Rieker
I produttori di scarpe iraniani chiedono sostegno statale
16.06.2011 2576

I produttori di scarpe iraniani chiedono sostegno statale

Ali Lashgari, vicepresidente del consiglio di amministrazione dell'azienda calzaturiera, ha affermato che l'industria calzaturiera del paese, che impiega circa 1 milione di persone, ha bisogno del sostegno del governo, in particolare, per ridurre o abolire determinate tasse. Lo riporta l'agenzia Riamoda con riferimento a Iran News.

Ali Lashgari ha osservato che l'importazione di scarpe non può causare danni significativi all'industria, tuttavia è importante che i produttori non abbiano altri problemi, come l'aumento dei prezzi delle materie prime e numerose tasse.

Secondo Ali Lashgari, oggi il costo delle materie prime ha raggiunto il 39,2% del prezzo dei prodotti finiti e questo porta ad un aumento del costo finale delle scarpe. L'aumento dei prezzi delle materie prime crea problemi principalmente per i produttori, poiché non possono ridurre i loro costi di produzione e, allo stesso tempo, consegnare i prodotti al mercato a un prezzo inferiore al loro costo finale reale.

Ali Lashgari ha ricordato che attualmente il volume della produzione di calzature supera le esigenze interne del paese e il governo, avendo assunto determinati obblighi, può porre fine all'importazione di scarpe cinesi di bassa qualità.

Gli iraniani hanno già capito che le scarpe cinesi non sono di alta qualità e si rifiutano di acquistarle. Le calzature cinesi vengono introdotte clandestinamente nel mercato iraniano. Per quanto riguarda l'importazione di scarpe, oggi, attraverso canali ufficiali, questi prodotti vengono forniti dalla Turchia, dal Vietnam e da alcuni paesi dell'Asia orientale.

Ali Lashgari ha affermato che le scarpe iraniane vengono esportate in paesi come l'Afghanistan, l'Iraq, gli Emirati Arabi Uniti e l'Arabia Saudita e ha sottolineato che i produttori di scarpe iraniani hanno in programma di produrre prodotti conformi agli standard europei per iniziare a spedirli in Europa.

Ali Lashgari, vice presidente del consiglio di amministrazione dell'azienda calzaturiera, ha affermato che l'industria calzaturiera del paese, che impiega circa 1 milione di persone, ha bisogno di uno stato ...
5
1
Valutazione
Midinblu

Ultime notizie

La sfilata di moda Chanel Primavera-Estate '21 si è tenuta al Grand Palais di Parigi

Nonostante i piani annunciati di tenere una sfilata della nuova collezione Haute Couture fuori dalle mura del Grand Palais parigino, tradizionale per il marchio, la pandemia ha costretto Chanel a non cambiare le sue tradizioni, ea rimanere fedele al luogo in cui ...
28.01.2021 63

Salvatore Ferragamo potrebbe non rinnovare il contratto con Paul Andrew

Secondo alcune fonti del mercato della moda, il marchio fiorentino Salvatore Ferragamo non rinnoverà il contratto con l'attuale direttore creativo Paul Andrew.
28.01.2021 58

Bally ha rilasciato una collezione di borse con materiali ecologici Bally B-Echo

Il marchio svizzero di calzature e accessori di lusso ha sostenuto la tendenza globale verso l'amore per la natura con la sua collezione primavera 2021 di borse multifunzionali realizzate in cuoio rigenerato, ...
27.01.2021 88

Salvatore Ferragamo lancia una campagna pubblicitaria a sostegno della collezione primavera-estate'21

La campagna pubblicitaria per la nuova collezione del marchio di lusso italiano Primavera-Estate'21 è stata montata da pezzi del film, che è stato diretto dal candidato all'Oscar Luca Guadagnino per la presentazione della collezione nell'ambito della Milano Fashion Week di settembre 2020 .. .
26.01.2021 223

New Balance collabora con Jaden Smith sulle eco-sneakers

Le sneakers, realizzate in collaborazione tra New Balance e l'attore americano Jaden Smith, ambasciatore del brand, piaceranno ai vegani.
26.01.2021 255
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio