Rieker
In Bielorussia, ha introdotto dazi sull'esportazione di materie prime in pelle
07.02.2011 2579

In Bielorussia, ha introdotto dazi sull'esportazione di materie prime in pelle

Per evitare una carenza di materie prime in pelle in Bielorussia, sono state fissate nuove aliquote di dazi doganali all'esportazione. L'ordine corrispondente è stato firmato dal presidente della Bielorussia Alexander Lukashenko il 1 ° febbraio. Lo ha riferito la preoccupazione Bellegprom.

Il documento prevede tariffe al livello in vigore nella Federazione Russa: per l'esportazione di materie prime in pelle di bovini e pelli di maiale per un importo di 500 euro per 1 tonnellata, nonché per pelli conciate per un importo del 10%, ma non inferiore a 90 euro per 1 tonnellata. L'iniziativa di accettare nuove scommesse apparteneva alla preoccupazione di Bellegprom. Questa misura di regolamentazione tariffaria non è proibitiva, ma è restrittiva rispetto allo stock di cuoio delle scorte bielorusse e soddisfa gli interessi comuni dell'armonizzazione dei dazi all'esportazione in Russia e della riduzione delle esportazioni di materie prime di cuoio.

Le nuove tariffe forniranno entrate aggiuntive al bilancio e pari condizioni per il fattore prezzo, per cui le organizzazioni di lavorazione della carne e gli appaltatori delle cooperative di consumatori saranno ugualmente interessati alla fornitura di materie prime in pelle al mercato interno ed estero. Inoltre, gli sviluppatori sono fiduciosi che il documento fornirà alle concerie bielorusse materie prime di alta qualità, che contribuiranno ad aumentare l'utilizzo delle loro capacità di produzione, ridurre il costo dei prodotti e realizzare un profitto. 

Per prevenire la carenza di materie prime di cuoio in Bielorussia, sono state stabilite nuove aliquote dei dazi doganali all'esportazione. L'ordine corrispondente è stato firmato dal presidente della Bielorussia Alexander Lukashenko 1 ...
5
1
Valutazione

Ultime notizie

L'esportazione di prodotti in pelle e calzature in Russia dall'Uzbekistan nel 2022 è aumentata del 61%

Secondo l'associazione Uzcharmsanoat, nel corso dell'anno, le esportazioni di prodotti in pelle e calzature dall'Uzbekistan alla Russia sono aumentate del 61% e hanno raggiunto gli 82,5 milioni di dollari nel 2022. E l'anno prossimo, l'associazione prevede un aumento delle esportazioni di questi prodotti in Russia per...
05.12.2022 112

Camper lancia le ciabatte Wabi in lana rigenerativa

Il marchio spagnolo Camper ha celebrato il 22° anniversario delle sue pantofole Wabi con una collezione in edizione limitata di pantofole in lana rigenerata realizzate a Maiorca.
05.12.2022 108

Pantone nomina il colore dell'anno 2023

Il colore dell'anno 2023 è "potente, senza paura, stimolante" come viene descritto da Pantone 18-1750 Viva Magenta Carmine Red. Il suo altro nome è "nuova vibrazione ...
03.12.2022 302

Fila collabora con Haider Ackermann

L'azienda sudcoreana, produttore e fornitore di abbigliamento sportivo Fila ha rilasciato una collaborazione con il designer francese di origine colombiana Haider Ackermann. La capsule comprende abbigliamento uomo e donna (leggings colorati,…
02.12.2022 354

Il Pakistan aumenta le esportazioni di scarpe

Le esportazioni di calzature dal Pakistan sono aumentate dell'2022% tra luglio e ottobre 82, una crescita anno su anno del 31%, mentre le esportazioni di pelle sono leggermente aumentate, secondo il Pakistan Bureau of Statistics (PBS)...
02.12.2022 362
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio