Soho
Ru-Net è interessata all'India
18.06.2012 2429

Ru-Net è interessata all'India

Ru-Net di Leonid Boguslavsky continua la sua espansione all'estero. A seguito di investimenti in progetti Internet vietnamiti, la società ha investito 17 milioni di dollari nello sviluppo di Freecultr e BeStylish, società indiane che operano nel settore dell'e-commerce. Il mercato indiano dell'e-commerce ha già superato i 10 miliardi di dollari.

Ru-Net (possiede partecipazioni in Yandex, MJ Group, IConText, Ozon.ru, Aymobilko, Biglion, ecc.) Ha investito $ 17 milioni in due società che fanno parte del Gruppo Smile e operano nel mercato al dettaglio online indiano, Freecultr e BeStylish, una fonte vicina all'accordo ha detto. I rappresentanti di ru-Net hanno rifiutato di commentare.

Secondo Kommersant, nel corso del prossimo round di investimenti, Freecultr ha ricevuto 9 milioni di dollari: ru-Net ha investito 7 milioni di dollari, altri 2 milioni di dollari dal fondo di venture capital americano Sequoia Capital. L'intera azienda, le cui entrate mensili sono più che triplicate negli ultimi tre mesi (e la redditività aziendale è superiore al 60%), è stata valutata a $ 18 milioni. "Freecultr non aveva bisogno di denaro (il primo round di investimenti di Sequoia è stato recentemente chiuso). ma l'esperienza di ru-Net nell'e-commerce in Russia è stata apprezzata sia dai fondatori che da Sequoia ", afferma la fonte.

Freecultr, lavorando online, crea capi di abbigliamento e accessori che non erano disponibili nel mercato indiano. Gli analoghi più vicini sono Uniqlo o Marks & Spencer. La produzione è stabilita negli stessi stabilimenti in cui Puma, Reebok ed Esprit cuciono i loro prodotti.

Il volume degli investimenti ru-Net in BeStylish è stato di $ 10 milioni (l'intera azienda è stimata in $ 30 milioni). Secondo una fonte che ha familiarità con l'accordo, ora ricevono più di 1 ordini al giorno ed è uno dei maggiori attori nel mercato della vendita al dettaglio di scarpe online in India. Una caratteristica dell'attività di BeStylish è il lancio di chioschi online, che l'azienda installa in tutta l'India in piccoli negozi di scarpe. L'acquirente può scegliere e acquistare un paio di scarpe che gli piacciono, che molto spesso non sono disponibili nella vendita al dettaglio offline in questa regione (in un normale negozio l'assortimento va da 100 a 200 modelli, sul sito web - 6 mila). La consegna viene effettuata entro tre giorni presso il punto vendita da cui è stato effettuato l'ordine. Lo scrive il quotidiano "Kommersant".

Ru-Net di Leonid Boguslavsky continua l'espansione straniera. A seguito dell'investimento in progetti Internet vietnamiti, la società ha investito $ 17 milioni nello sviluppo di Freecultr e BeStylish - società indiane, ...
5
1
Valutazione

Ultime notizie

Ecco Leather sta per ridimensionare la produzione di "pelle di funghi"

La conceria globale Ecco Leather, che fa parte del marchio di calzature danese Ecco, ha stretto una partnership con Ecovative per sviluppare e commercializzare materiali di micelio (struttura delle radici fibrose...
25.11.2022 360

Il direttore creativo di Gucci, Alessandro Michele, si dimette

La casa di moda italiana Gucci, parte del Gruppo Kering, ha annunciato la partenza di Alessandro Michele dalla carica di direttore creativo, che ricopriva dal 2015. Lavora come designer in azienda dal 2002…
25.11.2022 322

La fabbrica S-Tep "Shoes of Russia" può evitare il fallimento

Il calzaturificio S-Tep, parte del gruppo OR (ex Obuv Rossii), sta negoziando un accordo di pace con il suo principale creditore, ChOP Brest Plus, e quindi può evitare il fallimento, riferisce ...
24.11.2022 620

Il servizio fiscale federale vuole recuperare quasi 1,5 miliardi di rubli in detrazioni fiscali e multe da Ralf Ringer

Gli ispettorati fiscali n. 15 e n. 18 vogliono riscuotere circa 1,5 miliardi di rubli in tasse, multe e sanzioni dall'azienda calzaturiera russa Ralf Ringer. Il rivenditore sta cercando di contestare le azioni delle autorità fiscali attraverso il tribunale arbitrale di Mosca, - ...
24.11.2022 346

Il marchio di scarpe francese Both Paris ha collaborato con Yohji Yamamoto

Il 18 novembre è stata presentata un'interessante collaborazione tra il brand di scarpe francese Both Paris e il brand giapponese Yohji Yamamoto. Il risultato della collaborazione dei due brand è un modello di stivale alto unisex che attira l'attenzione dell'originale…
24.11.2022 318
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio