Esame delle merci: amico o nemico del venditore? shutterstock
13.05.2014 22533

Esame delle merci: amico o nemico del venditore?

Gli acquirenti, cercando di restituire la merce, amano davvero spaventare i venditori: “Contatterò l'organizzazione per la protezione dei diritti dei consumatori! Farò l'esame! " Per alcuni venditori, queste minacce si comportano come un boa constrictor per un coniglio e il denaro per la merce ritorna rapidamente senza chiedere dettagli. Ma non dovresti avere paura delle competenze, perché esiste proprio per decidere chi ha ragione in una controversia sulla qualità delle scarpe: l'acquirente o il venditore. Tutto ciò che devi sapere sull'esperienza del merchandising, afferma l'esperta Angelica Novitskaya.

Angelica Novitskaya Angelica Novitskaya - merchandiser esperto di prodotti non alimentari nell'organizzazione indipendente di esperti “Laboratorio di ricerca di esperti”.
Laboratorio di ricerca di esperti - Un'organizzazione di esperti indipendenti che offre una gamma completa di servizi nel campo della conduzione di esami indipendenti e attività di valutazione. La società opera sul mercato dal 2006. Due uffici sono attualmente aperti a Mosca e uffici di rappresentanza a San Pietroburgo e Omsk.

www.expertizlab.ru

In termini generali

L'esame appare nel campo visivo del proprietario di un negozio di scarpe quando diventa necessario risolvere una situazione controversa tra il venditore e l'acquirente sulla qualità dei prodotti. Molto spesso, questa situazione inizia con il fatto che l'acquirente identifica un difetto nelle scarpe che ha acquistato e arriva al negozio per restituirlo al venditore. A volte è sufficiente un resoconto orale di quello che è successo alle scarpe. Ma nella maggior parte dei negozi, gli acquirenti sono invitati a presentare un reclamo scritto, che il venditore ha 10 giorni per rivedere. Durante questo periodo, il negozio deve prendere una decisione e, se la situazione sembra controversa, con il consenso dell'acquirente è necessario condurre un esame indipendente. Tutti i costi dell'esame dovrebbero essere a carico del venditore. L'acquirente ha il diritto di essere presente durante l'esame.

Restituire stivali nuovi o inutilizzati o stivali è facile. Questo può essere fatto senza spiegare il motivo entro 14 giorni, senza contare il giorno dell'acquisto, se vengono conservate le proprietà di presentazione e di consumo dei prodotti, le etichette di fabbrica e l'imballaggio (scatola). Per tornare, è necessario disporre di un passaporto e di un assegno circolare che confermi il pagamento della merce. Ma in caso di difetto, l'acquirente ha il diritto di presentare un reclamo al venditore entro due anni dalla data di acquisto o durante il periodo di garanzia se supera i due anni. Va ricordato che l'assenza di una ricevuta in contanti o in vendita non è un motivo per rifiutare l'acquirente di restituire o scambiare la merce.

Se il consumatore ha torto, deve rimborsare il negozio per i costi di ricerca. Se il venditore si è semplicemente rifiutato di restituire il denaro e non ha offerto alcuna procedura per risolvere il problema, l'acquirente può condurre un esame a proprie spese.

Come sta l'esame

Lo scopo dell'esame è identificare se il prodotto è di buona qualità e se il difetto è operativo o operativo. Per condurre l'esame, l'oggetto della ricerca stessa, cioè le scarpe, è prima di tutto necessario. Per l'esame, le scarpe devono essere pulite, preferibilmente nella confezione individuale in cui sono state acquistate.

L'esame è di due tipi. Il primo è l'esame organolettico, quando la qualità dei prodotti viene stabilita con l'aiuto dei sensi (visione, odore, ecc.) Per la conformità con GOST e documenti normativi. Quando si esegue un esame organolettico, vengono utilizzati vari strumenti, ad esempio un righello, un microscopio o una lente d'ingrandimento. A seconda della natura del difetto, può essere necessario un test di laboratorio, che è il secondo tipo di esame. In laboratorio, le scarpe vengono testate su macchine speciali, ad esempio, il materiale della tomaia e la fodera vengono testati per rotture, suole e talloni per il piegamento. Per quanto riguarda la durata dell'esame, dipende dalla complessità dello studio. Ad esempio, nella nostra azienda, un esame organolettico può richiedere da 2 ore a una settimana e, se sono necessari test di laboratorio, il periodo viene esteso a due settimane.

Cosa succede dopo

Dopo l'esame, l'acquirente riceve un parere di esperti e un assegno circolare che conferma il fatto del pagamento e il costo dello studio. Se viene rivelato che il difetto è di fabbricazione, allora con questi documenti l'acquirente viene inviato al negozio. Secondo la legge “Sulla protezione dei diritti dei consumatori”, l'acquirente ha diritto a diverse opzioni per lo sviluppo di eventi: sostituire il prodotto con uno simile o diverso con il ricalcolo del prezzo; ridurre il prezzo in proporzione al difetto; per l'immediata eliminazione gratuita di difetti nei beni o per coprire i costi della loro eliminazione; per rimborsare l'importo pagato per la merce.

Se una delle parti non concorda con i risultati, può rivolgersi al tribunale. In pratica, raramente arriva in tribunale, ma non a causa dell'indecisione degli acquirenti, ma a causa dell'indisponibilità del negozio stesso, perché il venditore deve pagare tutte le spese legali.

Se viene rilevato un difetto di fabbricazione, il venditore può presentare un reclamo al produttore sulla base di un parere di esperti. Il produttore deve rimborsare al negozio tutti i costi associati all'esame e ritirare la merce di qualità inadeguata.

Accade spesso che i clienti rovinino inconsapevolmente il prodotto, ad esempio, indossano scarpe con suola in pelle sotto la pioggia, il che porta a gonfiore e deformazione della suola, oppure usano scarpe da mezza stagione in inverno, che violano le condizioni operative. In tali casi, l'esame dimostra sempre che l'acquirente ha torto, quindi non considerare questa procedura come un caso deliberatamente non redditizio per il venditore.

Taglio laterale accanto a questo blocco

Non solo le suole in cuoio sono soggette a deformazioni che si verificano durante le calze. Leggi le caratteristiche dei vari materiali delle suole e le raccomandazioni per il loro funzionamento nell'articolo dell'ingegnere di processo Igor Okorokov, pubblicato sulla ... pagina di questo numero.

Alcuni negozi offrono ai clienti di contattare una specifica azienda esperta per un esame. Di norma, ciò non significa che esiste una cospirazione tra il venditore e l'organizzazione di ricerca per risolvere tutti i problemi che si presentano a favore del negozio. Molto probabilmente, tra queste parti esiste semplicemente un accordo sul prezzo dell'esame, a seconda del numero di studi effettuati. Tali collaborazioni sono praticate da grandi rivenditori con grandi volumi di vendita e, di conseguenza, un numero maggiore di campioni difettosi. Ma, ovviamente, è impossibile rispondere a tutti, perché ci sono esperti disonesti.

Gli acquirenti, cercando di restituire la merce, amano davvero spaventare i venditori: “Contatterò l'organizzazione per la protezione dei diritti dei consumatori! Farò l'esame! " Per alcuni venditori, queste minacce agiscono come un boa constrictor su ...
3.3
5
1
1
Si prega di valutare l'articolo

Materiali correlati

Perché è così importante lavorare con le recensioni dei clienti, analizzarle e utilizzarle nel tuo lavoro?

Le recensioni dei clienti sono di grande e inestimabile importanza quando si vende un prodotto. Tuttavia, molte aziende non sempre lo capiscono: non raccolgono recensioni, rispondono solo a quelle positive e non lavorano con quelle negative. Questo è un grosso errore e un'omissione del marchio. IN…
26.03.2024 906

Come implementare i funnel di vendita nel settore calzaturiero

Attrarre e fidelizzare i clienti è il motore più importante della crescita delle vendite in qualsiasi azienda. In genere, le aziende assegnano un budget pubblicitario come percentuale delle entrate totali. In media, questa percentuale varia da tre a cinque. E se l'azienda...
21.11.2023 3445

Metodi efficaci che aiuteranno a migliorare l'efficacia dei venditori

Molti direttori di negozio affrontano il problema del burnout del personale che lavora nel reparto vendite. I precedenti schemi di motivazione per i venditori – “stipendio +%” non funzionano più oggi, e quindi sono necessari nuovi modi per interessare i dipendenti...
30.10.2023 4415

Il servizio in negozio: successi ed errori

Cos'è il servizio in un negozio di moda? Quali sono le aspettative dei clienti riguardo allo shopping oggi? E in che modo la qualità dei servizi forniti e, quindi, il livello delle vendite e dei ricavi del negozio dipendono dalla competenza e dalla motivazione dei venditori? Esperto di vendite SR e…
24.10.2023 3875

Come determinare la quantità di acquisti di scarpe per la prossima stagione?

All'inizio della stagione degli acquisti per una nuova collezione, gli acquirenti si trovano ad affrontare un compito difficile: devono assumersi la responsabilità e decidere quante scarpe acquistare in modo che siano sufficienti per soddisfare il piano di vendita, e alla fine della stagione per raggiungere la norma stabilita...
18.07.2023 4489
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio