Tre segnali che è il momento di chiudere il punto vendita
14.06.2016 12990

Tre segnali che è il momento di chiudere il punto vendita

Quest'anno sarà un test di forza per i rivenditori di calzature, lo affermano tutti i partecipanti al mercato.

Molte aziende, non solo in Russia, ma anche in altri paesi, in particolare negli Stati Uniti, stanno rivedendo la propria strategia sotto l'influenza della crisi economica. Una delle tattiche più popolari che consente a un'azienda di rimanere a galla è l'ottimizzazione della sua rete di vendita al dettaglio.

L'analista americano di Citi Research Paul Lejez ritiene che nella situazione attuale, quando il comportamento dei consumatori sta cambiando e gli acquirenti acquistano sempre più beni online, molti operatori di vendita al dettaglio hanno catene di vendita al dettaglio troppo ampie.

Nel suo rapporto, Paul Lezhez cita diversi motivi per i rivenditori di pensare alla necessità di ridurre le loro vendite al dettaglio.

Il primo motivo è la mancanza di profitto. Spesso si sente dire che la direzione non chiude il punto vendita quando il flusso di cassa viene interrotto o in caso di flusso di cassa leggermente positivo. Ma un rivenditore non aprirebbe un negozio solo per coprire i costi, quindi perché dovrebbe lasciare un negozio aperto nella stessa situazione? - chiede Lejez.

Può essere difficile per il rivenditore separarsi dal negozio da un punto di vista emotivo, questa situazione è particolarmente tipica per le piccole aziende o quando si tratta di chiudere i negozi monomarca. A volte il management spera ancora in qualcosa o prova rimorso per aver licenziato un gran numero di dipendenti. Tuttavia, gli analisti avvertono che il lavoro del negozio richiede capitale circolante, devono generare ritorno sul capitale investito: "il pareggio non è un motivo per tenere aperto il negozio".

La seconda ragione è la crescita del numero di saldi azionari. Nel 2016, un grave problema per marchi e rivenditori è l'aumento delle scorte di magazzino a seguito di un inverno insolitamente caldo. Molte aziende, cercando di sbarazzarsi del prodotto, sono state costrette a realizzare promozioni su larga scala, che hanno provocato una diminuzione dei margini commerciali. Gli avanzi di grandi scorte sono un altro motivo per pensare se mantenere il negozio in funzione, afferma Lejez.

“Se stai pensando di chiudere un punto vendita, ha senso prestare attenzione al rapporto capitale circolante / merce. Dopotutto, se non ci fosse stato un negozio, il denaro avrebbe potuto essere destinato ad altri scopi ", dice l'esperto. Se un'azienda ha più negozi che non soddisfano un determinato flusso di cassa, l'azienda deve rappresentare i milioni di dollari di inventario che sarebbero liberati dalla chiusura di punti vendita non redditizi. Inoltre, gli esperti osservano che un altro motivo dei recenti fallimenti dei rivenditori negli Stati Uniti era l'elevato canone di locazione. In una situazione del genere, lasciare il negozio in funzione, solo per mantenerlo, significa assumersi un pesante fardello.

Quest'anno sarà un test di forza per i rivenditori di calzature, lo affermano tutti i partecipanti al mercato.
3.3
5
1
1
Si prega di valutare l'articolo

Materiali correlati

Gruppo MUNZ: cinque errori comuni nella ricerca del personale di linea

Gli errori nella selezione del personale costano caro alle aziende. Dedicare tempo alla ricerca, investire denaro nell'organizzazione del reclutamento e la mancanza di venditori nel negozio aumentano il valore di ciascun dipendente correttamente selezionato e aumentano i costi...
27.06.2024 2104

Come differenziarsi dai concorrenti e guadagnare di più?

Le vendite di scarpe online competono ogni anno sempre più con i negozi offline, ma non riescono ancora a contare nemmeno su una quota del 20-30% delle vendite sul mercato russo. Salvo rare eccezioni, il costo delle scarpe sui marketplace è inferiore...
18.06.2024 2783

Quali oggetti decorativi possono essere utilizzati come attrezzature di vendita al dettaglio per presentare in modo efficace scarpe e borse?

Sempre più spesso, quando entriamo in un negozio di abbigliamento o di scarpe alla moda, vediamo che per la presentazione della merce vengono utilizzati oggetti insoliti per uno spazio commerciale: libri, quadri, vasi, specchi... Nei numeri precedenti con Residente di SR esperto nel campo dell'immagine...
04.06.2024 2968

Tecniche attuali per l'illuminazione di un negozio di scarpe

Oggi, passeggiando tra le gallerie dei centri commerciali, vediamo una varietà di formati di negozi offline. Nuovi concetti di spazi commerciali attraggono con un design individuale e memorabile. In un certo senso sono un elemento dello spettacolo, uno strumento, attraverso...
07.05.2024 3763

Sette “peccati” del business calzaturiero. In che modo i proprietari danneggiano l'azienda con le proprie mani?

Perché l'azienda X è in grado di creare un marchio forte e redditizio, ma l'azienda Y ha difficoltà ad arrivare a fine mese? Molte persone preferiscono attribuire il successo alla fortuna, alla fortuna o al sostegno di forti mecenati. E poche persone si pongono la domanda: “Cosa non sto facendo…
03.05.2024 2770
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio