shoesstar
L'Italia ha introdotto nuovi esperti per promuovere i prodotti Made in Italy all'estero
14.09.2011 2062

L'Italia ha introdotto nuovi esperti per promuovere i prodotti Made in Italy all'estero

L'Italia ha introdotto nuovi esperti nella promozione dei prodotti Made in Italy all'estero. Il nuovo team inizierà a lavorare il 28 ottobre. Comprendeva Gian Luca Rana (responsabilità dell'agricoltura), Luca Ponkato (energia), Roberto Snadeiro (mobili), Simone Bettini (turismo), Maurizio Marinella (vestiti e scarpe), Rudolfo Ortolani (istituti finanziari).

Ricordiamo che nel luglio di quest'anno è stata approvata la Legge n. 111 sulla riorganizzazione dell'Istituto per il commercio estero italiano (I.Ch.E.) e la chiusura di tutti gli uffici di rappresentanza esteri: “Al fine di ottimizzare la situazione finanziaria, alcune funzioni duplicate in diverse organizzazioni statali saranno eliminate, in particolare, La promozione di beni italiani all'estero sarà trasferita dall'ICE al Ministero dello Sviluppo economico. I programmi saranno finanziati dal Ministero degli Affari Esteri. "

Secondo la lettera ufficiale pubblicata sul sito web ICE, ci sono tre ragioni per la riorganizzazione:
- non ottenere risparmi dalla condivisione di risorse umane, finanziarie e strumentali in un istituto;
- non è stata raggiunta l'unità degli standard di comunicazione nei diversi mercati esteri, molte funzioni sono duplicate nei ministeri;
- non è stato raggiunto il coordinamento tra diversi dipartimenti, ICE - Simest - Informest - Finest e Camere Commercio Italiane non sono stati riorganizzati.

Pertanto, per promuovere i beni italiani e mantenere l'interesse nei loro confronti, si prevede di creare un'organizzazione di promozione commerciale simile all'ICE in termini di efficienza e autonomia.

Durante il lavoro di ICE, 60 persone si sono registrate nel "Export Club" sul sito web
www.ice.gov.itdove sono state offerte consulenze gratuite. In totale, ICE aveva 16 aziende beneficiarie. L'Istituto ha preparato 988 guide per vari mercati e ha fornito 66 annunci di progetti di investimento.

Nel 2010 2 359 aziende hanno utilizzato i servizi ICE.

17 aziende hanno preso parte a promozioni estere: nel 898, 2010 azioni erano detenute in 717 paesi, riguardavano 74 settori dell'economia.

Nel 2010, il finanziamento statale di iniziative promozionali è stato di 56 milioni di euro. Nel 2011, è stato ridotto del 41% - a 33 milioni di euro. Allo stesso tempo, gli investimenti delle organizzazioni private ICE a supporto delle iniziative locali sono cresciuti del 29,5%, attestandosi a 25,8 milioni di euro.

L'Italia ha introdotto nuovi esperti nella promozione dei prodotti Made in Italy all'estero. Il nuovo team inizierà a lavorare il 28 ottobre.
5
1
Valutazione
Midinblu

Ultime notizie

La pandemia ha mandato Peter Kaiser a rischio di bancarotta

Peter Kaiser ha presentato una petizione al tribunale distrettuale di Pirmasens per sviluppare un piano d'azione per evitare procedure di fallimento. Secondo i manager dell'azienda, Peter Kaiser ha portato a uno stato di quarantena pre-fallimento in ...
17.09.2020 189

Vans svela la collaborazione con il MoMA di New York

Il design della collezione Vans x MoMA, composta da scarpe, vestiti e accessori, si ispira alle opere di artisti eccezionali presentati al MoMA Museum, tra cui Salvador Dalì, Wassily Kandinsky, Lyubov Popova, Claude Monet, Edvard Munch, Jackson ...
17.09.2020 301

Nella linea di zoccoli Crocs sono comparsi modelli caldi

Come abbiamo scritto in precedenza, il marchio americano ha notato una crescita esplosiva delle vendite dei suoi zoccoli durante i mesi estivi di quarantena e, a quanto pare, per non perdere lo slancio, ha deciso di offrire ai consumatori una versione autunnale del suo popolare modello.
17.09.2020 293

La collezione Swims aggiunge nuovi ombrelli in canna

Con l'inizio dell'autunno e della stagione delle piogge, il marchio norvegese di scarpe in gomma Swims ha tradizionalmente intensificato le sue attività, aggiungendo nuove calzature e accessori alla sua collezione. Questa volta la collezione è stata reintegrata con una nuova linea di ombrelli in ...
15.09.2020 361

I ricavi del Gruppo di società Obuv Rossii nel primo semestre 2020 sono diminuiti del 26,4%

I ricavi del gruppo di società Obuv Rossii nella prima metà del 1 sono diminuiti del 2020% a 26,4 miliardi di RUB. rispetto a 3,963 miliardi di rubli. nella prima metà del 5,384. • La perdita netta è stata di 1 miliardi di RUB, afferma il rapporto finanziario del gruppo di società Obuv Rossii.
15.09.2020 503
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio