Il nemico non passerà! Sistemi antifurto per vendita al dettaglio di scarpe
29.08.2014 22179

Il nemico non passerà! Sistemi antifurto per vendita al dettaglio di scarpe

Secondo lo studio annuale Il barometro globale dei furti al dettaglio ("Il barometro globale dei furti al dettaglio"), le scarpe sono in cima alla lista dei beni rubati più frequentemente nel commercio al dettaglio. È impossibile calcolare un ladro anche all'ingresso del negozio: le statistiche mostrano che lo stato sociale, l'età e il sesso dell'acquirente disonesto possono essere molto diversi. Gli esperti sanno come proteggere il tuo negozio dagli intrusi e ridurre le perdite da furto Rapporto sulle scarpe.

Andrey Labytsin Andrey Labytsin - Direttore commerciale di SM TRADE.
Lavora nel mercato al dettaglio dal 2001. Ha iniziato come direttore delle vendite per la società SM TRADE, leader nella fornitura, installazione e manutenzione di soluzioni antifurto nel commercio al dettaglio. Nel 2011, Andrei Labytsin è stato nominato Direttore commerciale di SM TRADE LLC.
La società SM TRADE, leader nella fornitura, installazione e assistenza di soluzioni antifurto al dettaglio, opera nel mercato dei sistemi di sicurezza dal 1997. Oggi rappresenta l'equipaggiamento più innovativo e di alta qualità dei principali produttori mondiali: Sensormatic (USA), Gateway (Svezia), Xtrim (Polonia). La rete di partner dell'azienda comprende oltre 320 aziende in 80 città della Russia. Tra i clienti di SM TRADE vi sono le catene di vendita al dettaglio internazionali e federali più grandi che si trovano nella TOP 100 della vendita al dettaglio russa.

Sistemi EAS: tipi e differenze

Il formato della struttura di vendita al dettaglio influisce principalmente su come sarà organizzata la "protezione" dai ladri in un negozio di scarpe e su quanto seria sarà. È una cosa quando nella sala viene visualizzata solo una mezza coppia e il layout dà al compratore solo un'idea dell'assortimento e per ottenere il modello e le dimensioni giuste di cui ha bisogno per contattare il venditore. Ed è una questione completamente diversa quando l'intero "magazzino" si trova direttamente nel trading floor, e tutte le paia di scarpe sono disposte e vengono presentate scatole di tutte le dimensioni. Questo formato è più rischioso: da un lato, la visualizzazione aperta e la possibilità per l'acquirente di scegliere autonomamente il prodotto giusto possono aumentare le vendite, ma dall'altro lato, questi stessi fattori possono causare un aumento del furto. Gli oggetti commerciali di questo formato necessitano in particolare di una protezione affidabile.

Per prevenire il furto nei negozi di scarpe, viene utilizzata un'intera gamma di soluzioni tecniche e i sistemi antifurto (sistemi EAS) svolgono un ruolo importante in questo. Includono diversi componenti: antenne installate all'ingresso / uscita del negozio, sensori rigidi ed etichette attaccate alla merce, nonché estrattori e disattivatori, con i quali sensori ed etichette vengono rimossi dalla merce se vengono pagati alla cassa. I sistemi antifurto funzionano come segue: l'antenna del trasmettitore emette una sequenza di impulsi che agiscono su etichette protettive, formando un campo elettromagnetico. L'antenna ricevente lo raccoglie e, quando qualcuno cerca di estrarre la merce illegalmente, segnala.

Oggi sul mercato vengono presentati i sistemi EAS di diverse tecnologie (acoustomagnetic, radiofrequenza, elettromagnetici, RFID), ma i rivenditori di scarpe russi ne utilizzano attivamente solo due: acoustomagnetic (AM) e radio frequency (RF).

Sistemi acustici EAS sono noti da tempo per l'alto tasso di risposta (fino al 95%) e l'eccellente immunità al rumore. I sensori AM funzionano anche su fogli e superfici metallizzate e le etichette AM (segni rettangolari di colore bianco e nero o con un codice a barre falso) sono più resistenti di altre, quindi è più difficile per i ladri danneggiarle. Sensormatic è il leader mondiale nella produzione di sistemi antifurto magnetici acustici da oltre 40 anni.

Sistemi RF hanno un tasso di risposta inferiore (circa il 90%), sono più sensibili al rumore e alle interferenze e i sensori RF possono essere facilmente rimossi con estrattori che il ladro può portare con sé nel negozio. Tuttavia, i sistemi RF presentano alcuni importanti vantaggi: un'ampia selezione di materiali di consumo (ad esempio, le etichette RF possono essere diverse per forma (rotonda, quadrata, a forma di cuore ...), colore (verde, rosso, nero), dimensioni (da 22 a 50 mm di diametro) e prezzo (è basso rispetto al costo della tecnologia AM dei materiali di consumo).

A seconda delle loro capacità e preferenze, alcuni rivenditori optano per sistemi antifurto personalizzati (recentemente sono diventati sempre più popolari), altri su quelli a radiofrequenza. Tuttavia, il mercato non si ferma e i produttori offrono nuovi sistemi che garantiscono alta affidabilità e facilità di installazione e funzionamento.

Tendenze del mercato

La popolarità della difesa "invisibile" sta crescendo costantemente. Pertanto, sempre più rivenditori di calzature scelgono oggi il tagging sorgente: l'introduzione di un tag protettivo (AM o RF) nella fase di produzione dei prodotti. Cioè, l'etichetta viene cucita nei panni (di solito nel tallone) presso l'azienda dove viene prodotta. Questo metodo di protezione si è affermato come uno dei più affidabili e sicuri, poiché i rivenditori hanno quindi l'opportunità di nascondere i tag ai ladri e ridurre così al minimo il rischio che il tag venga notato, danneggiato o rimosso dal prodotto. Inoltre, Source Tagging ti consente di mantenere il layout sul piano di trading il più attraente possibile, poiché sensori ed etichette non sono più attaccati all'esterno del prodotto, rovinandone l'aspetto e interferendo con l'adattamento.

Nei negozi premium, è possibile utilizzare non solo etichette "invisibili" (tag di fonte), ma anche antenne "invisibili". Alcuni produttori (ad esempio Sensormatic) offrono sistemi EAS che sono completamente nascosti agli occhi dell'acquirente: sono montati non all'ingresso del trading floor, ma nel pavimento e nel soffitto. Pertanto, i clienti che entrano nel negozio non si rendono nemmeno conto che tali sistemi sono installati lì. Inoltre, quando provano a rubare, non sentono il segnale di allarme: può arrivare, ad esempio, al portachiavi di un agente di sicurezza del negozio o alla stanza in cui si trova il pannello di controllo di sicurezza.

Un'altra tendenza è l'installazione di antenne antifurto nei negozi di scarpe con un anello aggiuntivo sul pavimento, in modo che i rivenditori possano "catturare" i ladri che, durante l'installazione, lasciano le loro vecchie scarpe nel negozio e lasciano le nuove, presumibilmente loro, dal trading floor. I sistemi con un loop aggiuntivo, a differenza di altri, sono in grado di rilevare un segno inattivo anche sul pavimento stesso.

L'interesse dei rivenditori di calzature nei sistemi antifurto con funzione di rilevazione dei metalli sta crescendo. Il motivo sono i sacchetti di alluminio (sacchetti incollati all'interno del foglio), che vengono sempre più utilizzati dagli attaccanti per rubare. Questi accessori non vengono "chiamati" dai sistemi antifurto, quindi puoi inserire i prodotti che ti piacciono e portarli facilmente fuori dal negozio. Ma se antenne con una funzione di metal detector sono installate in una struttura di vendita al dettaglio, tali ladri non ne hanno più paura: un metal detector consente di riconoscere gli intrusi con sacchetti di alluminio nella fase di accesso al negozio e di attirare l'attenzione delle guardie di sicurezza su di essi.

Nuove attrezzature

All'ultima fiera EuroShop a Dusseldorf, è stato presentato un dispositivo che ha suscitato un genuino interesse tra i rivenditori. Stiamo parlando del nuovo sensore per calzature Sensormatic High-Heel con sensore duro, progettato per proteggere le scarpe con i tacchi alti. Di norma, quasi tutti i sensori disponibili per la vendita oggi sembrano goffi sul prodotto, interferiscono con il montaggio e rovinano l'esperienza di acquisto. Tuttavia, quanto sopra non si applica al tag per calzature Sensormatic High-Heel. Grazie al suo design estetico e discreto, sembra elegante sul prodotto. Il suo design prevede l'attacco del sensore alla parte posteriore del tallone e non alla sua parte anteriore o foro nella scarpa, rendendolo meno evidente sulla scarpa. Il sensore è difficile da danneggiare, non lascia segni sulla scarpa, è facilmente attaccabile e scollegabile dalla merce. Puoi proteggerli con scarpe con tacchi di quasi ogni stile e altezza. La lunghezza del sensore è 99 mm, larghezza - 69 mm, altezza - 70 mm, peso - 37,7 g.

Cos'altro prestare attenzione

Oltre alle scarpe, un negozio di scarpe vende spesso prodotti correlati, come gioielli. Hanno anche bisogno di protezione. I sensori rigidi per garantire la sicurezza degli accessori dovrebbero essere leggeri e poco appariscenti (dopo tutto, molti prodotti sono già di piccole dimensioni), oltre che affidabili (i piccoli accessori sono facili da nascondere e rubare). Tutti questi requisiti sono presi in considerazione, ad esempio, in uno speciale sensore Sensormatic per la protezione degli accessori. Grazie ai dispositivi di fissaggio, regolabili su quattro diverse lunghezze, consente di proteggere più prodotti contemporaneamente con un sensore e ruotando il dispositivo di 360 gradi, i prodotti possono essere dimostrati da diversi lati. Un rivestimento protettivo in acciaio inossidabile e una chiusura a forma di U impediscono graffi e danni al prodotto e le dimensioni e la forma ridotte del sensore non rovinano il display.

Di norma, i rivenditori di scarpe che affittano locali nei centri commerciali “vi arrivano” con i loro sistemi antifurto e quando li “lasciano” li portano con sé. Ma se accade così che il negozio affitta una stanza in cui sono già installati i sistemi EAS, sarebbe meglio per lui consultare gli specialisti dell'azienda che fornisce e installa attrezzature antincendio per verificarne le prestazioni, oltre a selezionare i giusti materiali di consumo. Gli esperti del fornitore ti aiuteranno a scegliere la soluzione tecnica più ottimale se il rivenditore decide di installare un sistema antifurto completamente nuovo nel negozio.

Selezione dei sistemi EAS e dei loro fornitori

Quando si sceglie un sistema EAS, devono essere presi in considerazione diversi fattori: la configurazione del negozio, la posizione delle antenne al suo interno, la gamma di prodotti presentati, ecc. Alcuni altri dettagli che possono influenzare la qualità delle antenne dovrebbero essere presi in considerazione: ad esempio, ci sono interferenze da elettrodomestici, merci contrassegnate e oggetti metallici che si trovano vicino alle antenne, dalle scale mobili vicino al negozio, i sistemi EAS installati nelle vicine strutture commerciali. Successivamente, tutto ciò, così come un funzionamento improprio delle antenne, può portare a un deterioramento della qualità del rilevamento dei sistemi antifurto, a seguito del quale il numero di falsi allarmi può aumentare, la distanza di disattivazione del tag può diminuire, il rilevamento in determinate posizioni del tag, ecc. Può deteriorarsi.

Ecco alcune regole per prolungare la vita delle antenne e minimizzare il rischio del loro fallimento.

1. Non è possibile posizionare oggetti di metallo massiccio vicino ai componenti del sistema antifurto a una distanza inferiore a 50 cm.

2. Non è consigliabile esporre il sistema di protezione al calore diretto (condizionatori d'aria, pistole termiche, ecc.).

3. Le etichette di protezione non devono essere posizionate a una distanza inferiore a 1,5-2 m dai piedistalli. Questo vale anche per le merci protette.

Affinché il sistema antifurto funzioni a lungo e fornisca un elevato livello di sicurezza delle merci nel negozio, è importante scegliere la giusta soluzione tecnica, installarla e farla funzionare correttamente.

Quando si sceglie un fornitore di apparecchiature antifurto, è necessario prestare attenzione a quali apparecchiature fornisce, alla sua esperienza e reputazione, nonché stipulare la manutenzione dei sistemi EAS. Se fornisce, quanto è buono? È importante capire che non è sufficiente installare un sistema antifurto in un negozio: è necessaria un'azienda che lo manterrà costantemente funzionante e risponderà prontamente alle richieste del rivenditore. Per garantire un alto livello di servizio, l'organizzazione di servizi dovrebbe disporre di tutte le risorse necessarie per questo: specialisti competenti, la capacità di fornire un unico livello di servizio in tutte le regioni in cui è presente il rivenditore e la disponibilità di un fondo sostitutivo.

Sistemi antifurto di alta qualità e correttamente funzionanti possono ridurre significativamente il livello di furto nella vendita al dettaglio. Ma noto che i risultati migliori sono ancora raggiunti con un approccio integrato: quando si utilizzano, oltre ai sistemi EAS, altre soluzioni tecniche (ad esempio sistemi di videosorveglianza, sistemi di controllo degli accessi, ecc.) In combinazione con decisioni amministrative - istruire chiaramente il personale e monitorare l'attuazione dei loro funzioni. Questo è l'unico modo per affrontare il taccheggio nel modo più efficiente possibile e raggiungere un serio successo in questa difficile attività.

Secondo l'indagine annuale di The Global Retail Theft Barometer (Global Retail Theft Barometer), le scarpe sono nella lista superiore delle merci rubate più frequentemente nel commercio al dettaglio. Calcola di più il ladro ...
2.93
5
1
1
Si prega di valutare l'articolo

Materiali correlati

Perché è così importante lavorare con le recensioni dei clienti, analizzarle e utilizzarle nel tuo lavoro?

Le recensioni dei clienti sono di grande e inestimabile importanza quando si vende un prodotto. Tuttavia, molte aziende non sempre lo capiscono: non raccolgono recensioni, rispondono solo a quelle positive e non lavorano con quelle negative. Questo è un grosso errore e un'omissione del marchio. IN…
26.03.2024 762

Come implementare i funnel di vendita nel settore calzaturiero

Attrarre e fidelizzare i clienti è il motore più importante della crescita delle vendite in qualsiasi azienda. In genere, le aziende assegnano un budget pubblicitario come percentuale delle entrate totali. In media, questa percentuale varia da tre a cinque. E se l'azienda...
21.11.2023 3305

Metodi efficaci che aiuteranno a migliorare l'efficacia dei venditori

Molti direttori di negozio affrontano il problema del burnout del personale che lavora nel reparto vendite. I precedenti schemi di motivazione per i venditori – “stipendio +%” non funzionano più oggi, e quindi sono necessari nuovi modi per interessare i dipendenti...
30.10.2023 4324

Il servizio in negozio: successi ed errori

Cos'è il servizio in un negozio di moda? Quali sono le aspettative dei clienti riguardo allo shopping oggi? E in che modo la qualità dei servizi forniti e, quindi, il livello delle vendite e dei ricavi del negozio dipendono dalla competenza e dalla motivazione dei venditori? Esperto di vendite SR e…
24.10.2023 3783

Come determinare la quantità di acquisti di scarpe per la prossima stagione?

All'inizio della stagione degli acquisti per una nuova collezione, gli acquirenti si trovano ad affrontare un compito difficile: devono assumersi la responsabilità e decidere quante scarpe acquistare in modo che siano sufficienti per soddisfare il piano di vendita, e alla fine della stagione per raggiungere la norma stabilita...
18.07.2023 4418
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio