Aggiornamenti personalizzati
05.09.2012 2516

Aggiornamenti personalizzati

L'infrastruttura doganale dei paesi dell'Unione doganale è pronta a passare alla dichiarazione elettronica di almeno il 50% dei flussi di merci attraverso il confine, ha affermato il ministro della cooperazione doganale della Commissione economica eurasiatica Vladimir Goshin.

“Mettiamo in prima linea nella gestione elettronica dei documenti, la firma elettronica. Ci allontaneremo al massimo da tutte le tecnologie della carta. Cioè, per noi, un documento elettronico (dichiarazione) sarà un documento chiave. La decisione di svincolare la merce sarà presa da un computer in base ai criteri che saranno inclusi nel programma informatico ", ha detto Goshin durante le riunioni dei servizi doganali dell'Unione doganale e della CSI a Petropavlovsk-Kamchatsky.

“La decisione di svincolare la merce verrà presa automaticamente senza la partecipazione di un ispettore doganale. Cioè, cercheremo di ridurre al minimo l'influenza del fattore umano nel prendere tali decisioni. Almeno il 50% del fatturato può essere trasferito a questa tecnologia ”, ha aggiunto.

Secondo Goshin, l'introduzione della dichiarazione elettronica delle merci ridurrà drasticamente la durata della permanenza del carico al confine. “Prima di tutto, intendo il confine terrestre. Ma tenendo conto delle realtà russe, dove c'è un grande confine marittimo, la tecnologia sarà estesa alle acque marine. Partiamo dal presupposto che un camion non impiegherà più di mezz'ora e forse 15 minuti al confine terrestre. Altrimenti, questi non sono assolutamente costi di produzione ”, ha aggiunto il ministro.

Goshin ha notato che non cambierà solo il servizio doganale. “Anche i partecipanti all'attività economica estera devono cambiare. Esamineremo la reputazione doganale e fiscale di questi partecipanti e dimostreremo che è redditizio lavorare onestamente con le dogane ", ha sottolineato.

Il ministro ritiene che tutti i piani possano essere attuati solo con la cooperazione interagenzia tra il servizio doganale, le autorità fiscali, le autorità che rilasciano vari permessi, licenze e certificati, il ministero dell'Agricoltura, il servizio veterinario e altri. “Tutto questo deve essere in formato elettronico. Comprendiamo che questo è un processo piuttosto complicato. Pertanto, sottoporremo questo documento al livello dei capi di stato in modo che ci siano istruzioni appropriate a tutti i dipartimenti. Nel prossimo futuro, questo documento apparirà sul sito web della Commissione economica eurasiatica per lo studio ”, ha detto Goshin.

Secondo il capo del servizio doganale federale della Russia Andrei Belyaninov, i lavori di riforma della dogana continueranno.

Alle riunioni hanno partecipato i capi dei servizi doganali di Russia, Azerbaigian, Armenia, Bielorussia, Kazakistan, Kirghizistan, Moldavia, Tagikistan, Uzbekistan, Ucraina. Basato su materiali retailer.ru.

L'infrastruttura doganale dei paesi dell'unione doganale è pronta per passare alla dichiarazione elettronica di almeno il 50% dei flussi di merci attraverso il confine, ha affermato il ministro per la cooperazione doganale dell'Eurasiatico ...
5
1
Valutazione

Ultime notizie

La Comune di Parigi ha lanciato una collezione a tema spaziale

La bellezza del cielo notturno e le miriadi di stelle scintillanti, seducenti e misteriose, hanno sempre affascinato e deliziato le persone.
12.04.2024 161

Levi's abbandona le scarpe

Il 3 aprile, durante una conference call con gli analisti per discutere i risultati finanziari del trimestre, Michelle Gass, CEO di Levi's, ha annunciato la chiusura dell'attività calzaturiera dell'azienda, scrive...
12.04.2024 211

Il negozio online CDEK.Shopping ha nominato i marchi di scarpe più popolari

Il servizio per ordinare beni di marchi famosi dall'estero, CDEK.Shopping, ha analizzato la domanda dei suoi clienti nella categoria "Scarpe". I marchi di scarpe più popolari sono stati Nike e New Balance; tra i primi cinque figurano anche Adidas, Asics e...
11.04.2024 233

TJ COLLECTION ha celebrato il suo 30° anniversario creando un museo digitale della moda

Il marchio di abbigliamento, calzature e accessori TJ COLLECTION ha attratto gli studenti HSE a collaborare e ha creato un museo nel metaverso spaziale. Lo spazio è dedicato al trentesimo anniversario del brand. La mostra presenta le tendenze della moda degli ultimi decenni. E solo...
11.04.2024 266

Lanvin ha aggiornato la sua collezione di ballerine per la stagione Primavera '24

La nuova collezione Lanvin Ballerina presenta 14 nuove tonalità e materiali, tra cui nappa rosa e verde chiaro, denim indaco a taglio vivo, rafia e pelle di vitello con stampa leopardata...
11.04.2024 295
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio