l'anno scorso a causa della svalutazione sperano quest'anno. "Per quanto riguarda gli articoli sportivi, prevediamo che le vendite di Capodanno aumenteranno rispetto allo scorso anno e del 60% rispetto a novembre", prevede Ludmila Semushin, responsabile delle comunicazioni presso Inventive Retail Group. "Questo è anche legato alla storia dell'anno scorso, quindi i consumatori hanno cercato di acquistare articoli di grandi dimensioni, elettronica, ma non hanno speso in beni" per se stessi ", spiega:" Ora stiamo aspettando un risarcimento per questa domanda ".

"Non prevediamo un significativo calo della domanda nel nostro segmento - moda con sconti - nel periodo di Capodanno", afferma Vladimir Kholyaznikov, CEO di Kupivip.ru.

La difficile situazione economica rende i russi pragmatici quando scelgono i regali di Capodanno, secondo Deloitte. Tuttavia, i nostri compatrioti guardano con cauto ottimismo verso il futuro. Un quinto residente in Russia prevede il ripristino della crescita economica il prossimo anno. Tuttavia, ci sono anche molti pessimisti. Il proseguimento della recessione attende il 33% degli intervistati.
Tradizionalmente, nel periodo pre-capodanno, i rivenditori si aspettano che le vendite aumentino. Ma, a giudicare dai risultati del sondaggio sulla spesa dei consumatori di Deloitte, quest'anno il 57% degli acquirenti ridurrà ...
3.19
5
1
2
Si prega di valutare l'articolo

Materiali correlati

Risultati della tavola rotonda dei calzolai con il Ministero dell'Industria e del Commercio della Federazione Russa, CRPT, NOBS e Wildberries

Il 15 settembre presso l'hotel Holiday Inn Sokolniki a Mosca si è tenuto un incontro strategico dei rappresentanti del Ministero dell'Industria e del Commercio della Federazione Russa, della CRPT, dell'Unione Nazionale delle Calzature (NOBS) e del più grande mercato russo Wildberries. All'incontro hanno partecipato...
18.09.2023 4618

Annuario mondiale delle calzature: la produzione globale di calzature raggiunge i 23,9 miliardi di paia ed è tornata ai livelli pre-pandemia

L'associazione portoghese dei produttori di calzature APICCAPS ha pubblicato la 13a edizione del bollettino statistico internazionale World Footwear Yearbook per il 2023, secondo il quale, nel 2022, la produzione e l'esportazione di scarpe nel mondo sono aumentate del 7,6% e…
28.07.2023 5589

Come raddoppiare le vendite di un negozio di scarpe?

Gli ultimi due anni sono stati così generosi di imprevisti che pensi involontariamente: "È necessario pianificare?" Tuttavia, devi pianificare. Il piano di vendita è il punto di riferimento per la tua attività. Pertanto, l'esperta di SR Maria Gerasimenko dà ...
11.07.2023 4850

Nuova direzione delle fiere ad Alma-Ata: Euro Shoes @ Elite Line & CAF

Euro Shoes entra in nuovi mercati e annuncia il lancio di un progetto espositivo ad Alma-Ata. La fiera all'ingrosso di scarpe, abbigliamento, pelle, pellicce e accessori Euro Shoes @ Elite Line si terrà in Kazakistan dal 30 luglio al 1 agosto 2023…
04.07.2023 3738

Tavola rotonda con i rappresentanti dei calzaturifici del Daghestan con il supporto del Ministero dell'Industria e del Commercio e della NOBS

Il 17-18 maggio si è tenuta a Makhachkala una tavola rotonda con produttori di scarpe e imprese del progetto strategico della Repubblica del Daghestan “Città…
23.05.2023 4431
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio