shoesstar
Polacchi di scarpe russe
07.12.2011 1942

Polacchi di scarpe russe

Il più grande rivenditore di scarpe della Russia, Centrobuv, sta cercando di lanciare la sua rete Centro in Polonia e Ucraina

Nella seconda metà di quest'anno sono stati aperti sette negozi a marchio Centro in Polonia, altri sei in Ucraina, ha dichiarato a Vedomosti il ​​CEO di Tsentrobuvi Andrei Nesterov. In Polonia, ha affermato, la rete opera in franchising: "Non vogliamo correre molti rischi e stiamo esplorando il mercato". L'anno prossimo, secondo lui, la società intende portare il Centro in altri mercati dell'Europa orientale: gli Stati baltici e la Slovacchia.

In Europa, non ci sono praticamente rivenditori di calzature che lavorano nello stesso formato di Centro, afferma Nesterov. Questo formato si chiama fast fashion ed è rivolto a un pubblico di 17-25 anni. Seguendo da vicino gli ultimi modelli alla moda, Tsentrobuv li copia rapidamente e li lancia nel design cinese a un prezzo molto conveniente. Un paio di scarpe da donna è nel Centro 300-400 rubli., Stivali - circa 800 rubli., Borse - da 400 a 600 rubli. “Il punto di forza di Centrobuvi non è solo nel formato, ma anche nell'altissima competenza nel lavorare con fornitori cinesi, nelle consegne stabilite. In termini di potere d'acquisto e di prezzo finale che la rete può fornire al dettaglio, probabilmente non ha concorrenti in Europa ", afferma Mikhail Burmistrov, direttore di Infoline Analytics.

"Tsentrobuv" è il primo rivenditore di scarpe russo a fare un passo avanti rispetto alla CSI, afferma Burmistrov. La catena di negozi di elettronica Eldorado ha provato a lavorare in Polonia: nel 2000 ha aperto un ipermercato a Varsavia, ma due anni dopo lo ha venduto al Media-Markt tedesco. Nell'Europa occidentale, secondo Burmistrov, solo una società di vendita al dettaglio russa è ben rappresentata: Store Retail Group, che ha 25 negozi monomarca con elettrodomestici Apple in Germania, Norvegia e Danimarca.

"Il controllo medio dei negozi europei è quasi lo stesso di quello russo, i ricavi per metro quadrato sono più alti, ma la struttura dei margini e dei costi è completamente diversa", afferma re: CEO del negozio Tikhon Smykov. In Europa, ha affermato, i costi di noleggio sono inferiori, le infrastrutture sono più convenienti, ma il personale è notevolmente più costoso. “La concorrenza nella vendita al dettaglio europea è molto più elevata e quindi la redditività è inferiore rispetto alla Russia, circa due o tre volte. Il margine EBITDA del 2-3% è la norma, poiché per le reti russe è del 6-8% ", spiega.

Diffondendo le attività dalla Russia ad alto reddito all'Europa a basso reddito, il rivenditore russo può perseguire obiettivi rappresentativi: far conoscere gli investitori alla propria attività, ha affermato l'analista di TKB Capital Natalya Kolupaeva. "Tsentrobuv" non nasconde che vuole condurre una IPO - a Londra o Hong Kong. "Se gli investitori riconoscono il marchio, sanno che la geografia commerciale include l'Europa, comprendono il formato in cui opera la società, questo semplifica la comunicazione e può aiutare a realizzare un posizionamento di successo", ha affermato Kolupaeva. Su questo giornale Vedomosti.

Il più grande rivenditore di scarpe della Russia, Centrobuv, sta cercando di lanciare la sua rete Centro in Polonia e Ucraina.
5
1
Valutazione
Midinblu

Ultime notizie

La pandemia ha mandato Peter Kaiser a rischio di bancarotta

Peter Kaiser ha presentato una petizione al tribunale distrettuale di Pirmasens per sviluppare un piano d'azione per evitare procedure di fallimento. Secondo i manager dell'azienda, Peter Kaiser ha portato a uno stato di quarantena pre-fallimento in ...
17.09.2020 212

Vans svela la collaborazione con il MoMA di New York

Il design della collezione Vans x MoMA, composta da scarpe, vestiti e accessori, si ispira alle opere di artisti eccezionali presentati al MoMA Museum, tra cui Salvador Dalì, Wassily Kandinsky, Lyubov Popova, Claude Monet, Edvard Munch, Jackson ...
17.09.2020 316

Nella linea di zoccoli Crocs sono comparsi modelli caldi

Come abbiamo scritto in precedenza, il marchio americano ha notato una crescita esplosiva delle vendite dei suoi zoccoli durante i mesi estivi di quarantena e, a quanto pare, per non perdere lo slancio, ha deciso di offrire ai consumatori una versione autunnale del suo popolare modello.
17.09.2020 314

La collezione Swims aggiunge nuovi ombrelli in canna

Con l'inizio dell'autunno e della stagione delle piogge, il marchio norvegese di scarpe in gomma Swims ha tradizionalmente intensificato le sue attività, aggiungendo nuove calzature e accessori alla sua collezione. Questa volta la collezione è stata reintegrata con una nuova linea di ombrelli in ...
15.09.2020 375

I ricavi del Gruppo di società Obuv Rossii nel primo semestre 2020 sono diminuiti del 26,4%

I ricavi del gruppo di società Obuv Rossii nella prima metà del 1 sono diminuiti del 2020% a 26,4 miliardi di RUB. rispetto a 3,963 miliardi di rubli. nella prima metà del 5,384. • La perdita netta è stata di 1 miliardi di RUB, afferma il rapporto finanziario del gruppo di società Obuv Rossii.
15.09.2020 582
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio