Rieker
Risponderai per l'ecologia
26.04.2012 2085

Risponderai per l'ecologia

Il marchio di calzature Po-Zu è riconosciuto come il più responsabile dal punto di vista ambientale.

L'imprenditore britannico e proprietario del marchio di calzature Po-Zu Sven Segal quest'anno è stato nominato l'uomo di calzature più responsabile dal punto di vista ambientale e allo stesso tempo Imprenditore dell'anno secondo gli organizzatori del 2012 PEOPLE AND ENVIRONMENT ACHIEVEMENT AWARDS.

L'idea di creare il marchio è arrivata a Sigalu nel 2006, e il motivo della sua comparsa è stata una protesta contro la tradizionale produzione di calzature, che è altamente inquinante. Ha sviluppato una costruzione che consente di incollare la tomaia alla suola senza colla e senza aumentare significativamente il costo della tecnologia.

Il metodo non è deliberatamente brevettato in modo che anche altre aziende di scarpe possano passare a usarlo. Per la produzione vengono utilizzati materiali riciclati. L'azienda supporta le piccole imprese locali e seleziona i fornitori tra quelli vicini al sito di produzione delle calzature. La fabbrica in Portogallo è rinnovabile al 43%. Sebbene l'azienda stessa rimanga molto locale - dal lancio del marchio, sono state vendute circa 50mila paia di scarpe, ma la geografia delle vendite include tutto il mondo: Canada, Giappone, paesi del Medio Oriente, Europa.

Il 3% delle vendite online va a enti di beneficenza. L'anno scorso è stata creata una linea di scarpe speciale per Timberland, rinomata anche per la sua consapevolezza ambientale. Basato su materiali dal sito analpa.ru.

Il marchio di calzature Po-Zu è riconosciuto come il più responsabile dal punto di vista ambientale. L'imprenditore britannico e proprietario del marchio di calzature Po-Zu Sven Seagal quest'anno è diventato il calzolaio più rispettoso dell'ambiente e ...
5
1
Valutazione

Ultime notizie

Ecco Leather sta per ridimensionare la produzione di "pelle di funghi"

La conceria globale Ecco Leather, che fa parte del marchio di calzature danese Ecco, ha stretto una partnership con Ecovative per sviluppare e commercializzare materiali di micelio (struttura delle radici fibrose...
25.11.2022 363

Il direttore creativo di Gucci, Alessandro Michele, si dimette

La casa di moda italiana Gucci, parte del Gruppo Kering, ha annunciato la partenza di Alessandro Michele dalla carica di direttore creativo, che ricopriva dal 2015. Lavora come designer in azienda dal 2002…
25.11.2022 322

La fabbrica S-Tep "Shoes of Russia" può evitare il fallimento

Il calzaturificio S-Tep, parte del gruppo OR (ex Obuv Rossii), sta negoziando un accordo di pace con il suo principale creditore, ChOP Brest Plus, e quindi può evitare il fallimento, riferisce ...
24.11.2022 622

Il servizio fiscale federale vuole recuperare quasi 1,5 miliardi di rubli in detrazioni fiscali e multe da Ralf Ringer

Gli ispettorati fiscali n. 15 e n. 18 vogliono riscuotere circa 1,5 miliardi di rubli in tasse, multe e sanzioni dall'azienda calzaturiera russa Ralf Ringer. Il rivenditore sta cercando di contestare le azioni delle autorità fiscali attraverso il tribunale arbitrale di Mosca, - ...
24.11.2022 346

Il marchio di scarpe francese Both Paris ha collaborato con Yohji Yamamoto

Il 18 novembre è stata presentata un'interessante collaborazione tra il brand di scarpe francese Both Paris e il brand giapponese Yohji Yamamoto. Il risultato della collaborazione dei due brand è un modello di stivale alto unisex che attira l'attenzione dell'originale…
24.11.2022 318
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio