Rieker
La passione per i social network porta a narcisismo e problemi psicologici
01.09.2011 5129

La passione per i social network porta a narcisismo e problemi psicologici

Un nuovo studio scientifico sull'impatto dei social media sulle menti degli utenti ha dimostrato che l'entusiasmo dei social media porta a comportamenti antisociali, narcisismo e problemi psicologici.

In una presentazione intitolata "Come i social network possono aiutare e danneggiare i nostri bambini" alla 119a conferenza annuale dell'American Psychological Association, la dottoressa Rosen ha presentato i suoi risultati sulla base di una ricerca che ha coinvolto 1000 adolescenti, scrive Macdigger.

Quindi, il "sovradosaggio" di Facebook, così come altri social network, porta allo sviluppo di disturbi psicologici nei bambini, tra cui narcisismo, ansia e depressione. Oltre a questi effetti collaterali, gli utenti attivi dei social network hanno rivelato tendenze al comportamento antisociale, mania e una serie di altre tendenze aggressive.

I medici americani avvertono che dopo essersi registrati su un social network, le persone potrebbero iniziare a provare una vera depressione. Il cosiddetto "ignore" nella rete può essere più pericoloso per i bambini che se fosse ignorato dagli amici nella vita reale, non virtuale.

Esperti americani hanno persino suggerito di aggiungere la depressione di Facebook all'elenco delle malattie come potenziale minaccia associata ai social media. La "depressione di Facebook" è uno stato, secondo gli scienziati, in cui cadono le persone che sono dipendenti da questo sito.

Essere nella rete sociale di un bambino è persino peggio che stare da soli in una mensa scolastica affollata o in qualsiasi altro luogo di una riunione di massa dei suoi coetanei nella vita reale. Il fatto è che Facebook distorce la visione del vero stato delle cose. Con la comunicazione virtuale, una persona non ha l'opportunità di vedere le espressioni facciali o leggere i gesti non verbali dell'interlocutore.

Facebook aiuta a rafforzare la connettività sociale tra i bambini equilibrati e allo stesso tempo può causare l'effetto esattamente opposto nelle persone inclini alla depressione, ha concluso lo psicoterapeuta americano.

Un nuovo studio scientifico sull'impatto dei social media sulle menti degli utenti ha dimostrato che la dipendenza dai social media porta a comportamenti antisociali, narcisismo e psicologico ...
5
1
Valutazione

Ultime notizie

Centinaia di marchi russi hanno partecipato alla settimana della moda di Mosca

La settimana della moda di Mosca è giunta al termine, riunendo centinaia di marchi russi. Per sette giorni, più di 450 designer hanno presentato le loro collezioni in diversi luoghi iconici della capitale: Zaryadye, VDNKh, Tverskaya Square, GUM, sulla piazza ...
01.07.2022 230

New Balance è pronta a presentare la sua versione di zoccoli

Un paio di zoccoli New Balance realizzati in schiuma EVA integrata verranno rilasciati entro la fine della settimana nel mercato sudcoreano. Il marchio con sede a Boston è uno degli ultimi a seguire la tendenza resistente all'acqua...
01.07.2022 297

Si terrà in Italia il 21° Congresso dell'Unione Internazionale degli Specialisti del Settore Calzaturiero UITIC

Il prossimo Congresso UITIC, il primo dalla 20° edizione tenutasi in Portogallo nel 2018, si svolgerà a settembre 2023 a Milano e Vigevano. Questo segnerà il ritorno dell'evento a...
01.07.2022 185

I rivenditori di moda a Shanghai stanno cercando di sbarazzarsi delle scorte

Quasi un mese dopo che Shanghai ha revocato il rigoroso blocco del COVID-19, i rivenditori stanno lottando con un arretrato di articoli invenduti. Mentre i consumatori prudenti stanno ancora evitando di fare acquisti...
01.07.2022 174

È uscita la seconda collaborazione di Off-White con il marchio di lusso britannico Church's

Off-White ha svelato una seconda versione di Second Church Oxfords con i caratteristici crateri meteoritici di Virgil Abloh.
30.06.2022 293
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio