Il 43% dei britannici effettua acquisti ubriachi online
10.01.2012 2874

Il 43% dei britannici effettua acquisti ubriachi online

Il 43% dei britannici acquista online mentre è ubriaco. Ciò è dimostrato dai risultati di un sondaggio Kelkoo condotto da The Daily Telegraph.

Un quarto degli intervistati ha ammesso di aver iniziato a fare acquisti online solo perché ha preso alcol, e un quinto degli "acquirenti ubriachi" non riesce a ricordare il giorno successivo cosa esattamente hanno ordinato nel negozio online.

I ricercatori osservano che molto spesso quando sono ubriachi, le persone acquistano vestiti e scarpe, oltre a videogiochi, film e libri. Uno degli intervistati ha ammesso di aver acquistato una barca ubriaca.

Secondo Kelkoo, il più delle volte gli "acquisti da ubriachi" vengono effettuati dalle 23 all'una del mattino. Come sottolinea il New York Times in un articolo su questo fenomeno, gli acquisti di punta di eBay vanno dalle 18:30 alle 22:30 ora locale. Il rappresentante del negozio online ha confermato alla pubblicazione che esiste un merito di "acquisti da ubriachi".

Secondo ChannelAdvisor, che fornisce centinaia di risorse per il trading online, gli acquisti di picco si verificano a 20 ore, mentre la percentuale di acquisti successivi effettuati da 21 ore a mezzanotte è in crescita.

La pubblicazione cita le parole di uno psichiatra, secondo il quale lo shopping online mentre è ubriaco può essere rovinoso. A differenza degli acquisti "reali", un utente ubriaco di Internet potrebbe non sentire di aver acquistato troppo e che deve fermarsi.

Il problema degli "acquisti da ubriachi" esiste non solo sulla rete. Così, nel luglio 2011, un negozio di animali di New York situato vicino ai bar ha vietato la vendita di cuccioli ai visitatori ubriachi. Secondo i proprietari del negozio, tali persone effettuano acquisti senza pensarci. A proposito scrive retailer.ru
 Il 43% dei britannici acquista online da ubriaco. Ciò è dimostrato dai risultati di un sondaggio di Kelkoo, che guida The Daily ...
5
1
Valutazione

Ultime notizie

Birkenstock reinventa i sandali Zurich

Il marchio di calzature tedesco Birkenstock ha deciso di ridisegnare il suo modello di sandalo Zürich, sessant'anni dopo il lancio della silhouette. La versione aggiornata del modello si chiamava “Zürich…
27.02.2024 134

Lineapelle di Milano ha registrato un incremento di presenze

La fiera internazionale della pelle Lineapelle, tenutasi a Milano a febbraio, ha attirato 25 acquirenti professionisti provenienti da tutto il mondo. Gli organizzatori notano un incremento di presenze all’evento rispetto ai due...
26.02.2024 117

Questa settimana inizia la settimana della moda di Mosca

La settimana della moda di Mosca si terrà nella capitale russa dal 1 all'8 marzo in due sedi - nel Manege Central Exhibition Hall e nel padiglione n. 75 del VDNKh - uno degli spazi dell'Esposizione Internazionale e del Forum...
26.02.2024 237

Il consumo globale di calzature crescerà del 9,5% nel 2024

Nella revisione analitica settimanale di World Footwear, “Studio delle condizioni del business globale delle calzature”, gli esperti prevedono un aumento del consumo globale di calzature in paia del 2024% su base annua per il 9,5. La revisione analitica è stata compilata sulla base dei risultati...
26.02.2024 268

Si è svolta a Milano la fiera MICAM

Nel mese di febbraio Milano ha ospitato quattro grandi mostre dedicate alla moda, alle calzature e agli accessori. MICAM Milano, MIPEL, The One Milano e Milano Fashion&Jewels hanno attirato in totale 40 visitatori da 821 paesi, scrive...
25.02.2024 252
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio