Soho
Nel 2025, una carenza di venditori e funzionari verrà rivelata in Russia
08.06.2011 8403

Nel 2025, una carenza di venditori e funzionari verrà rivelata in Russia

Entro il 2025, il numero di persone impiegate nell'attività economica della popolazione della Federazione Russa potrebbe diminuire del 12,9% e soprattutto nuovi lavoratori saranno richiesti nel commercio, nella finanza e nella pubblica amministrazione. Lo scrive il quotidiano "Kommersant" con riferimento al rapporto del laboratorio di previsione delle risorse lavorative dell'Istituto per le previsioni economiche (INP) RAS.

Ora nella struttura dell'occupazione per tipo di attività economica, la quota maggiore (18,4%) appartiene al commercio all'ingrosso e al dettaglio, alla produzione (14,8-15%) e all'agricoltura (9,2%). Ma entro il 2025 ci sarà un aumento significativo nel settore non produttivo: la percentuale della popolazione occupata nel commercio all'ingrosso e al dettaglio aumenterà al 20-22,5%, l'attività finanziaria - dall'1,7 al 2,2-2,4%, nella sicurezza del governo e militare - dal 5,8 al 6,7-6,9%, nei segmenti hotel e ristorante - dall'1,9 al 2,3%.

Il numero di occupati in età lavorativa diminuirà del 2025-18,5% entro il 21, mentre la percentuale di pensionati che lavorano aumenterà in modo significativo (da 5,3 a 6,6 milioni di persone). Di conseguenza, i lavoratori stranieri migranti saranno sempre più attratti a lavorare nel settore industriale (e nel settore dei servizi) - da 2,5 a 3,5 milioni di persone nel 2025. Questo è circa il 7% della popolazione totale occupata nel 2025.
Come risulta dai calcoli dell'INP RAS, a causa dell'aumento del numero di persone occupate nella pubblica amministrazione, almeno il governo russo non riuscirà nell'attuale strategia di riduzione del numero di dipendenti pubblici. Ricordiamo che, secondo i risultati del 2013, il numero di dipendenti pubblici federali in Russia dovrebbe essere ridotto del 20%.

La riduzione dei funzionari è prevista dal decreto "Sull'ottimizzazione del numero di funzionari statali e impiegati statali", che è stato firmato dal presidente russo D. Medvedev.

Le previsioni dell'INP RAS mostrano quali settori dell'economia avranno il maggior numero di licenziamenti nel prossimo decennio. Secondo i calcoli dell'INP RAS, nel settore manifatturiero, con una previsione negativa (una diminuzione della popolazione occupata nelle attività economiche del 14,7%), il numero diminuirà di un terzo entro il 2025 e ogni quinto dipendente lascerà il settore dell'istruzione. Il settore energetico e i servizi pubblici lasceranno il settimo dei dipendenti impiegati in essi.

Entro il 2025, il numero di persone impiegate nell'attività economica della popolazione della Federazione Russa potrebbe diminuire del 12,9% e soprattutto nuovi lavoratori saranno richiesti nel commercio, nella finanza e nella pubblica amministrazione. ...
5
1
Valutazione

Ultime notizie

Paco Rabann muore a 88 anni in Francia

Un designer di origine spagnola il cui stile è diventato sinonimo di estetica dell'era spaziale, Paco Raban è morto all'età di 88 anni durante...
04.02.2023 383

Uno dei fondatori della National Shoe Union Sergey Prytkov è morto

Sergei Prytkov, uno dei fondatori della National Shoe Union (NOBS), un'organizzazione industriale che unisce produttori, fornitori e venditori di calzature, è morto all'età di 66 anni ...
03.02.2023 198

Tiffany e Nike svelano la Air Force Capsule congiunta

Il risultato della collaborazione Tiffany-Nike è stato brevemente tenuto nascosto con la Nike Air Force 1 in pelle scamosciata nera con la virgola distintiva di Nike in Tiffany Blue. Dal marchio di gioielli di scarpe sono state posizionate anche sul tallone delle scarpe da ginnastica ...
03.02.2023 484

Il marchio di scarpe architettoniche Nicholas Kirkwood sta chiudendo

Il designer britannico Nicholas Kirkwood ha preso la decisione di chiudere il suo omonimo marchio di scarpe dopo 18 anni di sviluppo. Fondato nel 2005, Nicholas Kirkwood è un marchio di lusso noto per il suo design innovativo e architettonico…
02.02.2023 340

Ferragamo registra una crescita dei ricavi nel 2022

Il gruppo italiano del lusso Salvatore Ferragamo riporta una crescita delle vendite nel 2022 in tutte le regioni ad eccezione dell'Asia-Pacifico, dove la crescita è rallentata a causa delle misure di quarantena legate alla diffusione di...
01.02.2023 325
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio