Soho
La prima scarpa Bizzarro ha aperto a Novosibirsk
16.01.2012 2610

La prima scarpa Bizzarro ha aperto a Novosibirsk

 A gennaio è stato aperto un punto vendita di scarpe italiane nel più grande negozio BIZZARRO di Novosibirsk.

“In una certa misura, questo è un ingresso in un nuovo mercato e un'opportunità per attirare nuovi acquirenti. Abbiamo deciso di iniziare l'apertura del negozio con una grande svendita e abbiamo offerto sconti per l'intero assortimento - 50% ", - commenta Valery Zelenov, capo di BIZZARRO RUS.

“In precedenza abbiamo offerto ai nostri clienti le calzature Gianmarco Benatti nei nostri negozi, ma le calzature sono state presentate come prodotti correlati. Cioè, le persone venivano da noi per i vestiti - che si tratti di un tailleur, un cappotto o dei jeans - e abbiamo offerto scarpe o stivali italiani che erano adatti allo stile come aggiunta al set. L'apertura di un outlet di scarpe trasferisce le scarpe dai prodotti correlati al gruppo principale, ovvero ora abbiamo un negozio di scarpe a tutti gli effetti. A proposito, siamo gli unici distributori del marchio italiano di calzature Gianmarco Benatti, quindi le scarpe che puoi acquistare da noi non si trovano più a Novosibirsk ", afferma il signor Zelenov.

Ricordiamo che i centri outlet sono venuti in Russia dall'Italia, avendo acquisito grande popolarità lì a causa dei bassi prezzi dei prodotti di marca. L'offerta di sconti sul sito in formato outlet è dovuta alla cooperazione dei rivenditori direttamente con i produttori di beni, evitando intermediari. A proposito di questo scrive il sito web fashionunited.ru
 A gennaio è stato aperto un punto vendita di scarpe italiane nel più grande negozio BIZZARRO di Novosibirsk.
5
1
Valutazione

Ultime notizie

Ecco Leather sta per ridimensionare la produzione di "pelle di funghi"

La conceria globale Ecco Leather, che fa parte del marchio di calzature danese Ecco, ha stretto una partnership con Ecovative per sviluppare e commercializzare materiali di micelio (struttura delle radici fibrose...
25.11.2022 363

Il direttore creativo di Gucci, Alessandro Michele, si dimette

La casa di moda italiana Gucci, parte del Gruppo Kering, ha annunciato la partenza di Alessandro Michele dalla carica di direttore creativo, che ricopriva dal 2015. Lavora come designer in azienda dal 2002…
25.11.2022 325

La fabbrica S-Tep "Shoes of Russia" può evitare il fallimento

Il calzaturificio S-Tep, parte del gruppo OR (ex Obuv Rossii), sta negoziando un accordo di pace con il suo principale creditore, ChOP Brest Plus, e quindi può evitare il fallimento, riferisce ...
24.11.2022 622

Il servizio fiscale federale vuole recuperare quasi 1,5 miliardi di rubli in detrazioni fiscali e multe da Ralf Ringer

Gli ispettorati fiscali n. 15 e n. 18 vogliono riscuotere circa 1,5 miliardi di rubli in tasse, multe e sanzioni dall'azienda calzaturiera russa Ralf Ringer. Il rivenditore sta cercando di contestare le azioni delle autorità fiscali attraverso il tribunale arbitrale di Mosca, - ...
24.11.2022 346

Il marchio di scarpe francese Both Paris ha collaborato con Yohji Yamamoto

Il 18 novembre è stata presentata un'interessante collaborazione tra il brand di scarpe francese Both Paris e il brand giapponese Yohji Yamamoto. Il risultato della collaborazione dei due brand è un modello di stivale alto unisex che attira l'attenzione dell'originale…
24.11.2022 318
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio