Банковские карты
15.06.2012 2476

Банковские карты

I rivenditori saranno tenuti ad accettare carte bancarie

Il Ministero delle finanze ha pubblicato un disegno di legge secondo il quale ai rivenditori con un fatturato di oltre 60 milioni di rubli all'anno sarà richiesto di installare apparecchiature elettroniche (terminali POS o loro analoghi) per la lettura di carte bancarie. Il requisito del ministero può entrare in vigore il 1 ° gennaio 2014.

Le modifiche interesseranno la legge federale "sui fondamenti della regolamentazione statale delle attività commerciali nella Federazione Russa". Lo scopo dell'innovazione è garantire “pari diritti dei consumatori a coloro che preferiscono pagare sia in contanti che con mezzi diversi dai contanti”, si legge nella nota esplicativa del conto.

Inoltre, il ministero delle Finanze spera di ridurre il turnover ombra, stimolato dalla circolazione del contante. Secondo il Ministero delle Finanze, il volume del settore ombra, ad esempio nel commercio su Internet, varia dal 70% all'80%, con un volume di mercato totale di 320-350 miliardi di rubli.

Tutte le organizzazioni commerciali e di servizi e i negozi online, ad eccezione delle microimprese, sono coperti dal conto. Cioè, i terminali POS dovranno essere installati dai rivenditori le cui entrate giornaliere sono superiori a 164 mila rubli. Per fare un confronto, il fatturato giornaliero della catena di vendita al dettaglio Magnit è di circa 917 milioni di rubli, secondo arendator.ru.

I rivenditori dovranno accettare le carte bancarie Il Ministero delle finanze ha pubblicato un disegno di legge in base al quale i rivenditori con entrate di oltre 60 milioni di rubli all'anno dovranno stabilire ...
2.93
5
1
1
Valutazione

Ultime notizie

L’India registra un calo nelle esportazioni di pelle

Le esportazioni di pelle e articoli in pelle sono diminuite di quasi il 2024% nell'anno fiscale terminato a marzo 10 rispetto all'anno fiscale precedente a causa della debole domanda in mercati come gli Stati Uniti e...
24.05.2024 207

Completata l'acquisizione di LLOYD Shoes da parte del gruppo svizzero Arklyz

È stata completata l'acquisizione del produttore di calzature Sulinger Lloyd Shoes GmbH da parte della società di investimento svizzera Arklyz AG. Come abbiamo scritto in precedenza, nel mese di gennaio Arklyz ha raggiunto un accordo con il proprietario, Ara AG, per l'acquisto del marchio di scarpe, comprese tutte le attività...
24.05.2024 227

La fabbrica di Astrakhan "Duna-Ast" amplierà la produzione di scarpe da ginnastica

Il produttore di calzature e abbigliamento di Astrachan' PFC Duna-Ast ha approfittato del finanziamento preferenziale del Fondo per lo sviluppo industriale e ha stanziato fondi per la riattrezzatura tecnica e l'acquisto di attrezzature speciali per la produzione di scarpe da ginnastica e...
23.05.2024 308

Versace presenta le sneakers “complesse” Mercury

Il marchio di lusso Versace lancerà uno dei suoi modelli di sneaker più interessanti a giugno, scrive Footwearnews.com. Soprannominata "Versace Mercury", la silhouette unisex presenta una struttura complessa di 86 componenti accuratamente realizzati...
23.05.2024 403

L’Italia vede un rallentamento delle esportazioni di calzature nel 2023

In Italia, le vendite all’esportazione di calzature sono gradualmente diminuite nel corso del 2023, lasciando le esportazioni di calzature di fine anno inferiori dello 0,6% in termini di valore rispetto all’anno precedente. Secondo il centro studi Confindustria...
23.05.2024 417
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio