La runetta cresce di continuo
27.10.2011 7878

La runetta cresce di continuo

Se nel 2009 i russi hanno effettuato acquisti attraverso la rete esclusivamente per motivi di risparmio di denaro, oggi gli utenti hanno anche apprezzato altri vantaggi dello shopping online: risparmio di tempo, impegno, convenienza nella scelta, pagamento e ricezione della merce. Inaspettatamente per gli esperti, nell'estate del 2010, vestiti e scarpe hanno ottenuto il secondo posto nella classifica delle vendite. Dettagli nello studio RUmetric.

Indicatori chiave del settore e-commerce

- A giugno 2010, l'audience giornaliera del settore "Beni e servizi" in RuNet è aumentata del + 38%.
- Il picco delle visite al settore "Merci e servizi" di Runet è stato raggiunto nel marzo 2010 (3,3 milioni di visitatori al giorno).

- Quasi la metà dei 20 siti più visitati sono cataloghi di prodotti.
- I beni più popolari acquistati dai russi online: libri (13%), vestiti e scarpe (11,9%), elettrodomestici (11,8%), elettrodomestici (11,6%) e apparecchiature informatiche (11,2% ).

- Il 44% degli acquirenti paga per acquisti online in contanti, il 17% con carte di plastica, il 13% con moneta elettronica.

- Per sei mesi, almeno 1 acquisto online è stato effettuato dal 64,8% degli utenti.

- Il 22% degli utenti nella prima metà del 2010 ha effettuato 2-3 acquisti online, il 18,5% - più di 5 acquisti, il 18% - 1 acquisto.

- Soprattutto, gli utenti apprezzano gli acquisti online per risparmiare tempo (48%), prezzi bassi (46%), facilità di scelta (41%), consegna (31%) e pagamento (23%).

- Il 20% degli utenti ritiene che alcune cose possano essere acquistate solo su Internet.

- Nel 2009, il mercato di trading online russo è cresciuto del 40% e ammontava a circa 150 miliardi di rubli.

- Nel 2010, un aumento del mercato delle vendite online dovrebbe raggiungere $ 6 miliardi in Russia.
- In Russia, 45 milioni di persone effettuano acquisti online.

- Il 52% degli utenti Runet effettua acquisti online una volta al mese.

- In media, un russo spende dal 2070 ai 3750 rubli per gli acquisti online. al mese.

Interessi degli utenti nel settore dei beni e servizi Runet

La prima tendenza è un costante aumento della domanda. Il secondo modello è che gli utenti non hanno più paura di spendere ingenti somme di denaro online. Come in precedenza, gli utenti preferiscono pagare in contanti al corriere o direttamente al venditore per gli acquisti online: ecco come viene completato il 44% delle transazioni (nel 2009 ce n'erano tante e nel 2008 il 56%). Tuttavia, la popolarità delle carte di plastica e della moneta elettronica sta crescendo - questo indica una maggiore diffusione del commercio elettronico e l'espansione dei suoi confini: ad esempio, acquisti all'estero (dove prevalgono le carte di plastica), nonché acquisti online da regioni (dove non è possibile il pagamento in contanti).

I dati vengono raccolti sulla base delle informazioni fornite da Rambler TOP100, il motore di ricerca Rambler, dai risultati del nostro sondaggio online e dai dati di ricercatori di terze parti. L'oggetto dello studio era il pubblico dei siti, l'argomento delle risorse e la loro presenza, i prodotti più richiesti dagli utenti, la frequenza degli acquisti e la quantità di acquisizioni, nonché i volumi di mercato e le prospettive di sviluppo. Lo studio copre il periodo dal 2008 a luglio 2010.

Se nel 2009 i russi hanno effettuato acquisti attraverso la rete esclusivamente per motivi di risparmio, oggi gli utenti hanno anche apprezzato altri vantaggi dello shopping online: risparmio di tempo, fatica, convenienza ...
5
1
Si prega di valutare l'articolo

Materiali correlati

Risultati della tavola rotonda dei calzolai con il Ministero dell'Industria e del Commercio della Federazione Russa, CRPT, NOBS e Wildberries

Il 15 settembre presso l'hotel Holiday Inn Sokolniki a Mosca si è tenuto un incontro strategico dei rappresentanti del Ministero dell'Industria e del Commercio della Federazione Russa, della CRPT, dell'Unione Nazionale delle Calzature (NOBS) e del più grande mercato russo Wildberries. All'incontro hanno partecipato...
18.09.2023 4667

Annuario mondiale delle calzature: la produzione globale di calzature raggiunge i 23,9 miliardi di paia ed è tornata ai livelli pre-pandemia

L'associazione portoghese dei produttori di calzature APICCAPS ha pubblicato la 13a edizione del bollettino statistico internazionale World Footwear Yearbook per il 2023, secondo il quale, nel 2022, la produzione e l'esportazione di scarpe nel mondo sono aumentate del 7,6% e…
28.07.2023 5756

Come raddoppiare le vendite di un negozio di scarpe?

Gli ultimi due anni sono stati così generosi di imprevisti che pensi involontariamente: "È necessario pianificare?" Tuttavia, devi pianificare. Il piano di vendita è il punto di riferimento per la tua attività. Pertanto, l'esperta di SR Maria Gerasimenko dà ...
11.07.2023 4932

Nuova direzione delle fiere ad Alma-Ata: Euro Shoes @ Elite Line & CAF

Euro Shoes entra in nuovi mercati e annuncia il lancio di un progetto espositivo ad Alma-Ata. La fiera all'ingrosso di scarpe, abbigliamento, pelle, pellicce e accessori Euro Shoes @ Elite Line si terrà in Kazakistan dal 30 luglio al 1 agosto 2023…
04.07.2023 3767

Tavola rotonda con i rappresentanti dei calzaturifici del Daghestan con il supporto del Ministero dell'Industria e del Commercio e della NOBS

Il 17-18 maggio si è tenuta a Makhachkala una tavola rotonda con produttori di scarpe e imprese del progetto strategico della Repubblica del Daghestan “Città…
23.05.2023 4460
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio