Gli europei di congelamento non possono acquistare stivali di feltro russi
31.12.2010 3570

Gli europei di congelamento non possono acquistare stivali di feltro russi

A causa delle gelate estreme di questo inverno nell'Europa occidentale e centrale, la domanda di scarpe russe nazionali - stivali di feltro, è notevolmente aumentata. www.composition.ru. Ma la popolarità inaspettata è stata colta alla sprovvista dall'industria goffa russa: per soddisfare la crescente domanda di scarpe in feltro, il produttore russo non ha abbastanza capacità e manodopera. 

L'Europa occidentale e centrale è stata sotto forti nevicate dalla fine di novembre e il termometro non supera i 20 gradi. Il mercato europeo delle scarpe non era affatto pronto per tali gelate. I produttori locali, abituati ai caldi inverni, non producono nemmeno stivali con pelliccia. 

Ecco perché i semplici stivali russi sono diventati le calzature ambite per qualsiasi europeo. Secondo Marker, recentemente il numero di richieste da Germania, Paesi Bassi, Inghilterra, Finlandia e Paesi baltici è aumentato di 5-7 volte. Tuttavia, i potenziali clienti si aspettavano un gentile rifiuto. Ad esempio, delle 600 mila paia di scarpe che la fabbrica Yaroslavl produce ogni anno, solo circa il 4% è destinato all'esportazione. 

Le cose non vanno meglio con l'infeltrimento e il feltro Kukmorsky. All'inizio di dicembre gli ordini per le scarpe arrivavano dall'Europa, ma ormai tutti i prodotti - e la fabbrica produce 1 milione di paia di stivali di feltro all'anno - erano già esauriti. 

Nel frattempo, i produttori russi stanno lottando per far fronte alla domanda interna. I prodotti della fabbrica Yaroslavl sono già stati venduti con quattro mesi di anticipo, ma non è possibile aumentare rapidamente la produzione: gli stivali in feltro sono fatti al 50% a mano e la formazione di nuove persone richiede dai tre ai nove mesi.

A causa delle gelate estreme di questo inverno nell'Europa occidentale e centrale, la domanda di calzature nazionali russe è cresciuta notevolmente - ...
5
1
Valutazione

Ultime notizie

L’India registra un calo nelle esportazioni di pelle

Le esportazioni di pelle e articoli in pelle sono diminuite di quasi il 2024% nell'anno fiscale terminato a marzo 10 rispetto all'anno fiscale precedente a causa della debole domanda in mercati come gli Stati Uniti e...
24.05.2024 213

Completata l'acquisizione di LLOYD Shoes da parte del gruppo svizzero Arklyz

È stata completata l'acquisizione del produttore di calzature Sulinger Lloyd Shoes GmbH da parte della società di investimento svizzera Arklyz AG. Come abbiamo scritto in precedenza, nel mese di gennaio Arklyz ha raggiunto un accordo con il proprietario, Ara AG, per l'acquisto del marchio di scarpe, comprese tutte le attività...
24.05.2024 242

La fabbrica di Astrakhan "Duna-Ast" amplierà la produzione di scarpe da ginnastica

Il produttore di calzature e abbigliamento di Astrachan' PFC Duna-Ast ha approfittato del finanziamento preferenziale del Fondo per lo sviluppo industriale e ha stanziato fondi per la riattrezzatura tecnica e l'acquisto di attrezzature speciali per la produzione di scarpe da ginnastica e...
23.05.2024 317

Versace presenta le sneakers “complesse” Mercury

Il marchio di lusso Versace lancerà uno dei suoi modelli di sneaker più interessanti a giugno, scrive Footwearnews.com. Soprannominata "Versace Mercury", la silhouette unisex presenta una struttura complessa di 86 componenti accuratamente realizzati...
23.05.2024 412

L’Italia vede un rallentamento delle esportazioni di calzature nel 2023

In Italia, le vendite all’esportazione di calzature sono gradualmente diminuite nel corso del 2023, lasciando le esportazioni di calzature di fine anno inferiori dello 0,6% in termini di valore rispetto all’anno precedente. Secondo il centro studi Confindustria...
23.05.2024 422
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio