Rieker
Okhotny Ryad ed Evropeisky hanno rafforzato la sicurezza
26.12.2010 2560

Okhotny Ryad ed Evropeisky hanno rafforzato la sicurezza

Le rivolte di strada hanno privato i clienti dei negozi situati a Mosca in piazza Manezhnaya e in piazza della stazione ferroviaria Kievsky. I centri commerciali "Okhotny Ryad" ed "Evropeyskiy", che nelle ultime due o tre settimane di dicembre realizzano circa il 25% delle entrate annuali, sono costretti a chiudere alle 16-18. Questo è segnalato dal sito arendatore.ru... Come ha detto il negozio Sela, situato a Evropeyskiy, verso la fine della giornata, un altoparlante ha annunciato l'imminente evacuazione di visitatori e personale, dopodiché i rappresentanti dell'amministrazione del centro commerciale hanno chiamato tutti i negozi del complesso. Ma poiché si è saputo in anticipo dell'imminente promozione, non c'erano molti acquirenti nel centro commerciale. Il negozio Pull & Bear ha riferito che le entrate per il giorno non hanno superato i 10 mila rubli, sebbene nei giorni normali alle sei di sera siano tre volte di più. Il direttore del centro commerciale Okhotny Ryad, Andrei Sukhov, ha detto che sabato c'erano ancora più acquirenti all'interno del complesso, poiché molti stavano aspettando le rivolte lì. Lunedì, secondo il direttore, il centro era chiuso dalle 16:22 alle 3,94:1,37. I rivenditori che lavorano in Okhotny Ryad hanno registrato un calo delle vendite. Se i disordini si prolungano, i negozi nel centro di Mosca potrebbero subire gravi perdite. Secondo Aleksey Mogila, direttore del dipartimento immobiliare al dettaglio di Penny Lane Realty, il fatturato orario di tutti gli operatori europei è di 32 milioni di rubli e in Okhotny Ryad - XNUMX milioni di rubli. tenendo conto del supplemento di dicembre. Pertanto, le perdite totali avrebbero potuto ammontare a circa XNUMX milioni di rubli. "Se le autorità ei media non seminano il panico e non fanno aumentare la situazione, gli affari andranno avanti con piccole perdite", ha detto Andrei Sukhov. In ogni caso, l'amministrazione dei centri commerciali ha già rafforzato la sicurezza ei centri sono passati a un funzionamento a tutti gli effetti.

Le rivolte di strada hanno privato i clienti di negozi situati a Mosca in Piazza Manezhnaya e Piazza Kievsky ...
5
1
Valutazione
Esposizione Euro Shoes

Ultime notizie

Nike lascia la Russia

Secondo Vedomosti, Nike, uno dei principali produttori americani di abbigliamento sportivo e calzature, sta riducendo le vendite in Russia.
26.05.2022 102

Iscriviti ai nostri social network

Cari lettori di Shoes Report, colleghi e partner, partecipanti alla mostra Euro Shoes! Il nostro spazio informativo oggi, dove pubblichiamo notizie del settore calzaturiero, mostre di Shoes Report, articoli di esperti, contenuti utili e fotografici, è il sito web di Shoes...
25.05.2022 203

Bottega Veneta rafforza il business delle calzature

Il marchio di lusso italiano Bottega Veneta, parte del gruppo Kering, ha assunto la designer e artista turca Safa Sahin come consulente di design di scarpe.
25.05.2022 225

I marchi turchi sono invitati a prendere posti liberi nei centri commerciali in Russia

Il presidente del Consiglio russo dei centri commerciali (RSTC) Dmitry Moskalenko ha parlato dei negoziati in corso tra Russia e Turchia per sostituire i marchi che lasciano la Russia con marchi di abbigliamento e calzature alla moda dalla Turchia, scrive RBC con ...
24.05.2022 351

Wildberries ha aperto un punto di accettazione di merci da imprenditori nella regione di Ivanovo

L'azienda sta ampliando la cooperazione con i rappresentanti delle imprese regionali e aprendo nuove strutture logistiche nelle aree popolate del paese. A maggio 2022 è entrato in funzione a Ivanovo il nuovo centro di smistamento Wildberries, la sua area di stabilimento è…
24.05.2022 157
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio