Rieker
I rappresentanti della media e piccola distribuzione non sono a conoscenza della nuova legge sull'attuazione obbligatoria dei registratori di cassa online
08.09.2016 5870

I rappresentanti della media e piccola distribuzione non sono a conoscenza della nuova legge sull'attuazione obbligatoria dei registratori di cassa online

Fino al 1 ° luglio 2017, tutti i negozi russi di vari formati (online e offline), i negozi online, i caffè, i ristoranti, gli hotel, le farmacie e altre organizzazioni che stipulano accordi con gli acquirenti di beni e servizi tramite registratori di cassa devono necessariamente implementarsi online botteghino. Questo è stato riferito ai giornalisti in una grande conferenza stampa in Russia Today MIA, che si è tenuta a Mosca mercoledì 7 settembre, con la partecipazione di rappresentanti del Servizio fiscale federale della Federazione Russa, rete e vendita al dettaglio online, commercio su Internet e organizzazione aziendale Business Russia. Società informatiche. Nel frattempo, la stragrande maggioranza degli imprenditori russi non sa nulla della riforma commerciale in corso.

Secondo l'ultima versione della legge federale n. 54 "Sull'uso dei registratori di cassa quando si effettuano transazioni in contanti e (o) accordi con carte di pagamento", l'azienda trasferirà tutte le vendite al servizio fiscale attraverso uno speciale cloud server (operatore di dati fiscali ) in tempo reale, e non una volta all'anno, come prima.

Le modifiche al 54-ФЗ sono entrate in vigore nel luglio 2016 (adottate il 14 giugno 2016 in terza lettura) e tutte le modifiche: ammodernamento dei registratori di cassa esistenti (CCP) o acquisto di un nuovo, già dotato di una funzione di trasferimento dei dati online, formazione del personale, ri-registrazione di nuove attrezzature presso le autorità fiscali e altre questioni organizzative relative all'attuazione della nuova legge, il rivenditore ha effettivamente 9,5 mesi. Tuttavia, il 70% delle attività della Russia è a malapena consapevole dell'introduzione obbligatoria dei registratori di cassa online e il 40% non è a conoscenza della riforma attuata dal Servizio fiscale federale della Russia e dei nuovi requisiti di legge. Ciò è dimostrato dai risultati di uno studio congiunto del Levada Center e della società ATOL IT specializzata nello sviluppo e nella fornitura di attrezzature e software per l'automazione della vendita al dettaglio e dei servizi, per la gestione del commercio. Questi dati sono stati annunciati in una conferenza stampa.

I nuovi requisiti legislativi si applicano a tutte le organizzazioni che stabiliscono insediamenti con la popolazione della Federazione Russa: rete e vendita non alimentare di generi alimentari e non alimentari di vari formati, negozi online, caffè, ristoranti, hotel, saloni di bellezza, farmacie, distributori di benzina, servizi automobilistici, studi legali e altre organizzazioni che forniscono servizi alla popolazione e presto ai terminali di pagamento e ai distributori automatici.

A partire da febbraio 2017, la fase inizierà quando la registrazione o la nuova registrazione dei registratori di cassa saranno possibili solo in base alle nuove regole. Dal 1 ° luglio 2017, il vecchio ordine per tutti coloro che sono obbligati ad applicare il PCC è terminato (vedi sopra).

I rappresentanti del commercio al dettaglio hanno chiesto alle autorità fiscali di introdurre un periodo di transizione di sei mesi dopo il 1 ° luglio 2017, spiegando la richiesta dal fatto che molti leader di mercato, grande distribuzione (catene con un massimo di 10 negozi in tutto il paese), hanno posticipato la riattrezzatura della loro flotta di registratori di cassa "per dopo" e questo può rendere difficile rispettare la legge in tempo. D'altra parte, i rappresentanti delle medie e piccole imprese non sanno nulla e non hanno sentito parlare delle nuove regole commerciali.

“I dati del sondaggio russo sugli imprenditori, che abbiamo condotto insieme al centro analitico di Yuri Levada, indicano che circa il 70% della comunità imprenditoriale in Russia è scarsamente consapevole degli emendamenti al 54-FZ che richiedono l'introduzione di registratori di cassa online. Allo stesso tempo, il 40% degli intervistati di questo numero durante lo studio ha sentito parlare per la prima volta dei nuovi requisiti della legge, circa il 30% degli intervistati ha dichiarato una conoscenza superficiale degli emendamenti, senza comprenderne l'essenza e l'impatto sull'attività ", ha affermato Alexey Makarov, membro del Consiglio Generale di Delovaya Della Russia ”, Presidente di ATOL.

Nel frattempo, se un negozio, un bar o un ristorante non installa nuove apparecchiature online, non può evitare le sanzioni delle autorità fiscali. “Dopo il 1 ° luglio 2017, tali organizzazioni non saranno in grado di utilizzare CCP, poiché la vecchia attrezzatura non sarà disponibile. Formalmente, si tratta di non utilizzo di registratori di cassa, un assegno emesso da vecchi registratori di cassa non sarà più considerato un documento fiscale ", ha spiegato Andrey Budarin, capo ad interim del Dipartimento di controllo operativo del Servizio fiscale federale della Russia. Per il mancato rispetto della legge, la multa per le persone giuridiche sarà di 50 rubli più l'importo delle entrate non contabilizzate.

Secondo Andrei Budarin, l'acquirente potrà controllare tutti i suoi assegni attraverso il cloud e presentare reclamo al Servizio fiscale federale della Russia. "Il sistema consente di automatizzare l'identificazione dei rischi di violazioni e rende insensate le manipolazioni illegali con proventi", ha sottolineato.

Inoltre, in una conferenza stampa, i rappresentanti dei media sono stati informati che Delovaya Rossiya e ATOL stanno lanciando il 54-ФЗ: tutto sulla principale forma di Re: forma di progetto educativo federale sulle regole commerciali, il cui scopo sarà quello di educare gli imprenditori in tutto il paese sulla transizione competente al botteghino online e trasmissione dei dati di vendita al Servizio fiscale federale in tempo reale.

Fino al 1 luglio 2017, tutti i negozi russi di vari formati (catena e non), negozi online, caffè, ristoranti, hotel, farmacie e altre organizzazioni che fanno accordi con i clienti ...
5
1
Si prega di valutare l'articolo

Materiali correlati

"C'era una luce alla fine del tunnel ..." I partecipanti del mercato calzaturiero sulla situazione del settore.

Il 2020 è diventato un anno di crisi per il settore reale dell'economia e dell'industria calzaturiera. Shoes Report ha parlato con le società all'ingrosso, con Mikhail Kryuchkov, il capo della società di distribuzione Paloma, che rappresenta una serie di calzature spagnole sul mercato russo ...
22.12.2020 6733

Stagione morta. Cosa trasformerà la quarantena Covid-19 per la vendita al dettaglio di scarpe

La vendita al dettaglio di scarpe riprende le operazioni a Mosca e nelle regioni, calcola le perdite, valuta le prospettive. Due mesi e mezzo di inattività si sono rivelati un serio test per ...
01.06.2020 16745

10 principali tendenze nel commercio al dettaglio per i prossimi 3 anni

Dieci tendenze principali emergenti nell'ultimo anno, che determineranno lo sviluppo del commercio mondiale nel prossimo futuro
11.03.2020 20682

La marcatura delle scarpe è iniziata. MTCT nominato operatore del progetto pilota di etichettatura

Il 1 ° giugno 2018 è stato lanciato un progetto pilota per la marcatura delle scarpe in Russia, finora su base volontaria. L'operatore di sistema è stato nominato una sussidiaria del Centro per lo sviluppo di tecnologie avanzate "Operatore CRPT", creato per implementare l'Unified National ...
23.07.2018 10710

Chipping shoes: essere o non essere

La proposta del Ministero dell'Industria e del Commercio della Russia sulla marcatura (scheggiatura) delle scarpe ha causato un'accesa discussione tra esperti e partecipanti alla scarpa ...
10.08.2017 30995
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio