Rieker
Gli investitori preferiscono i centri commerciali
07.08.2012 2473

Gli investitori preferiscono i centri commerciali

Nella prima metà del 2012, quasi la metà degli investimenti nel mercato immobiliare commerciale russo è scesa nello spazio commerciale, superando per la prima volta gli investimenti nella costruzione di uffici in cinque anni. Tra il calo della fornitura di qualità a Mosca, gli investitori stanno concludendo sempre più affari nelle regioni, concentrandosi principalmente sui centri commerciali, spiegano gli analisti.

Secondo i risultati dei primi sei mesi del 2012, 1,523 miliardi di dollari sono stati investiti in immobili commerciali russi, il 44% in meno rispetto allo stesso periodo del 2011, hanno calcolato gli esperti della società di consulenza CBRE. Allo stesso tempo, la quota di transazioni nel mercato al dettaglio per la prima volta negli ultimi anni ha superato il segmento degli uffici, osserva CBRE. Nella prima metà del 2012 gli immobili commerciali rappresentavano il 49% degli investimenti, mentre gli immobili ad uso ufficio rappresentavano solo il 37%. Gli investimenti nel settore immobiliare al dettaglio nella regione di Mosca nel periodo gennaio-giugno 2012 sono aumentati del 31% rispetto alla prima metà del 2011, secondo Colliers International. Jones Lang LaSalle ricorda che negli ultimi cinque anni le preferenze degli investitori erano dalla parte della vendita al dettaglio solo nel 2007, che poi rappresentava oltre il 40% dei fondi.

Sullo sfondo di un relativo raffreddamento dell'attività complessiva di investimento e di una diminuzione dell'offerta di qualità a Mosca, gli analisti affermano un aumento dell'interesse per le regioni. Secondo CBRE, l'investimento totale nel mercato immobiliare regionale nella prima metà di quest'anno è stato di 2,4 volte superiore rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso: 288 milioni contro $ 118 milioni, rispettivamente. "Allo stesso tempo, a causa del sottosviluppo dei mercati degli uffici e degli immobili industriali al di fuori di Mosca e San Pietroburgo, l'interesse degli investitori si concentra principalmente sui centri commerciali", afferma Valentin Gavrilov, direttore del dipartimento di ricerche di mercato presso CBRE.

Nella restante metà dell'anno, gli analisti prevedono un aumento degli investimenti in immobili commerciali russi a causa dei problemi nell'area dell'euro. "La Russia oggi sembra essere un luogo relativamente meno rischioso e redditizio per gli investimenti", afferma Matiash Serzhak, direttore del dipartimento dei servizi di investimento di Colliers International. Da parte sua, il direttore generale di Retail Row Marat Manasyan aggiunge che in Russia i livelli di rischio sono più alti che nei paesi europei, ma anche la redditività è più alta. Secondo Jones Lang LaSalle, i tassi di capitalizzazione minimi a Mosca negli uffici e nel commercio al dettaglio sono del 9%. Allo stesso tempo, i tassi di capitalizzazione nel segmento retail a Parigi sono del 5%, a Londra e Varsavia del 6%. Scrive di questo rbcdaily.ru.

Nella prima metà del 2012, quasi la metà degli investimenti nel mercato immobiliare commerciale russo è scesa nello spazio commerciale, superando per la prima volta gli investimenti nella costruzione di uffici in cinque anni. In ...
5
1
Valutazione

Ultime notizie

Paco Rabann muore a 88 anni in Francia

Un designer di origine spagnola il cui stile è diventato sinonimo di estetica dell'era spaziale, Paco Raban è morto all'età di 88 anni durante...
04.02.2023 388

Uno dei fondatori della National Shoe Union Sergey Prytkov è morto

Sergei Prytkov, uno dei fondatori della National Shoe Union (NOBS), un'organizzazione industriale che unisce produttori, fornitori e venditori di calzature, è morto all'età di 66 anni ...
03.02.2023 199

Tiffany e Nike svelano la Air Force Capsule congiunta

Il risultato della collaborazione Tiffany-Nike è stato brevemente tenuto nascosto con la Nike Air Force 1 in pelle scamosciata nera con la virgola distintiva di Nike in Tiffany Blue. Dal marchio di gioielli di scarpe sono state posizionate anche sul tallone delle scarpe da ginnastica ...
03.02.2023 489

Il marchio di scarpe architettoniche Nicholas Kirkwood sta chiudendo

Il designer britannico Nicholas Kirkwood ha preso la decisione di chiudere il suo omonimo marchio di scarpe dopo 18 anni di sviluppo. Fondato nel 2005, Nicholas Kirkwood è un marchio di lusso noto per il suo design innovativo e architettonico…
02.02.2023 341

Ferragamo registra una crescita dei ricavi nel 2022

Il gruppo italiano del lusso Salvatore Ferragamo riporta una crescita delle vendite nel 2022 in tutte le regioni ad eccezione dell'Asia-Pacifico, dove la crescita è rallentata a causa delle misure di quarantena legate alla diffusione di...
01.02.2023 326
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio