Rieker
Un giorno senza scarpe è passato il 5 aprile
13.04.2011 4180

Un giorno senza scarpe è passato il 5 aprile

Nella campagna annuale "One Day Without Shoes", organizzata da una società americana TOM'S scarpe, a cui hanno partecipato migliaia di persone.

L'azione è pensata per ricordare a tutti i residenti dei paesi sviluppati quanto i bambini senza scarpe devono vivere male nei paesi in via di sviluppo. Gli organizzatori ritengono che non si possa immaginare niente di meglio della propria esperienza per tali promemoria. Ecco perché invitano i partecipanti a togliersi le scarpe per un giorno (o almeno per alcune ore), sentire le pietre, l'asfalto e la sabbia di una grande città con i tacchi e condividere con la comunità della rete i loro pensieri sulla necessità di scarpe per la vita di tutti i giorni. I partecipanti non solo possono camminare senza scarpe attraverso la giungla della città, ma anche regalare un paio di scarpe a un bambino scalzo proveniente dall'Etiopia o dalla Cambogia. Per fare questo, è sufficiente acquistare un paio di scarpe in quei negozi che hanno aderito all'azione: dopo aver venduto un paio di scarpe quel giorno, il secondo negozio verrà inviato a un fondo di beneficenza.

Nel 2010, durante una campagna simile in 20 paesi in tutto il mondo, sono state raccolte oltre 1 milione di paia di scarpe.

L'idea dell'azione è venuta dal proprietario dell'azienda TOM'S scarpe Blake Maykoski. Viaggiando in Argentina, Maikoski ha incontrato un gruppo di residenti locali che hanno raccolto scarpe per bambini a basso reddito. È stato ispirato da questa esperienza e ha fatto un gesto di buona volontà internazionale.

Secondo lui, l'azione porta i suoi dividendi per le imprese. In primo luogo, i consumatori raccontano le loro storie e diventano i migliori ricercatori di mercato. In secondo luogo, è più facile per il datore di lavoro attrarre e trattenere i dipendenti, perché le persone vogliono far parte di qualcosa di grande e importante. In terzo luogo, questa è un'eccellente strategia di marketing sociale per i giovani imprenditori.

In molte città, anche i proprietari dei negozi hanno aderito all'azione. Quindi, un negozio di scarpe Squash Fiorire e libreria Piccolo Shop of Successo (Decatur, GA) ha offerto uno sconto del 10% sugli acquisti a chi viene senza scarpe.

Migliaia di persone hanno preso parte alla campagna annuale "One Day Without Shoes", condotta dalla società americana TOM'S shoes.
5
1
Valutazione
Midinblu

Ultime notizie

Esposizione internazionale di scarpe e accessori SHOESSTAR presenta un nuovo progetto B2B - piattaforma online BUYERSTAR.RU

Nella nuova stagione, la piattaforma BUYERSTAR.RU ha iniziato il suo lavoro, che è stata creata per la comunicazione diretta tra produttori e rivenditori, e offre l'opportunità di vendere e all'ingrosso scarpe, vestiti, accessori e altri beni di luce e ...
25.09.2020 70

Il modello principale della collezione Prada Primavera-Estate 2021 sono le scarpe con tacco di gatto

Giovedì si è svolta la presentazione della nuova collezione del marchio di lusso italiano Prada, che si è svolta nell'ambito della Milano Fashion Week in formato online. Oltre al nuovo formato, la sfilata ha incuriosito anche il fatto che su di esso sia stata esposta la prima collezione ...
25.09.2020 203

Сrocs rilascia il calendario Jibbitz per i fan del marchio

Il marchio americano di zoccoli Crocs è in grado di attirare e trattenere l'attenzione dei consumatori. La famosa campagna di marketing del marchio è la celebrazione del mese di Crocs a ottobre. Quest'anno, i fan del marchio sono invitati a celebrare il cosiddetto crocktyabr ...
24.09.2020 138

Adidas Originals aggiunge lucentezza a tre delle sue iconiche sneakers

In seguito alla collaborazione tra Timberland e Jimmy Choo, le scarpe con scintillanti cristalli Swarovski sono apparse nella collezione Adidas Originals. Il brand tedesco ha deciso di adornare tre delle sue iconiche sneakers Superstar con cristalli, ...
24.09.2020 177

Hermes apre una nuova fabbrica di pelletteria in Francia

Il nuovo stabilimento Hermes aprirà in Francia nella regione dell'Alvernia e sarà il settimo hub della pelle per il marchio di lusso francese. Entro il 2025 verranno creati 250 nuovi posti di lavoro in Alvernia.
24.09.2020 269
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio