Soho
I rivenditori entrano nei mercati esteri in risposta all'instabilità economica globale
16.11.2011 2155

I rivenditori entrano nei mercati esteri in risposta all'instabilità economica globale

Un numero crescente di rivenditori e investitori sta entrando nei mercati internazionali e sta iniziando a svilupparsi in altri paesi sotto l'influenza della situazione economica instabile in Europa. Questo è affermato nel rapporto Cushman & Wakefield "Cosa succederà alla vendita al dettaglio europea nel 2012?"

Gli analisti di Cushman & Wakefield prevedono che l'espansione internazionale sarà una priorità assoluta per molti rivenditori nel 2012. Allo stesso tempo, si nota che le catene di vendita al dettaglio sono ancora molto caute, considerando solo le migliori strade commerciali e centri commerciali nelle grandi città per lo sviluppo, e valutando attivamente il portafoglio immobiliare esistente al fine di ridurre i costi e aumentare i profitti. Tuttavia, sono emerse reti più tolleranti al rischio, pronte a considerare non solo i mercati emergenti, ma anche le piccole città dei paesi sviluppati.

I rivenditori sono concentrati sulla ricerca di locali situati non solo nelle posizioni migliori, ma anche nel soddisfare i requisiti moderni per soluzioni di pianificazione efficaci, rispetto dell'ambiente e attrezzature tecniche. Il rapporto sottolinea il crescente deficit di tale offerta, che è in aumento solo in connessione con una nuova tendenza: l'acquisto di locali al dettaglio da parte dei dettaglianti. Una tendenza simile sta guadagnando slancio a Londra e Milano, dove rivenditori come Inditex, Chanel, LVMH preferiscono possedere locali di vendita al dettaglio. Inoltre, la quantità limitata di nuove costruzioni non renderà più facile per i rivenditori entrare in nuovi mercati. Il volume annunciato di nuovi spazi commerciali in Europa nel 2011 a 6,8 milioni di mq sarà probabilmente inferiore a causa dei ritardi di costruzione. Si prevede che nel 2012 in Europa verranno costruiti 5,8 milioni di mq di superficie commerciale.

Sempre più rivenditori si stanno allontanando dal concetto "tradizionale" del negozio, offrendo ai consumatori un diverso livello di interazione con il marchio, sottolineano gli analisti. In alcune città, le specifiche tecniche (canali Internet dedicati, capacità elettriche) stanno diventando importanti quanto la posizione, i trasporti e l'accessibilità visiva. L'offerta di tali locali è catastroficamente piccola, il che si riflette nella crescita dei tassi.

Secondo il rapporto, nel prossimo futuro, le vendite via Internet e il cosiddetto m-commerce (vendite tramite dispositivi mobili) verranno alla ribalta. Allo stesso tempo, per alcune catene di negozi al dettaglio i negozi online sono un modo per "sondare" un nuovo mercato per se stessi, per altri, il supporto per la rete esistente. In Russia e Cina, il trading online rappresenta una percentuale relativamente piccola del fatturato commerciale, che è associata ai problemi legati alla protezione delle transazioni e alle infrastrutture sottosviluppate, ma questi mercati hanno un grande potenziale per lo sviluppo del trading online e mobile.

Secondo i risultati dell'anno, si prevede che l'investimento totale in immobili al dettaglio in Europa ammonterà a 47 miliardi di euro, il 7,5% in più rispetto al 2010. Nel 2012, il 10-15% in più sarà investito in immobili commerciali al dettaglio in Europa, circa 47 miliardi di euro. Tuttavia, il mercato è più polare che mai, sia in termini di rischio (reale o atteso), sia in termini di rendimento e valore attesi.

Un numero crescente di rivenditori e investitori sta entrando nei mercati internazionali e sta iniziando a svilupparsi in altri paesi sotto l'influenza della situazione economica instabile in ...
5
1
Valutazione

Ultime notizie

New Balance e Aimé Leon Dore lanciano 650R in nuove colorazioni

Continua l'iconica collaborazione di New Balance con il giovane brand di abbigliamento maschile di streetwear con sede a New York Aimé Leon Dore. I brand hanno deciso di rilasciare la classica silhouette della sneaker 650R in nuove colorazioni.
04.10.2022 186

Punta a punta e allacciatura - con scarpe e stivali Givenchy primavera-estate 2023

Punta a punta, tacchi alti e allacciatura a “corsetto” su scarpe e…
04.10.2022 195

La fiera della pelle italiana Lineapelle ha registrato un aumento di presenze

Dal 100 al 20 settembre a Milano, in concomitanza con i saloni della moda milanesi - Micam, Mipel, TheOneMilano, Simac Tanning…
03.10.2022 226

Esposizione di componenti, materiali e tecnologie per calzature AYSAF si terrà a novembre a Istanbul

Gli organizzatori dell'AYSAF Turkish Shoe Materials, Components, Leather and Technology Exhibition, che si terrà a Istanbul dal 16 al 19 novembre, prevedono che visitatori ed espositori crescano del 20% e del 15% rispetto alla fiera precedente...
03.10.2022 247

Melon Fashion Group amplierà la matrice dell'assortimento dei suoi marchi

Uno dei leader nel segmento russo della vendita al dettaglio di moda, Melon Fashion Group, che possiede i marchi Zarina, beefree, Sela, Love Republic, aprirà 250 negozi nelle aree dei marchi di moda che hanno lasciato la Russia. La società ha inoltre annunciato...
03.10.2022 262
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio