Soho
Obuv.com ha raggiunto la Siberia
22.06.2012 2792

Obuv.com ha raggiunto la Siberia

I primi negozi della catena federale Obuv.com stanno aprendo a Novosibirsk. Il rivenditore, tenendo conto della crescente domanda di scarpe di un segmento a basso prezzo, sta sviluppando piani aggressivi per sviluppare il mercato in tutta la Siberia. I rivenditori locali prevedono una maggiore concorrenza nel mercato di Novosibirsk, una quota significativa dei quali è occupata dai mercati al dettaglio.

In estate, i primi due negozi Obuv.com apriranno a Novosibirsk, ha affermato Aleksandr Krepkikh, Lead Development Manager di Obuv Kom. Opereranno nei centri commerciali e di intrattenimento Golden Park e Siberian Mall. I responsabili dei centri commerciali hanno confermato il fatto delle prossime aperture di negozi, ma hanno avuto difficoltà a fornire date precise. "Il contratto di locazione è stato firmato, l'inquilino sta attrezzando i locali", ha detto il dipartimento di locazione del Siberian Mall.

La rete Obuv.com è stata fondata nel 2010 e ora comprende 60 negozi di scarpe in tutta la Russia con una superficie media di 230 mq. m Funziona nel segmento dei prezzi bassi, il controllo medio è di 1 migliaio di rubli. Secondo la società, le entrate della catena nel 2011 hanno raggiunto i 700 milioni di RUB. Nel 2012, il 40% della società è stato acquistato dagli ex comproprietari della catena di ipermercati Lenta August Meyer e Dmitry Kostygin, l'importo della transazione era di circa $ 25 milioni.

Secondo il signor Krepkikh, questo è l'inizio di un'espansione su larga scala di Obuv.com nella Siberia occidentale. Entro la fine dell'anno, si prevede di aprire almeno cinque negozi a Novosibirsk, "si prevede di mantenere lo stesso ritmo il prossimo anno". Nella regione di Novosibirsk, l'azienda è interessata anche ad altre città, in particolare Berdsk e Iskitim. La catena è ora alla ricerca di locali idonei e sta già predisponendo diversi contratti di locazione. Il volume degli investimenti nell'apertura di un negozio, secondo il sito web dell'azienda, è di 4-7 milioni di rubli. Obuv.com ha una linea in franchising, ma i negozi Novosibirsk sono aperti come divisione della catena. In altre città, ha aggiunto Alexander Krepkikh, è possibile attirare partner.

La gestione di Obuv.com ha piani di sviluppo ambiziosi: con i soldi ricevuti dalla vendita del 40% dell'azienda, la rete intende aumentare di quattro volte il numero di negozi nei prossimi due anni. In totale, gli investitori sono pronti a investire fino a $ 100 milioni in questo progetto.

Se Obuv.com mantiene il ritmo di sviluppo stabilito, sarà in grado di entrare nelle prime dieci catene più grandi in Russia, afferma Natalia Pauli, direttore delle pubbliche relazioni di Obuv Rossii. Tuttavia, secondo lei, nonostante l'affitto di locali in centri commerciali di successo a Novosibirsk Obuv.com dovrà fare molti sforzi per formare un pubblico di acquirenti fedeli: il mercato locale è altamente competitivo.

“Vendere calzature economiche ma alla moda a un pubblico più giovane non è una cattiva idea, ma la concorrenza in questa nicchia è piuttosto alta. Vai in uno dei migliori centri commerciali della città e troverai negozi di tutti i concorrenti ”, concorda Andrey Kalmykov, capo del dipartimento marketing e pubblicità della catena di negozi Monroe. Lo scrive il quotidiano "Kommersant".

I primi negozi della catena federale Obuv.com stanno aprendo a Novosibirsk. Il rivenditore, tenendo conto della crescente domanda di scarpe a basso prezzo, sta sviluppando piani aggressivi per sviluppare il mercato in tutta la Siberia ...
5
1
Valutazione

Ultime notizie

Ecco Leather sta per ridimensionare la produzione di "pelle di funghi"

La conceria globale Ecco Leather, che fa parte del marchio di calzature danese Ecco, ha stretto una partnership con Ecovative per sviluppare e commercializzare materiali di micelio (struttura delle radici fibrose...
25.11.2022 357

Il direttore creativo di Gucci, Alessandro Michele, si dimette

La casa di moda italiana Gucci, parte del Gruppo Kering, ha annunciato la partenza di Alessandro Michele dalla carica di direttore creativo, che ricopriva dal 2015. Lavora come designer in azienda dal 2002…
25.11.2022 321

La fabbrica S-Tep "Shoes of Russia" può evitare il fallimento

Il calzaturificio S-Tep, parte del gruppo OR (ex Obuv Rossii), sta negoziando un accordo di pace con il suo principale creditore, ChOP Brest Plus, e quindi può evitare il fallimento, riferisce ...
24.11.2022 614

Il servizio fiscale federale vuole recuperare quasi 1,5 miliardi di rubli in detrazioni fiscali e multe da Ralf Ringer

Gli ispettorati fiscali n. 15 e n. 18 vogliono riscuotere circa 1,5 miliardi di rubli in tasse, multe e sanzioni dall'azienda calzaturiera russa Ralf Ringer. Il rivenditore sta cercando di contestare le azioni delle autorità fiscali attraverso il tribunale arbitrale di Mosca, - ...
24.11.2022 343

Il marchio di scarpe francese Both Paris ha collaborato con Yohji Yamamoto

Il 18 novembre è stata presentata un'interessante collaborazione tra il brand di scarpe francese Both Paris e il brand giapponese Yohji Yamamoto. Il risultato della collaborazione dei due brand è un modello di stivale alto unisex che attira l'attenzione dell'originale…
24.11.2022 318
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio