Perché cara
30.10.2012 2971

Perché cara

Il marchio danese Ecco è diventato il "marchio preferito dai russi" nella categoria "Scarpe"

Questi dati sono stati presentati a seguito di una ricerca di marketing nel campo delle preferenze dei consumatori dei russi, condotta per il quinto anno da OMI (Online Market Intelligence) in collaborazione con Expert-online.

Sulla base dei risultati della sua ricerca, Online Market Intelligence forma una valutazione dei marchi più amati e individua i leader, secondo i consumatori, in 50 categorie, come "Automobili", "Servizi bancari", "Caffè e ristoranti", "Apparecchiature informatiche", "Prodotti lattiero-caseari" , "Scarpe", "Vestiti", "Cellulari", ecc.

Circa un quarto degli intervistati nelle 13 città più grandi della Russia, alla domanda su quali scarpe preferiscono, ha risposto "Ecco".

In Ecco, la vittoria nella nomination è valutata come un premio per una performance elevata nel 2012. "Nel mondo moderno è impossibile rimanere al vertice delle classifiche senza introdurre nuovi prodotti sul mercato, perché anche i clienti fedeli devono essere sempre sorpresi", ha affermato Maria Dolgova, responsabile delle pubbliche relazioni di Ecco in Russia. - I consumatori russi richiedono gli sviluppi più avanzati e questo costringe l'ufficio danese a presentare nuovi progetti creativi. Ad esempio, appositamente per le condizioni climatiche russe, è stato creato il modello di scarpa Siberia. Quest'anno la linea Sculptured 65 è diventata un successo brillante, una vera svolta nella tecnologia di realizzazione di scarpe alla moda, che ha permesso di rendere i tacchi alti davvero comodi e impercettibili ".

Il mercato russo è molto importante per Ecco nel suo insieme ed è attualmente leader nel segmento delle scarpe per bambini e uno dei mercati più grandi del mondo. Nel 2012 è stato presentato e lanciato con successo a Mosca un nuovo progetto Ecco Kids. Le scarpe Ecco sono vendute in Russia da 19 anni e l'anno prossimo, quasi contemporaneamente al 50 ° anniversario di Ecco, la Russia celebrerà il suo 20 ° anniversario.

“Ci sforziamo di far conoscere al maggior numero possibile di persone nel nostro Paese le nostre linee uniche, stiamo attivamente espandendo la nostra distribuzione - al momento ci sono già più di 300 punti vendita in Russia, la maggior parte dei quali sono rappresentati da negozi monomarca. - dice Maria Dolgova. Scrive di questo riamoda.ru.

Il marchio danese Ecco è diventato il "marchio preferito dei russi" nella categoria "Scarpe". Questi dati sono stati presentati a seguito di una ricerca di mercato nel campo delle preferenze dei consumatori dei russi, ...
5
1
Valutazione

Ultime notizie

Chloé torna agli anni '70 e include le zeppe nella collezione

Zeppe, zoccoli, scarpe con frange, sandali in pelle e zoccoli borchiati abbinati al denim in abiti e gonne lunghe con volant: ecco come è apparsa la collezione Chloé autunno 2024 sulla passerella della Fashion Week di...
01.03.2024 176

In calo i volumi di produzione delle calzature in Italia

Secondo i dati del Centro Formazione Confindustria Moda, nel 2023 in Italia sono state prodotte 148 milioni di paia di scarpe, l’8,6% in meno rispetto all’anno precedente. Inoltre, questa cifra è lontana dai 179 milioni di coppie che erano...
29.02.2024 145

Wildberries costruirà un grande centro logistico in Carelia

Wildberries costruirà un centro logistico a Petrozavodsk. Può diventare il più grande centro logo per un rivenditore online nella regione nordoccidentale, riferisce RBC...
28.02.2024 322

Adidas continua a rilasciare prodotti con il marchio Yeezy

La tedesca Adidas ha annunciato ulteriori rilasci della sua gamma Yeezy, con una serie di prodotti esistenti che saranno resi disponibili a livello globale in più fasi nelle prossime settimane, scrive...
28.02.2024 342

Street Beat ha aperto un negozio a Tula

La catena di negozi Street Beat ha aperto per la prima volta un negozio a Tula nel centro commerciale Gostiny Dvor. La superficie del negozio è di 300 mq. metri.
27.02.2024 457
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio