Nel 2025, una carenza di venditori e funzionari verrà rivelata in Russia
08.06.2011 8805

Nel 2025, una carenza di venditori e funzionari verrà rivelata in Russia

Entro il 2025, il numero di persone impiegate nell'attività economica della popolazione della Federazione Russa potrebbe diminuire del 12,9% e soprattutto nuovi lavoratori saranno richiesti nel commercio, nella finanza e nella pubblica amministrazione. Lo scrive il quotidiano "Kommersant" con riferimento al rapporto del laboratorio di previsione delle risorse lavorative dell'Istituto per le previsioni economiche (INP) RAS.

Ora nella struttura dell'occupazione per tipo di attività economica, la quota maggiore (18,4%) appartiene al commercio all'ingrosso e al dettaglio, alla produzione (14,8-15%) e all'agricoltura (9,2%). Ma entro il 2025 ci sarà un aumento significativo nel settore non produttivo: la percentuale della popolazione occupata nel commercio all'ingrosso e al dettaglio aumenterà al 20-22,5%, l'attività finanziaria - dall'1,7 al 2,2-2,4%, nella sicurezza del governo e militare - dal 5,8 al 6,7-6,9%, nei segmenti hotel e ristorante - dall'1,9 al 2,3%.

Il numero di occupati in età lavorativa diminuirà del 2025-18,5% entro il 21, mentre la percentuale di pensionati che lavorano aumenterà in modo significativo (da 5,3 a 6,6 milioni di persone). Di conseguenza, i lavoratori stranieri migranti saranno sempre più attratti a lavorare nel settore industriale (e nel settore dei servizi) - da 2,5 a 3,5 milioni di persone nel 2025. Questo è circa il 7% della popolazione totale occupata nel 2025.
Come risulta dai calcoli dell'INP RAS, a causa dell'aumento del numero di persone occupate nella pubblica amministrazione, almeno il governo russo non riuscirà nell'attuale strategia di riduzione del numero di dipendenti pubblici. Ricordiamo che, secondo i risultati del 2013, il numero di dipendenti pubblici federali in Russia dovrebbe essere ridotto del 20%.

La riduzione dei funzionari è prevista dal decreto "Sull'ottimizzazione del numero di funzionari statali e impiegati statali", che è stato firmato dal presidente russo D. Medvedev.

Le previsioni dell'INP RAS mostrano quali settori dell'economia avranno il maggior numero di licenziamenti nel prossimo decennio. Secondo i calcoli dell'INP RAS, nel settore manifatturiero, con una previsione negativa (una diminuzione della popolazione occupata nelle attività economiche del 14,7%), il numero diminuirà di un terzo entro il 2025 e ogni quinto dipendente lascerà il settore dell'istruzione. Il settore energetico e i servizi pubblici lasceranno il settimo dei dipendenti impiegati in essi.

Entro il 2025, il numero di persone impiegate nell'attività economica della popolazione della Federazione Russa potrebbe diminuire del 12,9% e soprattutto nuovi lavoratori saranno richiesti nel commercio, nella finanza e nella pubblica amministrazione. ...
5
1
Valutazione

Ultime notizie

Lamoda ha lanciato il proprio marchio di calzature Founds

Il rivenditore online russo Lamoda sta espandendo la propria linea di marchi propri. Ai nuovi marchi di abbigliamento Mademan e Nume, lanciati questa primavera, si è aggiunto Founds, sotto il quale…
13.06.2024 29

Un escursionista apre un negozio a Vladivostok

La catena di negozi multimarca Hiker è diventata federale. A Vladivostok, nel centro commerciale Kalina Mall in Kalinina, 8, è stato aperto il sesto punto vendita della catena. Questo è il primo negozio regionale della catena situato al di fuori del Distretto Federale Centrale. La gamma è composta da…
13.06.2024 86

Lamoda annulla il compenso per l'accettazione della merce e ne allunga la durata

Il rivenditore online Lamoda, specializzato nella vendita di prodotti della categoria Moda, annuncia cambiamenti nel lavoro con i partner che lavorano con il mercato utilizzando il modello FBO (Fulfilment by operator), cioè con coloro che negoziano...
13.06.2024 371

Rilasciata la collaborazione Hey Dude x Lee

Il marchio di mocassini di proprietà di Crocs Inc Hey Dude ha avviato una collaborazione con il marchio di denim Lee. Una piccola capsule collection dedicata alle vacanze estive e al mare, composta da sette capi, tra abbigliamento, accessori e…
11.06.2024 485

La collaborazione tra Ecco e Natasha Ramsay-Levi è stata presentata da Julia e Anna Peresild

Il marchio di calzature danese Ecco continua la sua collaborazione con la designer Natasha Ramsay-Levi, ex direttore creativo di Chloé. Una nuova collezione limitata di scarpe frutto di una sensazionale collaborazione in Russia è stata presentata da Yulia Peresild e sua figlia...
11.06.2024 540
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio