Rieker
In Bielorussia, ha introdotto dazi sull'esportazione di materie prime in pelle
07.02.2011 2419

In Bielorussia, ha introdotto dazi sull'esportazione di materie prime in pelle

Per evitare una carenza di materie prime in pelle in Bielorussia, sono state fissate nuove aliquote di dazi doganali all'esportazione. L'ordine corrispondente è stato firmato dal presidente della Bielorussia Alexander Lukashenko il 1 ° febbraio. Lo ha riferito la preoccupazione Bellegprom.

Il documento prevede tariffe al livello in vigore nella Federazione Russa: per l'esportazione di materie prime in pelle di bovini e pelli di maiale per un importo di 500 euro per 1 tonnellata, nonché per pelli conciate per un importo del 10%, ma non inferiore a 90 euro per 1 tonnellata. L'iniziativa di accettare nuove scommesse apparteneva alla preoccupazione di Bellegprom. Questa misura di regolamentazione tariffaria non è proibitiva, ma è restrittiva rispetto allo stock di cuoio delle scorte bielorusse e soddisfa gli interessi comuni dell'armonizzazione dei dazi all'esportazione in Russia e della riduzione delle esportazioni di materie prime di cuoio.

Le nuove tariffe forniranno entrate aggiuntive al bilancio e pari condizioni per il fattore prezzo, per cui le organizzazioni di lavorazione della carne e gli appaltatori delle cooperative di consumatori saranno ugualmente interessati alla fornitura di materie prime in pelle al mercato interno ed estero. Inoltre, gli sviluppatori sono fiduciosi che il documento fornirà alle concerie bielorusse materie prime di alta qualità, che contribuiranno ad aumentare l'utilizzo delle loro capacità di produzione, ridurre il costo dei prodotti e realizzare un profitto. 

Per prevenire la carenza di materie prime di cuoio in Bielorussia, sono state stabilite nuove aliquote dei dazi doganali all'esportazione. L'ordine corrispondente è stato firmato dal presidente della Bielorussia Alexander Lukashenko 1 ...
5
1
Valutazione
Esposizione Euro Shoes

Ultime notizie

Nike lascia la Russia

Secondo Vedomosti, Nike, uno dei principali produttori americani di abbigliamento sportivo e calzature, sta riducendo le vendite in Russia.
26.05.2022 116

Iscriviti ai nostri social network

Cari lettori di Shoes Report, colleghi e partner, partecipanti alla mostra Euro Shoes! Il nostro spazio informativo oggi, dove pubblichiamo notizie del settore calzaturiero, mostre di Shoes Report, articoli di esperti, contenuti utili e fotografici, è il sito web di Shoes...
25.05.2022 204

Bottega Veneta rafforza il business delle calzature

Il marchio di lusso italiano Bottega Veneta, parte del gruppo Kering, ha assunto la designer e artista turca Safa Sahin come consulente di design di scarpe.
25.05.2022 226

I marchi turchi sono invitati a prendere posti liberi nei centri commerciali in Russia

Il presidente del Consiglio russo dei centri commerciali (RSTC) Dmitry Moskalenko ha parlato dei negoziati in corso tra Russia e Turchia per sostituire i marchi che lasciano la Russia con marchi di abbigliamento e calzature alla moda dalla Turchia, scrive RBC con ...
24.05.2022 355

Wildberries ha aperto un punto di accettazione di merci da imprenditori nella regione di Ivanovo

L'azienda sta ampliando la cooperazione con i rappresentanti delle imprese regionali e aprendo nuove strutture logistiche nelle aree popolate del paese. A maggio 2022 è entrato in funzione a Ivanovo il nuovo centro di smistamento Wildberries, la sua area di stabilimento è…
24.05.2022 158
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio