I "compagni di classe" stanno preparando lo shopping
26.10.2012 2658

I "compagni di classe" stanno preparando lo shopping

Il social network sta cercando di entrare nel mercato dell'e-commerce aprendo la possibilità di vendere beni all'interno di gruppi

Nel prossimo futuro, sul social network Odnoklassniki apparirà un nuovo tipo di gruppi, in cui l'utente può creare un negozio online e vendere merci attraverso di esso. Il servizio stampa di Odnoklassniki ha confermato che stanno cambiando il design del gruppo, ma non ha commentato le informazioni sulla possibilità di creare il proprio negozio. Secondo il servizio di statistica Liveinternet, Odnoklassniki è inferiore alla più grande rete russa Vkontakte in termini di presenze giornaliere con 33,5 milioni di persone contro 39,9 milioni.

La creazione di pagine pubbliche di qualsiasi persona, azienda o comunità di interesse è diventata da tempo una caratteristica standard di qualsiasi social network, tuttavia, la funzionalità e il design di tali pagine, di regola, differiscono dalle normali pagine utente, questo è l'approccio implementato in VKontakte e Facebook. Allo stesso tempo, in Odnoklassniki, il design e la funzionalità del gruppo non differiscono in alcun modo dalla pagina dell'utente. La leadership di Odnoklassniki spiega la decisione di ampliare la funzionalità dei gruppi muovendosi verso il cosiddetto social shopping, in cui il cliente attratto non deve lasciare il social network per completare la transazione.

Ci sono ancora pochi casi di successo sul campo, afferma Ayuna Baranova, responsabile del marketing e dello sviluppo di Internet presso Enter: “Questo mercato ha buone prospettive. Ora il social network consente di consumare tutte le informazioni senza uscire dal framework della sua normale interfaccia. La cosa principale è che dovrebbe essere comodo e piacevole come nel tuo negozio preferito ", dice. - Ci sono molti vantaggi. Innanzitutto, un social network è un magazzino di conoscenze sull'acquirente, sulle sue preferenze e interessi. Ciò significa che puoi sempre formare la proposta desiderata. In secondo luogo, secondo le statistiche degli studi occidentali, il 90% dei consumatori si fida dei propri amici o conoscenti nella scelta di un prodotto o servizio. Il social shopping è lo strumento perfetto per questo ".

Secondo lei, il problema principale è la qualità dell'interfaccia. Ora "Odnoklassniki" limita i propri inserzionisti e molti vogliono più creatività e funzionalità.

Il rappresentante del negozio online OZON ha affermato di aver atteso a lungo cambiamenti da Odnoklassniki.

"Ci si aspettava da tempo che Odnoklassniki creasse un'interfaccia user-friendly per le aziende, il loro pubblico è sempre di interesse per le organizzazioni che lavorano, in particolare, nel campo dell'e-commerce, a causa della sua elevata solvibilità", afferma New media manager del mega-mercato online OZON .ru Fedor Kostyashkin. - Non ci si dovrebbe aspettare un rapido aumento delle vendite. Molto probabilmente, i cambiamenti rispetto alla quota totale delle vendite di marketing saranno minimi, ma per lo sviluppo del social shopping, tali passaggi saranno molto utili.

Secondo lui, lo shopping sociale non competerà con lo shopping online, ma diventerà piuttosto parte di esso.

Secondo un recente studio di PricewaterhouseCoopers, quasi la metà degli intervistati (47%) fa parte di gruppi di marchi sui social media. Allo stesso tempo, il motivo principale per cui i consumatori lo fanno è ricevere sconti (21%). Tuttavia, la quota di intervistati che appartengono a un tale gruppo perché a loro piace molto il marchio è abbastanza evidente - 13%. I consumatori più fedeli sono i giovani di età compresa tra i 18 ei 24 anni (21%). Basato su materiali del quotidiano Izvestia.

Il social network sta cercando di entrare nel mercato del commercio su Internet aprendo la possibilità di vendere beni all'interno di gruppi. Nel prossimo futuro, un nuovo tipo di gruppi apparirà nel social network Odnoklassniki in cui ...
5
1
Valutazione

Ultime notizie

Chloé torna agli anni '70 e include le zeppe nella collezione

Zeppe, zoccoli, scarpe con frange, sandali in pelle e zoccoli borchiati abbinati al denim in abiti e gonne lunghe con volant: ecco come è apparsa la collezione Chloé autunno 2024 sulla passerella della Fashion Week di...
01.03.2024 175

In calo i volumi di produzione delle calzature in Italia

Secondo i dati del Centro Formazione Confindustria Moda, nel 2023 in Italia sono state prodotte 148 milioni di paia di scarpe, l’8,6% in meno rispetto all’anno precedente. Inoltre, questa cifra è lontana dai 179 milioni di coppie che erano...
29.02.2024 145

Wildberries costruirà un grande centro logistico in Carelia

Wildberries costruirà un centro logistico a Petrozavodsk. Può diventare il più grande centro logo per un rivenditore online nella regione nordoccidentale, riferisce RBC...
28.02.2024 322

Adidas continua a rilasciare prodotti con il marchio Yeezy

La tedesca Adidas ha annunciato ulteriori rilasci della sua gamma Yeezy, con una serie di prodotti esistenti che saranno resi disponibili a livello globale in più fasi nelle prossime settimane, scrive...
28.02.2024 342

Street Beat ha aperto un negozio a Tula

La catena di negozi Street Beat ha aperto per la prima volta un negozio a Tula nel centro commerciale Gostiny Dvor. La superficie del negozio è di 300 mq. metri.
27.02.2024 457
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio