Rieker
Tsentrobuv vuole condurre una IPO nel 2011 alla Borsa di Londra
17.02.2011 2754

Tsentrobuv vuole condurre una IPO nel 2011 alla Borsa di Londra

Il più grande rivenditore di calzature russo Tsentrobuv vuole fare l'IPO nel 2011 alla Borsa di Londra, riferisce Reuters

Oltre al sito di Londra, la società sta anche prendendo in considerazione la borsa di Hong Kong, dove può condurre una seconda quotazione nel 2012.

La società ha scelto Morgan Stanley e Renaissance Capital come organizzatori del collocamento.

Il comproprietario di Centrobuv, Sergei Lomakin, ha dichiarato che la società "sta esplorando varie opzioni per attirare finanziamenti", rifiutando di commentare i dettagli.

Parametri di posizionamento non ancora definiti. Tradizionalmente, le aziende che pianificano una IPO a Londra si sono concentrate sulla raccolta di almeno $ 400 milioni.

Secondo un interlocutore Reuters che ha familiarità con la situazione dell'azienda, le entrate del rivenditore nel 2010 hanno superato significativamente i $ 500 milioni.

La società possiede due catene di negozi: scarpe casual "Centrobuv" e scarpe e accessori alla moda Centro. Il rivenditore riunisce circa 550 negozi nella parte europea della Russia, degli Urali e della Siberia. Tsentrobuv opera in una nicchia di discount, offrendo scarpe relativamente economiche al prezzo di 300 rubli ($ 10) al paio. I proprietari dell'azienda sono gli uomini d'affari Anatoly Gurevich, Dmitry Svetlov, Sergey Lomakin e Artem Khachatryan.

Il più grande rivenditore di calzature russo Tsentrobuv vuole tenere un'IPO nel 2011 alla Borsa di Londra, riferisce ...
5
1
Valutazione

Ultime notizie

Ecco Leather sta per ridimensionare la produzione di "pelle di funghi"

La conceria globale Ecco Leather, che fa parte del marchio di calzature danese Ecco, ha stretto una partnership con Ecovative per sviluppare e commercializzare materiali di micelio (struttura delle radici fibrose...
25.11.2022 363

Il direttore creativo di Gucci, Alessandro Michele, si dimette

La casa di moda italiana Gucci, parte del Gruppo Kering, ha annunciato la partenza di Alessandro Michele dalla carica di direttore creativo, che ricopriva dal 2015. Lavora come designer in azienda dal 2002…
25.11.2022 326

La fabbrica S-Tep "Shoes of Russia" può evitare il fallimento

Il calzaturificio S-Tep, parte del gruppo OR (ex Obuv Rossii), sta negoziando un accordo di pace con il suo principale creditore, ChOP Brest Plus, e quindi può evitare il fallimento, riferisce ...
24.11.2022 623

Il servizio fiscale federale vuole recuperare quasi 1,5 miliardi di rubli in detrazioni fiscali e multe da Ralf Ringer

Gli ispettorati fiscali n. 15 e n. 18 vogliono riscuotere circa 1,5 miliardi di rubli in tasse, multe e sanzioni dall'azienda calzaturiera russa Ralf Ringer. Il rivenditore sta cercando di contestare le azioni delle autorità fiscali attraverso il tribunale arbitrale di Mosca, - ...
24.11.2022 346

Il marchio di scarpe francese Both Paris ha collaborato con Yohji Yamamoto

Il 18 novembre è stata presentata un'interessante collaborazione tra il brand di scarpe francese Both Paris e il brand giapponese Yohji Yamamoto. Il risultato della collaborazione dei due brand è un modello di stivale alto unisex che attira l'attenzione dell'originale…
24.11.2022 318
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio