"Tsentrobuv" ha calpestato Adidas
06.06.2012 2294

"Tsentrobuv" ha calpestato Adidas

Il leader nella vendita al dettaglio di scarpe russe è cambiato

Il rivenditore di scarpe Tsentrobuv lo scorso anno è diventato il leader assoluto in termini di ricavi in ​​Russia tra gli operatori del suo segmento, secondo il rating delle catene di vendita al dettaglio russe compilato da Infoline e Retailer Magazine. Fino ad ora, questa posizione in Russia era detenuta dal gruppo tedesco Adidas.

Secondo Rosstat, il fatturato del commercio al dettaglio in Russia nel 2011 è stato di 19,075 trilioni di rubli. (+ 7,2% nella massa delle materie prime entro il 2010). Di questi, la vendita al dettaglio di generi alimentari rappresentava 9,1 trilioni di rubli, i restanti 9,9 trilioni di rubli - per il commercio di prodotti non alimentari. Nella classifica dei 30 maggiori attori del mercato al dettaglio in termini di ricavi, il numero di catene di generi alimentari e non alimentari è uguale, segue dalla top 30, compilata dall'agenzia Infoline e Retailer Magazine. L'anno scorso, questi giocatori hanno rappresentato 2,38 trilioni di rubli nella struttura complessiva del commercio al dettaglio, o quasi il 12,5%.

La valutazione delle aziende che sono state le catene di vendita al dettaglio in più rapida crescita includeva "Tsentrobuv" (con un aumento del 49,3% a 227 mila mq).

Tsentrobuv è diventato anche il secondo più grande rivenditore in termini di crescita dei ricavi, arrivando per la prima volta alla lista dei 30 più grandi. Le vendite dell'operatore sono cresciute del 58,4% a 29,3 miliardi di RUB, il che gli ha permesso di superare l'ex leader nel segmento delle calzature, il rivenditore di articoli sportivi tedesco Adidas, che, secondo le stime, ha guadagnato 27,4 miliardi di RUB in Russia. Il capo di "Tsentrobuvi" Andrey Nesterov ritiene che la catena sia stata aiutata da una logistica ben costruita (i negozi dell'azienda si trovano dal confine con l'Unione Europea al Giappone) e dalla corretta politica dei prezzi. "Lo determiniamo in base alle esigenze dei consumatori e non in base al nostro costo", ha affermato. Basato su materiali del quotidiano Kommersant.

Nella vendita al dettaglio di scarpe russe, il leader è cambiato: il rivenditore di scarpe Centrobuv è diventato lo scorso anno il leader assoluto delle entrate in Russia tra gli operatori del suo segmento, a seguito del rating della Russia ...
5
1
Valutazione

Ultime notizie

Birkenstock reinventa i sandali Zurich

Il marchio di calzature tedesco Birkenstock ha deciso di ridisegnare il suo modello di sandalo Zürich, sessant'anni dopo il lancio della silhouette. La versione aggiornata del modello si chiamava “Zürich…
27.02.2024 134

Lineapelle di Milano ha registrato un incremento di presenze

La fiera internazionale della pelle Lineapelle, tenutasi a Milano a febbraio, ha attirato 25 acquirenti professionisti provenienti da tutto il mondo. Gli organizzatori notano un incremento di presenze all’evento rispetto ai due...
26.02.2024 117

Questa settimana inizia la settimana della moda di Mosca

La settimana della moda di Mosca si terrà nella capitale russa dal 1 all'8 marzo in due sedi - nel Manege Central Exhibition Hall e nel padiglione n. 75 del VDNKh - uno degli spazi dell'Esposizione Internazionale e del Forum...
26.02.2024 237

Il consumo globale di calzature crescerà del 9,5% nel 2024

Nella revisione analitica settimanale di World Footwear, “Studio delle condizioni del business globale delle calzature”, gli esperti prevedono un aumento del consumo globale di calzature in paia del 2024% su base annua per il 9,5. La revisione analitica è stata compilata sulla base dei risultati...
26.02.2024 268

Si è svolta a Milano la fiera MICAM

Nel mese di febbraio Milano ha ospitato quattro grandi mostre dedicate alla moda, alle calzature e agli accessori. MICAM Milano, MIPEL, The One Milano e Milano Fashion&Jewels hanno attirato in totale 40 visitatori da 821 paesi, scrive...
25.02.2024 252
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio