La società "Kotofey Ural - scarpe all'ingrosso" ha sviluppato un nuovo modo di combattere i beni illiquidi
02.12.2011 3502

La società "Kotofey Ural - scarpe all'ingrosso" ha sviluppato un nuovo modo di combattere i beni illiquidi

La società "Kotofey Ural - Wholesale Shoes" ha sviluppato un nuovo modo di trattare i beni illiquidi. Questo servizio aiuterà i negozi al dettaglio a vendere merci illiquide ea restituire il capitale circolante.

Lo schema di implementazione per i modelli non reclamati, fuori stagione e le "ultime coppie" è semplice e consiste in diverse fasi.

Nella prima fase, il rappresentante al dettaglio trasferisce alla società "Kotofey Ural - scarpe all'ingrosso" informazioni sui saldi delle materie prime che sono illiquidi. I dati sono accettati in forma elettronica o scritta.

Nella seconda fase, il rivenditore riporta il prezzo al quale desidera vendere beni illiquidi. Si noti che il valore indicato non deve superare il prezzo di acquisto di oltre il 10%.

Successivamente i prodotti vengono inseriti nel catalogo dell'azienda "Kotofey Ural - calzature all'ingrosso" e vengono messi in vendita con un nuovo mark-up, che va dal 10 al 15%. L'acquisto di merci dal magazzino di un negozio al dettaglio avviene quando vengono ricevuti gli ordini per gli articoli presentati.

La differenza principale tra il nuovo modo di trattare le attività illiquide e il tradizionale schema di trasferimento di merci in vendita è che i prodotti rimangono nel magazzino del negozio al dettaglio fino a quando non vengono pagati dall'acquirente finale, che può essere effettuato in contanti o tramite bonifico bancario. Vale la pena sottolineare che la vendita di beni non riscossi e il ritorno dei fondi in esso investiti consentono di acquistare modelli stagionali e aumentare la redditività e il fatturato di un negozio al dettaglio.

La società "Kotofey Ural - Wholesale Shoes" ha sviluppato un nuovo modo di trattare i beni illiquidi. Questo servizio aiuterà i rivenditori a vendere merci illiquide e ad effettuare resi ...
5
1
Valutazione

Ultime notizie

Chloé torna agli anni '70 e include le zeppe nella collezione

Zeppe, zoccoli, scarpe con frange, sandali in pelle e zoccoli borchiati abbinati al denim in abiti e gonne lunghe con volant: ecco come è apparsa la collezione Chloé autunno 2024 sulla passerella della Fashion Week di...
01.03.2024 173

In calo i volumi di produzione delle calzature in Italia

Secondo i dati del Centro Formazione Confindustria Moda, nel 2023 in Italia sono state prodotte 148 milioni di paia di scarpe, l’8,6% in meno rispetto all’anno precedente. Inoltre, questa cifra è lontana dai 179 milioni di coppie che erano...
29.02.2024 143

Wildberries costruirà un grande centro logistico in Carelia

Wildberries costruirà un centro logistico a Petrozavodsk. Può diventare il più grande centro logo per un rivenditore online nella regione nordoccidentale, riferisce RBC...
28.02.2024 319

Adidas continua a rilasciare prodotti con il marchio Yeezy

La tedesca Adidas ha annunciato ulteriori rilasci della sua gamma Yeezy, con una serie di prodotti esistenti che saranno resi disponibili a livello globale in più fasi nelle prossime settimane, scrive...
28.02.2024 337

Street Beat ha aperto un negozio a Tula

La catena di negozi Street Beat ha aperto per la prima volta un negozio a Tula nel centro commerciale Gostiny Dvor. La superficie del negozio è di 300 mq. metri.
27.02.2024 455
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio