Rieker
Jens Beining diventa partner della società di calzature Wortmann Schuh-Holding KG
17.02.2011 4240

Jens Beining diventa partner della società di calzature Wortmann Schuh-Holding KG

A metà gennaio, Wortmann della città tedesca di Detmold, una delle principali società europee di produzione e commercializzazione di scarpe, ha annunciato che il quarantenne Jens Beining, nipote del fondatore e proprietario della stessa società, Horst Wortmann, era stato nominato partner della holding di Wortmann Schuh Holding KG.

Pertanto, Horst Wortmann e Jens Beining hanno ricevuto il diritto esclusivo all'unico ufficio di rappresentanza della holding Wortmann, che controlla le attività di tutte le altre società che fanno parte del gruppo di società Wortmann. "Siamo un'azienda a conduzione familiare e intendiamo rimanere tale nella prossima generazione", afferma Horst Wortmann. Esperienza e abilità si fondono con la giovinezza e l'audacia, aprendo la strada alla nuova generazione di alti dirigenti Wortmann. In futuro, Jens Beining guiderà il gruppo di società e prenderà il posto di Gorst Wortmann.

Dopo la laurea presso il Dipartimento di Commercio ed Economia nel 1995, Jens Beining ha iniziato a lavorare come assistente nel dipartimento principale dell'azienda. Quindi ha diretto il dipartimento vendite in Germania, è diventato membro del consiglio di amministrazione e, infine, ha assunto la carica di amministratore delegato della società Wortmann. Jens Beining era responsabile della creazione del marchio Tamaris e, in particolare, dello sviluppo della partnership del sistema Tamaris. Più recentemente, il lavoro di successo in questa direzione ha ricevuto numerosi premi diversi. Tuttavia, va notato che queste imprese hanno avuto successo principalmente grazie alla sequenza di strategie di marketing guidate da Jens Beining.

Nell'anno fiscale 2009-2010, il gruppo di società Wortmann, che impiega oltre 900 dipendenti in 11 uffici di rappresentanza europei e 11 asiatici, ha realizzato un fatturato totale di 832,1 milioni di euro (al 31 maggio 2010). Nell'esercizio in corso, si prevede un fatturato di oltre 900 milioni di euro. Le collezioni di scarpe Wortmann sono disponibili in oltre 70 paesi o in oltre 14 negozi di scarpe.

A metà gennaio, Wortmann della città tedesca di Detmold, una delle principali società europee di produzione e commercializzazione di scarpe, ha annunciato che il quarantenne Jens Beining, suo nipote ...
5
1
Valutazione
Esposizione Euro Shoes

Ultime notizie

È morto Andrey Rotar, fondatore e proprietario di Paolo Conte

Il 26 ottobre è venuto a mancare il fondatore e proprietario del marchio di calzature russo Paolo Conte Andrei Vasilyevich Rotar.
28.10.2021 175

Farfetch lancia il proprio marchio, There Was One

La piattaforma online di beni di lusso Farfetch ha lanciato un marchio del distributore. La linea sostenibile There Was One sarà venduta esclusivamente in...
28.10.2021 107

Westfalika.ru registra un aumento del numero di utenti della sua applicazione mobile

Dall'inizio del 2021, la quota di ordini di merci sul mercato westfalika.ru tramite un'applicazione mobile è triplicata, - ha osservato in un comunicato stampa del gruppo OR (ex Obuv Rossii Group of Companies), che possiede il mercato. Attualmente la quota...
27.10.2021 114

SuperJob: cresce la domanda di corrieri nel Paese

Solo nelle prime tre settimane di ottobre la domanda di corrieri nel Paese nel suo complesso è cresciuta del 10% rispetto al mese precedente. Nel corso dell'anno, il numero di posti vacanti per i dipendenti dei servizi di consegna in Russia è aumentato di 5,2 volte, - osservato nel rapporto analitico del servizio per ...
27.10.2021 105

Le sneakers nere sono le bestseller tra il pubblico maschile Lamoda

Piattaforma online per la vendita di articoli di moda Lamoda ha predisposto un report sulle preferenze di acquisto dei propri clienti, suddividendole per genere. Il rapporto rileva che tradizionalmente le donne sono più attive ...
26.10.2021 163
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio