Soho
Un nuovo disegno di legge sugli scambi obbliga i rivenditori a costruire loro stessi nuovi negozi, anziché noleggiarli
09.09.2011 2999

Un nuovo disegno di legge sugli scambi obbliga i rivenditori a costruire loro stessi nuovi negozi, anziché noleggiarli

Il Servizio Federale Antimonopolio (FAS) ha presentato una seconda bozza di emendamenti alla legge "On Trade", secondo la quale le catene di vendita al dettaglio potranno aumentare la loro quota nella regione a oltre il 25% solo attraverso la costruzione di nuovi impianti di vendita al dettaglio. L'affitto dei locali, secondo il FAS, non è "crescita organica" - troppo spesso le operazioni di fusione e acquisizione sono mascherate in questo modo.

Nel primo progetto di modifica della legge "On Trade", la FAS ha vietato qualsiasi espansione della rete di distribuzione se ha aumentato la percentuale del rivenditore in un'entità commerciale di oltre il 25%. Quindi il progetto ha avuto abbastanza avversari ed è stato inviato per la revisione. I nuovi emendamenti sono considerati "più morbidi": secondo il nuovo progetto, se la società non ha il 25%, allora "ha il diritto di eseguire la costruzione di nuove strutture al dettaglio", anche se la sua messa in servizio supera il 25%. 

La maggior parte dei partecipanti al mercato, tuttavia, non vede molte differenze nel nuovo testo del progetto. Inoltre, tali emendamenti sono contrastati dai ministeri dell'economia e dell'industria. Il fatto è che oltre la metà dei nuovi negozi sono aperti a noleggio, mentre gli operatori stranieri nel formato di iper-supermercati conducono la propria costruzione.

Il quotidiano Kommersant cita Ilya Belonovsky, direttore esecutivo dell'associazione delle società di vendita al dettaglio, che la vendita al dettaglio è confusa dalle norme sullo sviluppo attraverso l'affitto. “L'obiettivo dell'emendamento è vietare le operazioni di fusione e acquisizione che potrebbero portare a un aumento della quota di mercato di oltre il 25% e consentire uno sviluppo organico silenzioso. Ma il FAS vuole prescriverlo nella legge in modo tale che il principale motore di crescita per il commercio al dettaglio - l'affitto - non sia incluso nel concetto di "organico", cioè l'attuazione dell'emendamento nella pratica sarà impossibile ", - spiegherà e spera che la formulazione alla fine sia ancora cambierà. Scrive il sito shopandmall.

Il Servizio Federale Antimonopolio (FAS) ha presentato la seconda bozza di emendamento alla legge "On Trade", secondo la quale le catene di vendita al dettaglio potranno aumentare la loro quota nella regione ...
5
1
Valutazione

Ultime notizie

Il marchio di scarpe architettoniche Nicholas Kirkwood sta chiudendo

Il designer britannico Nicholas Kirkwood ha preso la decisione di chiudere il suo omonimo marchio di scarpe dopo 18 anni di sviluppo. Fondato nel 2005, Nicholas Kirkwood è un marchio di lusso noto per il suo design innovativo e architettonico…
02.02.2023 93

Ferragamo registra una crescita dei ricavi nel 2022

Il gruppo italiano del lusso Salvatore Ferragamo riporta una crescita delle vendite nel 2022 in tutte le regioni ad eccezione dell'Asia-Pacifico, dove la crescita è rallentata a causa delle misure di quarantena legate alla diffusione di...
01.02.2023 95

L'ufficio di progettazione per Timberland e Vans lavorerà in Giappone

VF Corp, proprietaria dei marchi Timberland e Vans, ha annunciato l'apertura del Tokyo Design Collective nell'area metropolitana di Tokyo Harajuku per espandere il suo potenziale creativo.
01.02.2023 109

L'India vanifica i piani della Turchia di diventare il polo produttivo europeo delle calzature

Alla vigilia dell'inizio della seconda più grande fiera internazionale della calzatura Aymod, che si terrà a Istanbul dall'1 al 4 febbraio, Berke Ichten, capo dell'Associazione turca dei produttori di scarpe TASD, Berke Ichten ha delineato i momenti critici nello sviluppo della scarpa turca…
01.02.2023 348

Il fatturato del Gruppo Tod's ha superato nel 2022 il miliardo di euro

Il Gruppo Tod's italiano ha registrato una crescita dei ricavi del 13,9% su base annua del 2022% nel XNUMX, superando la soglia del miliardo di euro, trainata dalle forti vendite al dettaglio e dalla forte performance del marchio Tod's.
31.01.2023 270
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio