Mercato pubblicitario dei media: revisione delle modifiche e previsioni 2010
01.07.2011 7137

Mercato pubblicitario dei media: revisione delle modifiche e previsioni 2010

Secondo le previsioni di PwC World Entertainment and Media Industry 2009-1013, nel 2009 il mercato globale dei media calerà dell'11,5%, mentre quello russo - del 18% rispetto al 2008.

SR72-euroshoes_2.jpgSituazione attuale

Nel 2009, c'è stata una massiccia revisione delle tariffe pubblicitarie, la conversione da valuta a rubli, era impossibile stimare l'entità degli sconti sul settore pubblicitario, anche se era chiaro che erano grandi, ha iniziato il dumping attivo.

Gli inserzionisti erano interessati a chi sarebbe sceso al di sotto, c'era una ricerca di sconti, l'unica tendenza era "più per meno". Con una tale politica, secondo gli esperti di marketing, le differenze tra i marchi sono sfumate.

La più grande riduzione dei budget pubblicitari è stata rilevata nei segmenti di auto costose, immobili, servizi bancari e assicurativi (fino al 40-70%) - un calo degli annunci e della pubblicità dell'immagine.

I budget per marchi di lusso, nei settori del turismo, attrezzature costose e vestiti sono stati ridotti.

Una posizione stabile è stata dimostrata dai segmenti pubblicitari di sanità e medicina, esoterismo, vendita a distanza, servizi SMS, beni di consumo, principalmente alimentari.

Un grave calo è stato notato nei mercati regionali, la mancanza di informazioni sul volume degli annunci pubblicitari collocati nelle regioni riduce la quota della stampa, rendendola meno attraente per gli inserzionisti.

Tendenze

SR72-euroshoes_3.jpgRidistribuzione del mercato a favore dei leader di segmento, tra i mercati - a favore della TV.

Il passaggio alla pubblicità stagionale anziché annuale.

I media sono diventati più pubblicità dei media stessi, le pubbliche relazioni sostituiscono spesso la pubblicità (bianca e grigia).

Previsioni: nei 3-4 trimestri del 2009 sono previsti rilanci, speranze di saldi di bilancio e crescita stagionale.

AKAR: la crescita annuale per il 2008 è del 18%, la più bassa dal 2001, nella prima metà del 2009 il mercato russo è sceso del 30%. Per il primo trimestre del 2009, il declino in TV è stato del 20%, alla radio - 38%, sui supporti di stampa - 42% (34% - giornali, 40% - riviste, 51% - pubblicazioni pubblicitarie), per la pubblicità esterna - 36%, su Internet - 15%, nei nuovi media - 35%. Il calo totale è del 29%. Nel secondo trimestre, il calo ha raggiunto il 30% (40% per i giornali, 41% per le riviste, 53% per le pubblicazioni pubblicitarie).

Alla fine di settembre - inizio ottobre, le agenzie pubblicitarie globali hanno aggiornato le previsioni. Le stime differivano significativamente.

ZenithOptimedia: calo del mercato - 24-28% (invece del 17,5% ad aprile).

Carati: alla Russia viene assegnato il ruolo più invidiabile nel rapporto globale a causa della caduta del settore reale dell'economia: la caduta del mercato pubblicitario è quasi del 22% (previsioni di aprile - 8,6%). Ma nel 2010, la crescita dovrebbe essere dell'1,5%, che è superiore a molti paesi. L'unico segmento che mostra la crescita è Internet.

Experts of Video International ”: il declino del mercato pubblicitario è stato molto disomogeneo, il che ha portato a una ridistribuzione delle quote dei media - c'è un forte aumento della quota della TV a causa di prezzi e pubblicità pubblicitaria aggressiva (dal 51% nel 2008 al 58% nel 2009). Ora il calo dei redditi si è fermato, che è diventato un segnale per il ripristino e la crescita dei consumi nel paese e, di conseguenza, nel mercato pubblicitario. Non ci sono motivi di crescita nella prima metà del 2010, possiamo parlare di una debole ripresa, la crescita è prevista nella seconda metà del 2010.

AKAR: non un singolo punto vendita serio (leader di mercato) ha cambiato i listini, le condizioni e gli sconti sono cambiati.

I principali inserzionisti prevedono budget per il 2010 a livello 2009, per alcuni - un leggero aumento.

SR72-euroshoes_4.jpgGli inserzionisti abituati a sconti importanti potrebbero essere tentati di risparmiare su ordini e inserzioni pubblicitarie anche in futuro, nel 2010.

AFS-IMG: se in precedenza vi era una lotta per i bilanci tra i giocatori nel mercato della stampa, ora è iniziata la lotta per i bilanci di altri segmenti, in particolare la TV.

Le agenzie richiedono maggiori informazioni, richiedono grandi sconti e bonus, conducono più gare d'appalto.

Gli inserzionisti stanno dimostrando un crescente interesse per la struttura distributiva delle pubblicazioni e dei dati della propria ricerca, per progetti speciali e soluzioni non standard.

La probabilità di un ulteriore consolidamento del mercato e dei budget nelle mani dei maggiori acquirenti di media. Informazioni fornite dalla Press Publishers Guild

Secondo la previsione di PwC "World Entertainment and Media Industry 2009-1013", nel 2009 il mercato globale dei media diminuirà dell'11,5% e quello russo del 18% rispetto al 2008 ...
5
1
Si prega di valutare l'articolo

Materiali correlati

Risultati della tavola rotonda dei calzolai con il Ministero dell'Industria e del Commercio della Federazione Russa, CRPT, NOBS e Wildberries

Il 15 settembre presso l'hotel Holiday Inn Sokolniki a Mosca si è tenuto un incontro strategico dei rappresentanti del Ministero dell'Industria e del Commercio della Federazione Russa, della CRPT, dell'Unione Nazionale delle Calzature (NOBS) e del più grande mercato russo Wildberries. All'incontro hanno partecipato...
18.09.2023 5942

Annuario mondiale delle calzature: la produzione globale di calzature raggiunge i 23,9 miliardi di paia ed è tornata ai livelli pre-pandemia

L'associazione portoghese dei produttori di calzature APICCAPS ha pubblicato la 13a edizione del bollettino statistico internazionale World Footwear Yearbook per il 2023, secondo il quale, nel 2022, la produzione e l'esportazione di scarpe nel mondo sono aumentate del 7,6% e…
28.07.2023 7926

Come raddoppiare le vendite di un negozio di scarpe?

Gli ultimi due anni sono stati così generosi di imprevisti che pensi involontariamente: "È necessario pianificare?" Tuttavia, devi pianificare. Il piano di vendita è il punto di riferimento per la tua attività. Pertanto, l'esperta di SR Maria Gerasimenko dà ...
11.07.2023 6639

Nuova direzione delle fiere ad Alma-Ata: Euro Shoes @ Elite Line & CAF

Euro Shoes entra in nuovi mercati e annuncia il lancio di un progetto espositivo ad Alma-Ata. La fiera all'ingrosso di scarpe, abbigliamento, pelle, pellicce e accessori Euro Shoes @ Elite Line si terrà in Kazakistan dal 30 luglio al 1 agosto 2023…
04.07.2023 4535

Tavola rotonda con i rappresentanti dei calzaturifici del Daghestan con il supporto del Ministero dell'Industria e del Commercio e della NOBS

Il 17-18 maggio si è tenuta a Makhachkala una tavola rotonda con produttori di scarpe e imprese del progetto strategico della Repubblica del Daghestan “Città…
23.05.2023 5054
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio